Cerca: Intervento, diritto alla salute

Risultati 11 - 20 di 38

Risultati

Approfondire la valutazione secondo le complesse articolazioni dei livelli qualitativi

Carla Colicelli sottolinea come l’aziendalizzazione e il federalismo abbiano permesso al sistema sanitario di fare dei passi in avanti ma abbiano anche prodotto alcuni problemi aggiuntivi, in primis alcune soluzioni troppo burocratizzate, troppo legate alla dimensione economica e poco attente all’esito degli interventi e alla qualità delle prestazioni pubbliche.Leggi tutto

Sistematizzare i processi valutativi per implementare i percorsi di qualità

Dopo aver specificato le declinazioni del concetto di valutazione Francesco Ripa di Meana sottolinea come la grande discrezionalità e la negazione della possibilità di valutare siano a monte del difficile legame tra Direzione Generale e politica. Per questo FIASO sta lavorando sulla legittimazione di una quindicina di indicatori per proporre un metodo semplice di raggiungere il vero obbiettivo: che in tutta Italia si faccia una valutazione oggettiva e che non ci siano luoghi dove c’è un’ossessione valutativa e luoghi dove non si fa nulla.

Responsabilità territoriali, perequazione e risorse per una sanità valutabile

Quella del bilancio - sostiene Mengozzi - non può essere l’unica priorità della valutazione e una certa visione del federalismo può diventare dirompente perché il processo solidaristico è quello che fino ad oggi ha tenuto in piedi il sistema sanitario pubblico. Mengozzi propone allora di ragionare sull’introduzione dell’obbligatorietà della valutazione purché essa sia sostenuta con le risorse necessarie.Leggi tutto

Dove la responsabilità sociale d'impresa incontra salute e sicurezza sul lavoro

Cinzia Frascheri rappresenta la voce del sindacato in tema di responsabilità sociale di impresa, con particolare riferimento al progetto “Vicini alle imprese” della Provincia di Milano. Frascheri sottolinea la necessità di integrare il percorso della responsabilità sociale con il concetto di centralità della persona, e dunque con l’attività dell’Ufficio che nell’azienda si occupa di Salute e sicurezza.Leggi tutto

Federsanità e l'Osservatorio: le buone pratiche che diventano prassi nella sanità

Enzo Chilelli commenta l’iniziativa dell’Osservatorio e fa un quadro generale sul ruolo di Federsanità. Tra gli obiettivi principali, per i quali l’Osservatorio può giocare un ruolo importante, vi è quello di mettere a sistema e rendere prassi tutte le buone pratiche che esistono in sanità; questo potrà essere utile anche nell’ottica di un ammodernamento reale del sistema sanitario.

Dalle pratiche alle best practices: monitoraggio e valutazione in sanità

Andrea Gardini presenta l’Osservatorio delle Pratiche della Sanità Italiana con accenni all’iniziativa del portale www.osservatoriosanita.it realizzata in collaborazione con Giorgio Banchieri. L’intervento verte principalmente sulla Società Italiana per la Qualità dell'Assistenza Sanitaria con particolare attenzione alle attività svolte, alla sua storia (dalla sua costituzione ad oggi), agli obiettivi, alle varie iniziative intraprese e ai valori sui quali si basa la SIQUAS.

Leggi tutto

Il progetto di www.osservatoriosanita.it

Giorgio Banchieri presenta il portale www.osservatoriosanita.it il cui obiettivo primo è quello di dare una maggiore visibilità, sia a livello nazionale che internazionale, a tutte le buone esperienze che vengono fatte in sanità in Italia dalle Aziende sanitarie raccogliendo i progetti e mettendoli a disposizione dei ricercatori e del pubblico. Tutte le best practice vengono raccolte in un data base suddiviso in tre macroaree: gestionale, clinica e cure primarie e territorio.

Leggi tutto

Strumento per la sicurezza delle cure: Sistema Informativo Monitoraggio Errori in Sanità

Lidia di Minco presenta il Sistema Informativo Monitoraggio Errori in Sanità (SIMES). Il progetto, che riguarda il rischio clinico e le possibili soluzione per prevenirlo, si basa principalmente su tre livelli di intervento: il monitoraggio, le raccomandazioni e la formazione del personale. Le strutture coinvolte in questo processo di rilevazione degli errori e l’utilizzo del SIMES sono sia a livello nazionale (Ministero della Salute, ASSR ecc…) che a livello locale (Regioni, ASL, AO ecc…).

Il Ministero della Salute e i progetti di integrazione con il portale alle imprese

Walter Bergamaschi descrive la collaborazione con il portale “impresa.gov.it” per la realizzazione di servizi trasversali e applicazioni verticali per le imprese. Illustra gli interventi operati sull’architettura dei sistemi informativi per l’integrazione con il portale delle imprese. Bergamaschi traccia lo stato dell’arte dei servizi del Ministero integrati con il Portale alle imprese e descrive i progetti in corso.

Leggi tutto

Sanificazione globale indoor: innovazione e risparmio

Vittorio Collesano affronta il tema della sanitizzazione degli ambienti indoor e della necessità di ridurre i rischi di infezioni e contagio all’interno sia degli ambienti sanitari che in tutti quei luoghi ad alta frequentazione di persone e quindi con maggiori rischi. Oggi è necessario studiare soluzioni mirate per la salvaguardia della salute degli operatori e degli utenti evitando che agenti patogeni entrino in contatto con tali ambienti.