Cerca: Intervento, Governance, comunità montane

4 risultati

Risultati

L’esperienza dei piccoli Comuni toscani nel progetto ELI_FIS

In Toscana molti piccoli Comuni sono rappresentati dal sistema delle Comunità montane, che si assume l’onere di gestire eventi di governo del territorio difficili da controllare per i piccoli Comuni. La relazione parla dell’esperienza che ha portato UNCEM Toscana a partecipare ai progetti ELI-CAT ed ELI-FIS, promossi all’interno del Programma Elisa e finalizzati alla creazione di un sistema di catasto e fiscalità locale moderno ed efficiente.Leggi tutto

Il ruolo di soggetti costituenti proprio degli Enti Locali

Il sistema di rappresentanza degli Enti Locali non può più essere impostato su una base organizzativa e dinamica propria del vecchio Stato centralista ed è per questo che Uncem e Legautonomie hanno proposto ad Upi e Anci di formare una Confederazione. Nelle parole di Enrico Borghi questo permetterebbe di costruire una propria impalcatura di carattere culturale dalla quale far discendere nuove modalità organizzative.

Leggi tutto

Agenzia per lo Sviluppo del Vallo di Diano

La Comunità montana Vallo di Diano ha inteso rinnovare la sua funzione di essere ente sovracomunale di programmazione e coordinamento rendendo il processo di costruzione della mission dell'Ente partecipato e condiviso.

I principi fondamentali del disegno di legge delega sul Codice delle Autonomie locali

Per Enrico Borghi all’interno del disegno di legge delega sul Codice delle Autonomie locali ci sono importanti principi. Innanzitutto, vi è la distinzione fra la titolarità e l’esercizio della funzione da parte dei comuni. In secondo luogo, si sancisce il fatto che vi sia un unico livello sovracomunale presso il quale vengano depositate tutte le funzioni che il comune da solo non riesce ad assolvere. Il terzo elemento comporta che la riduzione ad un solo livello sovracomunale, sia subordinata a criteri di efficacia ed efficienza.Leggi tutto