Cerca: Intervento, Qualità della vita, trasformazioni urbane

10 risultati

Risultati

L’applicazione della soluzione tecnologica innovativa APA – Abbattimento Polveri Atmosferiche, per le HUMAN CITIES

Un elevato livello di tutela ambientale è uno dei presupposti fondamentali per assicurare uno sviluppo urbano sostenibile e per garantire un’adeguata qualità di vita alla popolazione. Peraltro, l’adozione di soluzioni efficaci ed efficienti che salvaguardino e preservino il futuro delle prossime generazioni non è più procrastinabile. L’80% della popolazione europea vive ormai nelle città e deve far fronte a problematiche comuni: dalla cattiva qualità dell’aria al traffico, dal consumo spropositato di energia alla produzione di rifiuti, alle emissioni di gas serra.

Leggi tutto

L’applicazione della soluzione tecnologica innovativa APA – Abbattimento Polveri Atmosferiche, per le HUMAN CITIES

Un elevato livello di tutela ambientale è uno dei presupposti fondamentali per assicurare uno sviluppo urbano sostenibile e per garantire un’adeguata qualità di vita alla popolazione. Peraltro, l’adozione di soluzioni efficaci ed efficienti che salvaguardino e preservino il futuro delle prossime generazioni non è più procrastinabile. L’80% della popolazione europea vive ormai nelle città e deve far fronte a problematiche comuni: dalla cattiva qualità dell’aria al traffico, dal consumo spropositato di energia alla produzione di rifiuti, alle emissioni di gas serra.

Leggi tutto

Perugia, arte, cultura e formazione: analisi della vocazione per una città più intelligente.

Wladimiro Boccali individua nella scelta identitaria – che per Perugia è quella di città della cultura e dell’alta formazione – il fulcro delle azioni di una città che si vuole smarter. Dopo aver passato in rassegna alcuni degli interventi (molti in partnership pubblico/privato) realizzati nella sua città, Boccali affronta il tasto dolente delle risorse: con la riduzione dei trasferimenti e la limitazione dell’autonomia finanziaria sarà sempre più difficile per i Comuni intraprendere complessi percorsi di rinnovamento.

Piacenza: una Smart City imperniata sul coinvolgimento dei cittadini.

Per governare lo sviluppo delle città, il Sindaco Reggi individua sette aree di intervento prioritarie: la mobilità, l’ambiente, la trasformazione urbana, l’economia delle conoscenze, il welfare e l’inclusione sociale, la cultura e il turismo.

Leggi tutto

Atlante sul consumo di suolo nelle Aree urbane funzionali delle Marche 1954 al 2007

L’Atlante è il primo studio condotto a livello regionale sull’andamento del consumo di suolo. Ha analizzato la dinamica del consumo di suolo tra il 1954 e il 2007 su 93 Comuni appartenenti alle 11 aree urbane funzionali (FUAs). Pur rappresentando solo il 37% del territorio delle Marche, in esse vive il 71% della popolazione e lavora il 74% degli addetti.

Leggi tutto

Giustizia e sicurezza: un binomio inscindibile del vivere civile

La modifica dell’art.54 del Testo Unico degli Enti Locali e il Decreto ministeriale che ha dato la definizione giuridica di sicurezza urbana inseriscono nel contesto della sicurezza temi quali le condizioni di vivibilità nei centri urbani, la convivenza civile e la coesione sociale e ne affidano la tutela anche alle amministrazioni territoriali.Leggi tutto

Una nuova spinta verso la legalità

Luigi Massa apre il convegno organizzato dal Comune di Napoli in collaborazione con l’organizzazione Libera e Legautonomie ricordando come il coordinamento abbia voluto alzare ulteriormente il tiro - ad esempio intervenendo sul quadro normativo - dopo il 21 marzo, il giorno della legalità nel quale l’incontro nazionale di Libera ha visto la presenza di 150mila persone, soprattutto giovani.

Il contributo dell’ approccio “design based” per la valorizzazione dei sistemi di sviluppo e del welfare locale

Il design e, in particolare il design dei servizi, come strumento per individuare le iniziative realizzate da comunità creative di cittadini e per implementarle dando vita a soluzioni, caratterizzate da un alto contenuto innovativo e da un orientamento “sostenibile”, che generino benefici per la qualità della vita e per l’ambiente.

La mobilità come condizione necessaria per la qualità ambientale e la riqualificazione degli spazi pubblici

Per Maria Grazia Sestero due obiettivi sono primari per le Amministrazioni, indipendentemente dal colore politico: la qualità ambientale e la riqualificazione degli spazi pubblici. Per raggiungere questi due obiettivi è necessario garantire la mobilità, da un lato predisponendo interventi infrastrutturali e tecnologici, dall’altro favorendo l’utilizzo del mezzo pubblico rispetto al mezzo privato. Le città tuttavia si scontrano con la resistenza dei cittadini, che non collocano il problema dell’inquinamento tra le proprie priorità.Leggi tutto

Il Piano di Sviluppo Sostenibile del Comune Ascoli Piceno

L'obiettivo del piano è il coordinamento e la sistematizzazione delle politiche ambientali, attraverso la sperimentazione di un nuovo approccio che consenta di intervenire efficacemente e in maniera esemplare su specifici programmi e progetti già avviati dall'amministrazione con effetti concreti ed immediatamente riscontrabili, che consentano l'abbassamento del livello di degrado ambientale, economico e sociale dell'area oggetto di interventi.