Cerca: Intervento, Atti FORUM PA 2009, tecnologie per i beni culturali

2 risultati

Risultati

La fruizione e conservazione del patrimonio digitale

Oggi parte della produzione artistica nasce già dal digitale. E' per questa ragione che è necessario studiare sistemi di conservazione del patrimonio digitale attraverso le nuove tecnologie. Pontevolpe si sofferma sulle tipologie di documento utilizzate oggi (testi su siti web, mail ecc...) evidenziando le differenze con i testi del passato e di coseguenza i vari modi di conservazione dei dati

La tecnologia applicata ai Beni Culturali: l'esperienza del Comune di Roma

Come può la tecnologia essere al servizio dei beni culturali? Nonostante l'alta concentrazione di patrimonio culturale in Italia e una cospicua presenza sul territorio nazionale di aziende produttrici di strumenti e prodotti informatici, manca ad oggi il punto di incontro tra le parti. Questo produce un effetto negativo sull'utilizzo corretto della tecnologia applicata alla sfera culturale. L'Assessore Croppi pone l'accento sul problema dell'accesso alla rete da parte di tutti a costo zero e sulla possibilità e i vantaggi, per le amministrazioni pubbliche, di utilizzare i software open source.