Cerca: Intervento, Qualità della vita, sicurezza urbana

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

Giustizia e sicurezza: un binomio inscindibile del vivere civile

La modifica dell’art.54 del Testo Unico degli Enti Locali e il Decreto ministeriale che ha dato la definizione giuridica di sicurezza urbana inseriscono nel contesto della sicurezza temi quali le condizioni di vivibilità nei centri urbani, la convivenza civile e la coesione sociale e ne affidano la tutela anche alle amministrazioni territoriali.Leggi tutto

La sicurezza urbana nel sistema normativo: benefici e complessità della sua applicazione

Luigi Scotti confrontando l’esperienza di Napoli con quella delle altre città italiane approfondisce la questione della sicurezza urbana rispondendo a quattro interrogativi. Era necessario modificare l’art. 54 del Testo Unico sugli Enti Locali? Come hanno funzionato le varie Ordinanze sindacali e quali problemi si sono verificati nei singoli contesti? Di quali supporti hanno bisogno i provvedimenti che fanno capo al Sindaco? Come si profila la sicurezza urbana alla luce del cosiddetto pacchetto sicurezza?

C’è più sicurezza insieme: un lavoro coordinato per un obbiettivo comune

Francesco Cirillo approfondisce la nozione di sicurezza urbana così come è stata introdotta recentemente nell’ordinamento italiano e sottolinea l’importanza di un approccio comune al problema che prevede la responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti: polizia, carabinieri, polizia locale, comuni, regioni, magistratura, associazionismo, imprese, mondo del volontariato, ecc. In ultimo il Vice Capo della Polizia si sofferma sul fenomeno dell’immigrazione evocandone i principali nodi di complessità.

Sicurezza, allarme sociale, nuove povertà

Anna Italia propone una riflessione sul ruolo di Stato ed Enti Locali nelle politiche di sicurezza, in termini di repressione, accoglienza e certezza della pena. A partire dall’allarme sociale, in crescita nelle grandi e piccole città, sollecita un approfondimento sui fenomeni di immigrazione e accrescimento delle povertà urbane.

La sicurezza come convivenza civile sul territorio

Il Comune di Bologna sta affrontando la questione della sicurezza assegnando un ruolo di protagonismo al territorio attraverso le strutture di decentramento. Una rete di Sportelli di assistenza di Quartiere insieme ai Vigili di Prossimità, alle Forze dell’Ordine e agli Assistenti Civici permette di monitorare e affrontare le criticità più gravi.Leggi tutto

Sicurezza: tecnologie, risorse e fattore umano

La tecnologia oggi non è un problema: se la committenza sa quello che vuole e offre risorse e tempi di realizzazione certi si possono soddisfare i requisiti più stringenti. A fronte di questi grandi progressi tecnologici, Maurizio Tucci sottolinea due importanti asimmetrie che interessano il tema della sicurezza.

Leggi tutto

La percezione della sicurezza nei piccoli centri

Il Molise è una delle regioni più sicure d'Italia, ma il dato oggettivo non deve ingannare, perchè la percezione della sicurezza rischia comunque di vacillare anche in questo tipo di realtà. Se episodi di illegalità avvengono in una regione dove la criminalità organizzata ha un tessuto diffuso questo fatto sembra quasi normale, ma se accadono in una regione dove questo fenomeno fino a qualche tempo fa era estraneo la percezione si modifica con maggiore velocità e in maniera più traumatica.Leggi tutto

Sicurezza: governare le tecnologie in un'ottica di sicurezza partecipata

Le tecnologie sono strumenti fondamentali nell'ambito della sicurezza, ma devono essere governate dall'uomo: vanno scelte e utilizzate sulla base di obiettivi, regole e processi di lavoro ben definiti.

Leggi tutto

La sicurezza nei piccoli Comuni

Emilio Cacciotti, sindaco di Carpineto Romano, comune con meno di 5mila abitanti, mette in evidenza il problema fondamentale di questo tipo di realtà: la mancanza di risorse finanziarie, che non consente di porre rimedio alle carenze organizzative in materia di sicurezza. Il problema va poi affrontato anche dal punto di vista sociale: se i cittadini temono soprattutto la microcriminalità, bisogna comprendere i fenomeni prima di affrontarli.Leggi tutto

Sicurezza urbana: aspetti e contraddizioni

Sono diverse le contraddizioni interne al tema della sicurezza, che sollevano problemi per gli amministratori e per le altre figure a vario titolo coinvolte in questo importante aspetto della vita moderna. Innanzitutto la contraddizione tra realtà e percezione della sicurezza, che forma oggi una forbice molto ampia. A questo si lega il tema della comunicazione, decisivo poichè la comunicazione pubblica influisce sulla percezione dei fatti e, quindi, anche sulle decisioni prese per la gestione del territorio.Leggi tutto