Cerca: Intervento, Qualità della vita, Atti FORUM PA 2007, accessibilità

10 risultati

Risultati

Caratteristiche del sistema Easy Walk

Easy Walk – spiega Borgna – è un supporto tecnologico che consente di risolvere il problema di deambulazione agli ipo e non vedenti, in ambienti e percorsi sconosciuti, favorendo un alto livello di sicurezza. Basterà un telefonino attrezzato con sintesi vocale che, collegato ad un dispositivo satellitare, permetterà al richiedente di essere guidato nei suoi spostamenti sul territorio nazionale.Leggi tutto

Easy Walk: il navigatore per i non vedenti

Federici presenta Easy Walk, il nuovo sistema di geo-localizzazione e di soccorso dedicato ai non vedenti e ipovedenti, sviluppato dalla Regione Piemonte e dall’Unione Italiana Ciechi. Il servizio non intende sostituire i tradizionali mezzi di orientamento e deambulazione di un non vedente, ma vuole offrire un valido supporto integrato, atto a migliorare la mobilità autonoma e potenziare le capacità di padronanza in ambiente esterno.Leggi tutto

La tecnologia come strumento di inclusione e accessibilità

Per Eugenio Occorsio, l’incontro, che ha lo scopo di approfondire le cognizioni in tema di accessibilità, ha un’importanza centrale perché la tecnologia quanto più è evoluta tanto più deve essere amica e deve aiutare chiunque ad usufruirne e coglierne i benefici. La tecnologia informatica, inoltre, ha una doppia funzione: di risolvere i problemi legati all’inclusione nel mercato del lavoro e nella vita sociali dei soggetti meno abili e di svilupparsi in maniera compatibile con queste esigenze.

Il quadro storico e normativo sull’accessibilità dei soggetti disabili agli strumenti informatici

Pierluigi Ridolfi introduce il convegno presentando il Premio “PA aperta”, rivolto alle best practice nell’ambito dei servizi informatici orientati all’inclusione dei soggetti disabili. Il Relatore, inoltre, dipinge un quadro storico e normativo in cui il tema dell’incontro si inserisce. Nel 2004 è stata varata dal Parlamento la legge 4/2004 sull’accessibilità: una legge di grande respiro che deriva da una lunga esperienza dell’Italia in questo settore.Leggi tutto

Governare il tempo a Firenze. Le attività dell’Ufficio Tempi e Spazi

Barbara Scartoni presenta l’attività dell’Ufficio Tempi e Spazi, istituito a Firenze nel 1996.

Leggi tutto

Il supporto tecnico della società Glamm per la costruzione del sito della Provincia di Milano

Cinzia Romano parla del supporto tecnico che la società Glamm ha fornito alla Provincia di Milano per la costruzione del sito. La società collabora con i diversi settori della Provincia, ognuno con diverse esigenze ed un diverso modo di lavorare, e si pone come obiettivo quello di unificare le diverse istanze in un quadro unico sia dal punto di vista grafico che dei contenuti. Glamm ha implementato nel sito un sistema di gestione dei contenuti che dà la possibilità ad ogni settore di aggiornare il proprio modulo e che rispetta la Legge 9/1/2004 n.Leggi tutto

Caratteristiche di accessibilità del sito web della Provincia di Milano

Per Caterina Vitali, Art director di Glamm, la sfida è quella di elaborare progetti web ed interfacce che soddisfino tutti i punti della normativa sull’accessibilità ma che, allo stesso tempo, siano piacevoli e comunicativi. Un esempio in tal senso è la creazione dell’avatar, creato per l’URP della Provincia di Milano, che segue virtualmente l’utente nella navigazione del sito.Leggi tutto

L’attività della Fondazione ASPHI sul tema dell’accessibilità

Ennio Paiella parla del contributo della fondazione ASPHI alla messa a punto delle caratteristiche di accessibilità, usabilità e fruibilità del sito della Provincia di Milano. ASPHI, attiva da più di 25 anni, ha l’obiettivo di ricercare, sperimentare, diffondere soluzioni informatiche per l’integrazione delle persone disabili e collabora con Istituzioni, Aziende, Università e Centri di ricerca, anche a livello internazionale.Leggi tutto

Usabilità e accessibilità: il progetto SCOPROIl sito web della Provincia di Milano

Mario Zerbini illustra il progetto SCOPRO che comprende i servizi di comunicazione telematica della Provincia di Milano. Il Relatore cita la definizione ISO secondo cui l’usabilità è l’efficienza, l’efficacia e la soddisfazione con cui specifici utenti raggiungono specifici obiettivi in particolari ambienti. In realtà, definizioni e tecniche sono solo una parte del continuo percorso in base al quale la comunicazione dell’ente deve essere progettata a partire dagli utenti che utilizzano il sito e la rete.Leggi tutto

Il percorso di costruzione del sito della Provincia di Milano secondo i principi di accessibilità e usabilità

Per Alberto Zoia le funzioni di accessibilità di usabilità del sito toccano principi fondamentali quali quelli di democrazia, uguaglianza e buona amministrazione. La Provincia di Milano ha percorso la scelta di non costruire un sito parallelo per i diversamente abili, ma di proporre un unico sito che, pur nella semplicità, sobrietà della grafica e accessibilità dei contenuti, mantenesse appeal e comunicatività.Leggi tutto