Cerca: Intervento, Governance, Atti FORUM PA 2007

Risultati 81 - 90 di 133

Risultati

La gestione della transizione verso la città metropolitana a 17 anni dalla 142/1990

Marco Meneguzzo cita uno studio dei primi anni novanta dell’Associazione degli Interessi Metropolitani, che elaborava proposte ed analizzava esperienze di gestione per la transizione verso la Città Metropolitana. A distanza di 17 anni dalla legge 142/1990, le Città Metropolitane non sono ancora state attuate; il Relatore prova a spiegarne i motivi e tenta di illustrare i cambiamenti e gli aspetti ancora attuali di quel primo studio, anche alla luce di nuovi elementi quali le esperienze di pianificazione strategica, le “emergenze metropolitane” ed i riassetti organizzativi dei Comuni.

Il punto di vista dei medici dirigenti e la richiesta di un'amministrazione migliore

Carlo Lusenti, dopo una premessa al suo intervento sul Sistema Sanitario Nazionale visto come uno degli aspetti centrali di un paese per il suo sviluppo economico e come luogo di cultura, risponde alla domanda di Roberto Turno sulla mobilitazione dei medici mettendo in evidenza le ragioni che hanno portato allo sciopero tra cui la mancanza di qualità dell’amministrazione che crea, a sua volta, instabilità e incertezza delle norme da applicare. Oggi in sanità è necessario garantire una buona governance.Leggi tutto

L'azione degli enti Locali per il raggiungimento degli obiettivi di Kyoto

Dario di Santo presenta il punto di vista degli Enti Locali e alcune esperienze realizzate in materia di utilizzo di fonti rinnovabili e di efficienza energetica indicando alcune possibilità di intervento e di finanziamenti.

Una cabina di regia per la definizione del Piano Nazionale forestale: la proposta dell’Uncem

Oreste Giurlani sottolinea la necessità della presenza dell’Uncem nella cabina regia per la definizione del piano nazionale di forestazioni. Sostiene che è fondamentale capire come si collega la programmazione regionale a quella nazionale. L’esperienza toscana dimostra, a suo parere, che la gestione delle comunità montane del patrimonio forestale produce semplificazione delle procedure nei confronti dei cittadini.

L'ammodernamento per la FIMMG: integrazione sociale e continuità assistenziale

I Medici di famiglia guardano all’ammodernamento del Sistema Sanitario Nazionale con estremo interesse sottolineando però la necessità di non soffermarsi solo sul punto di vista tecnologico. Secondo Giacomo Milillo la situazione, a cui devono far fronte i medici di medicina generale, vede una forte instabilità sociale; oggi è auspicabile una maggiore integrazione sociale dei soggetti a rischio (giovani, anziani ecc..), una migliore continuità assistenziale (vedi Casa della Salute), individuare sistemi per risolvere il problema delle cronicità.Leggi tutto

Le programmazioni regionali per la riqualificazione energetica degli edifici

Luciano Calvarese presenta il punto di vista e l'attività delle Regioni relativamente alla riqualificazione energetica degli edifici sottolineando quanto in questi ultimi anni si stia avvertendo un maggiore coordinamento e collaborazione con il Ministero. Secondo Calvarese è necessaria una maggiore comunicazione e informazione verso i cittadini/utenti per far conoscere le enormi possibilità offerte dai sistemi di risparmio energetico.

Trasparenza e legalità: valori per un SSN Universale

Guido Riva presenta il punto di vista di Confindustria in materia di sanità sottolineando l’importanza di un SSN universale e nazionale che sia però supportato da una vera governance politica e da competenza nei servizi e nella qualità e adeguatezza dei costi sia da un punto di vista pubblico che privato. Confindustria sposa completamente l’intento del Ministro di riappropriarsi della sanità recuperando i valori di trasparenza, relativamente ai costi, e di legalità, per quanto riguarda le procedure.Leggi tutto

Una politica di risorse integrate per la gestione del patrimonio forestale

Valerio Prignachi ribadisce la proposta dell’Uncem per la creazione di una cabina di regia per la definizione del piano nazionale forestazioni. Solleva i temi della produzione di biomasse e sostiene la necessità di opportune riflessioni sul tema per operare scelte adeguate. Sostiene il ruolo dell’agricoltore per la gestione del territorio di cui è responsabile. Ritiene importanti due direttrici: la formazione e le norme sulla forestazione.

Le funzioni delle Città Metropolitane

Per Fiammella Mignella Calvosa la questione delle Città Metropolitane è un problema di analisi funzionale di ciò che accade all’interno di territori ampi che non sono più i Comuni o le città, ma sono le aree vaste metropolitane. Queste sono aree flessibili, che in una prima fase facevano riferimento a rapporti di pendolarismo ed ai flussi di mobilità legati alle funzioni produttive della città industriale, mentre oggi fanno riferimento al terziario ed alla dimensione del consumo.Leggi tutto

Le Pubbliche Amministrazioni nelle reti del Sistema Pubblico di Connettività

Gaspare Ferraro parla della società consortile QXN realizzata per garantire l’interscambio dati tra le diverse reti delle PA. Ferraro illustra le componenti strutturali e le funzioni del SPC, la gara per il centro di gestione e il nodo di interconnessione VoIP. Il Cnipa è impegnato sulla gestione dei contratti. LA Ripa (rete internazionale della PA) è in via di completamento. Ferraro illustra i risparmi concretizzati grazie al SPC in un organo complesso come il Ministero della Giustizia.Leggi tutto