Cerca: Intervento, Qualità della vita, Atti FORUM PA 2010

Risultati 61 - 70 di 114

Risultati

Nettuno, la città accessibile.

L’intelligenza di una città – dice il Sindaco Chiavetta – si misura dal suo grado di accessibilità. Uscendo da un periodo molto complicato, la città di Nettuno negli ultimi due anni ha puntato alla sua riqualificazione basandosi proprio su accessibilità ed efficienza, anche attraverso importanti progetti sviluppati in partnership con aziende private di rilevanza mondiale: il progetto Spicchio di sole con Enel, il progetto Smart Town con Telecom e il progetto ACT! con IBM.

Strategie per la tutela e la valorizzazione della Biodiversità e delle Aree Naturali Protette

Carlo Fortunato introduce le tematiche legate alla biodiversità e illustra le strategie e le iniziative del Ministero dell'Ambiente per la valorizzazione della biodiversità e delle aree naturali protette.

Intervento al convegno " Integrazione sociosanitaria per la presa in carico della cronicità: nuovi modelli di servizio per la qualità e la continuità delle cure"

Rosario Mete risponde alla domanda su come si inserisocno le forme di cooperazione nel distretto. C.A.R.D. rappresenta gli operatori pubblici del Sistema Sanitario Nazionale impegnati nei distretti e vuole promuovere un processo culturale parteno da due concetti: il primo è che indipendentemente dall'organizzazione che si vuole dare, bisogna rispondere ai bisogni di salute e per farlo è necessario mettere tutto a sistema. Le forme associative o le cooperative di servizio sono elementi chiave per il funzionamento di tale sistema.

Leggi tutto

Le Provincie e la torsione verde

Piero Antonelli descrive la posizione delle Provincie rispetto alla torsione verde. Vi sono due problemi che vanno evidenziati:

  1. L'integrazione delle politiche pubbliche rispetto le indicazioni fornite dall'Unione Europea.
  2. L'utilizzazione e il coordinamento delle risorse finanziarie.

Quali azioni le Provincie hanno messo in campo?

Leggi tutto

Campagna per l’affido familiare: per crescere c’è bisogno di una mano

Ogni bambino ha il diritto a essere educato nell’ambito familiare. A volte però la famiglia d’origine si trova ad attraversare un periodo di difficoltà e non riesce garantirgli la cura e l’attenzione di cui ha bisogno. Di fronte a queste situazioni, una possibile risposta è quella di altre famiglie che si rendono disponibili ad accogliere temporaneamente i bambini o i ragazzi provenienti da situazioni difficili per aiutarli a crescere in un ambiente adeguato.

Leggi tutto

Le campagne di Greenpeace sull'Elettronica verde

L’adozione di soluzioni IT amiche del clima potrebbe ridurre del 15% entro il 2020 le emissioni di gas serra. Partendo da questa consapevolezza, Greenpeace ha lanciato da alcuni anni una campagna sull’elettronica verde che ha approfondito diversi ambiti: dalle esportazioni illegali in Asia e Africa dei rifiuti elettronici all’Eco-guida ai prodotti elettronici verdi. Le diverse campagne – spiega Vittoria Polidori – hanno coinvolto attivamente alcune grandi aziende produttrici, mentre altre si sono dimostrate insensibili.

Leggi tutto

Le energie rinnovabili e il potenziale per le ICT green.

Nel modello tradizionale di trasporto dell’elettricità, dalla produzione all’utenza si perde il 30% dell’energia prodotta. Quindi sembrerebbe giusto farsi tante piccole centrali vicino casa, ma in realtà – dice Pasquale Russo – più creiamo centrali e più complichiamo il sistema e mettiamo in difficoltà il gestore della rete. La soluzione, secondo Russo è quella delle Smart Grid inserite in un processo culturale che parta dal basso per educare le persone ad un uso consapevole dell’energia.

Il ruolo della PA per una rivoluzione tecnologica verde.

Le ICT rappresentano un’eccellente opportunità per risolvere le questioni ambientali, ma a loro volta sono dei fattori che contribuiscono alla creazione di problemi ambientali.

Leggi tutto

Il ruolo dei social network per la consapevolezza dell'impatto ambientale dell'ICT

Lorenzo Benussi focalizza alcuni trend di evoluzione della rete – quelli che portano ormai a parlare di Web2 piuttosto che dell’ormai superato Web 2.0 – per poi andare a toccare i temi del Cloud Computing  e dell’ecologia partecipativa. Il concetto di fondo è che le ICT possono istillare intelligenza nei meccanismi e nei modelli di produzione dell’energia favorendo anche – attraverso i Social Network – l’utilizzo di strumenti per la comparazione delle condotte virtuose dei cittadini, delle aziende e delle Pubbliche Amministrazioni in un complessivo approccio bottom-up.

Il riciclo dei computer in Italia oggi: a che punto siamo?

Dal 18 giugno 2010 è in vigore un Decreto attuativo che recepisce la Direttiva Europea sullo smaltimento dei rifiuti elettronici individuando la responsabilità del recupero in capo ai produttori e ai distributori dei device.

Leggi tutto