Cerca: Intervento, Efficienza, Atti FORUM PA 2010

Risultati 11 - 20 di 426

Risultati

"M.U.S.A. - Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale": intervento di apertura

Nicola Di Tullio introduce il convegno , annunciando che, a termine dalla sperimentazione, il  progetto MUSA – Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale è attualmente reso disponibile all’interso territorio nazionale.  Presentando il progetto, sottolinea come la de –materializzazione del bollino blu  non sia l’unica innovazione introdotta. “Il valore aggiunto di MUSA  - spiega – sta nel coniugare l’innovazione tecnologica con un forte impegno in materia di tutela ambientale.”

Intervento al convegno "M.U.S.A. - Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale"

La sperimentazione del Progetto M.U.S.A. a Palermo. Il punto dell'energy manager

Antonio Mazzon spiega come il sistema MUSA si innesta nella gestione quotidiana della città di Palermo.  Ricordando come l’amministrazione comunale di Palermo non sia nuova alle innovazioni in materia di politica ambientale, propone un excursus delle sperimentazioni adottate dagli anni ’90 ad oggi. “Siamo pronti – afferma – a dimostrare la bontà del progetto MUSA alle altre città italiane.”

Modello di previsione e controllo per un sistema di trasporto urbano sostenibile fondato sulla banca dati M.U.S.A.

“In Italia ogni giorno muoiono 10 persone per smog”.  Sottolineando l’urgenza di politiche che assicurino la qualità dell’aria,Giorgio Beccali sostiene che c’è bisogno di ricorrere a modelli intelligenti che mettano in condizione di gestire in maniera intelligente il problema.  Da questa esigenza nasce il lavoro di modellizzazione, elaborato a partire da MUSA, che presenta  nel suo intervento.

Leggi tutto

"M.U.S.A. - Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale": verso il modello nazionale?

Filippo Bernocchi conferma la piena condivisione politica del progetto MUSA Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale da parte dell’Anci. “Le questioni ambientali – spiega -  sono molto sentite dai Comuni. Ma spesso per ristrettezze di bilancio hanno difficoltà ad investire in questo campo”.  Da qui nasce l’Accordo di collaborazione con la Regione Siciliana, per l’avvio della sperimentazione e i lavori successivi per portarlo nei territori italiani.

Leggi tutto

L'affidabilità dei dati nel progetto "M.U.S.A. - Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale"

Biagio Balistreri ricorda come il software a sostegno del progetto MUSA sia nato da una intuizione importante: assicurare l’affidabilità dei dati rilevati è la prima strada per valorizzare un patrimonio informativo. “Questo – spiega – è stato l’obiettivo dell’applicazione che abbiamo creato e su questa strada stiamo lavorando per migliorare ancora”.

Competenze ed innovazioni nel procurement: fattori di spinta e resistenze

Gustavo Piga presenta le conclusioni del convegno dedicato al tema del ruolo dei responsabili acquisti ponendo l'attenzione sulla recente istituzione della Commissione per la valutazione della PA e sulle competenze come forma di lotta alla corruzione; egli sottolinea la necessità e l'importanza di maggiori conoscenze e competenze nel procurement.

Intervento al convegno "L’evoluzione del procurement nella pubblica amministrazione: il nuovo ruolo dei responsabili acquisti"

Gaetano Scognamiglio coordina e introduce il convegno dedicato all'evoluzione del procurement nella pubblica amministrazione, tema all'ordine del giorno soprattutto in vista del taglio della spesa intermedia in seguito alla nuova finanziaria.

Leggi tutto

Strategie e risultati delle centrali di acquisto regionali. Il ruolo di Intercent-ER in Emilia-Romagna

Intercent-ER è un'agenzia creata dalla Regione Emilia Romagna per acquistare beni e servizi fungibili e starndardizzati. Sono coinvolte tutte le pubbliche amministrazioni del territorio e non solo enti locali, Regione e Provincia ma anche ad esempio le aziende del servizio sanitario che sono obbligate all'acquisizione di beni e servizi mediante le convenzioni dell'agenzia. Anna Fiorenza descrive i principali risultati raggiunti, l'evoluzione degli ordinativi e dei risparmi a partire dal 2005.

Leggi tutto

Il ruolo della SSPA nella formazione e qualificazione dei dirigenti pubblici in materia di procurement

Il ruolo del Procurement non ha solo l'obiettivo di affrontare i vincoli di bilancio e di risparmiare sulla spesa ma è uno strumento importante per una politica di crescita non solo per la PA ma anche per il Governo. Il vero effetto, forse indiretto, sulla crescita è quello di determinare l'aumento del grado di concorrenza dei mercati. La Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione intende orientarsi ad aumentare la preparazione, le competenze in questo campo per superare forme di comportamento non virtuose nella gestione della domanda pubblica.

Leggi tutto