Cerca: Intervento, Qualità della vita, governo clinico

6 risultati

Risultati

L’esperienza dell’ASL di Brescia: medicina generale e clinical governance

L’intervento di Carmelo Scarcella è focalizzato sul ruolo del medico di medicina generale, nei nuovi percorsi di cura, rispettto alla sua capacità di fare governo clinico. Il dato di partenza, secondo Scarcella, è la necessità di fronteggiare la cronicità crescente, assicurando al paziente la continuità temporo –spaziale. A tal proposito riporta l’esperienza della Asl Brescia, sottolineando i fattori critici per il successo del modello di governo clinico adottato. “Il punto centrale – afferma con convinzione  - sono i medici di medicina generale”.

Leggi tutto

Aspetti clinici e integrazione socio-sanitaria

Per capire la complessità dei bisogni della persona, lo psicologo deve conoscere non solo l'aspetto prettamente clinico del paziente ma avere un quadro generale sulle condizioni di vita della persona e sul contesto familiare e sociale in cui si trova. Da questo punto di vista il territorio può fornire importanti risposte.Leggi tutto

L'importanza delle linee guida per ridisegnare e definire il ruolo e l'identità dei psicologi

Le linee guida presentate servono da punto di partenza per definire l'identità dello psicologo e fanno emergere l'enorme ricchezza scientifica della disciplina evidenziando la grande capacità della categoria degli psicologi di rispondere ai bisogni della persona da un punto di vista globale.

Umanizzazione delle cure. Come mettere il paziente al centro del sistema.

Prendendo spunto dall’attività svolta all’interno dell’azienda ospedaliera “D. Cotugno” di Napoli e dai processi in atto per “umanizzare” la struttura stessa, Antonio Giordano, Direttore Generale dell’ospedale, indica la strada da seguire per realizzare nella sua totalità l’idea di presa in carico della persona.

Leggi tutto

Partire dalle persone per difendere la sanità pubblica.

In tempi in cui lo sviluppo tecnologico e scientifico nel campo della medicina rischia di allontanare i medici dai pazienti, il tema dell’umanizzazione in sanità ricopre un ruolo fondamentale. Il sistema sanitario nazionale italiano, nel suo carattere universale, possiede ancora una buona dose di umanità e umanizzazione.

Leggi tutto

Progetto Leonardo - Programma di disease and care management

Il Progetto Leonardo è un programma di care management che punta all'individuazione e all'assistenza proattiva di pazienti affetti da patologie croniche attraverso l'introduzione di una nuova figura professionale, il Care Manager. I CM si avvalgono di un sistema di supporto decisionale su web chiamato InformaCare e operano in stretto contatto con il paziente per mettere a punto un piano di assistenza individuale.