Cerca: Intervento, Accountability, Atti FORUM PA 2009

Risultati 21 - 30 di 61

Risultati

Un nuovo modello organizzativo per combattere la corruzione

Giuseppe Cerasoli incentra il suo intervento sui temi dell’adeguatezza dei sistemi di governance nella PA e sull’etica dei pubblici dipendenti. Nella sua riflessione affronta i temi della selezione e della rotazione dei pubblici dipendenti, della redazione del codice etico e del disegno di sistemi di controllo per prevenire i rischi di corruzione e frode. L’obiettivo è quello di un nuovo modello organizzativo che assicuri alla PA trasparenza e tracciabilità delle decisioni da in lato, valutazione indipendente e controllo efficace dall’altro.

Etica, organizzazione e responsabilizzazione della dirigenza

Il pubblico dipendente è ontologicamente infedele o è piuttosto la PA non sa tutelare il suo fair value? Con questa domanda Cuno Tarfusser apre la sua riflessione, permeata dall’esperienza di successo presso la Procura di Bolzano. Il punto, secondo Tarfusser, è responsabilizzare la dirigenza, riconoscendo gli uffici della PA come un insieme di organizzazioni complesse in cui il dipendente si trova ad operare nel contesto che il dirigente definisce. Occorre innovare la struttura e la mentalità, ponendo a guida i principi del servizio, della trasparenza, del dovere e dell’etica.

Rendere conto ai cittadini: la trasparenza nei bilanci pubblici

La Fondazione Civicum è costituita da un gruppo di cittadini che hanno pensato di dedicare tempo e risorse in maniera volontaria al miglioramento della Pubblica Amministrazione. Il suo Presidente spiega come questo lavoro preveda lo studio dell’utilizzo delle risorse a livello di Enti Locali attraverso l’analisi dei bilanci e il loro confronto.Leggi tutto

L'INPS aderisce a Linea Amica con un'obiettivo: creare un unico contact center per tutta la previdenza italiana

Già oggi INPS, insieme ad INAIL, gestisce il più grande contact center del Paese con 12 milioni di contatti l'anno, tale collaborazione rappresenta di fatto la più grande sinergia tra enti pubblici che esiste in Italia. Con Linea Amica il servizio è destinato a crescere offrendo non solo informazioni ma nuovi servizi per il pagamento dei contributi, e includendo altri enti previdenziali con l'obiettivo finale di creare un unico contact center per tutta la previdenza italiana.Leggi tutto

Class Action: i nuovi strumenti per la tutela dei diritti

L’azione di classe (Legge Finanziaria 2008, articolo 2, commi 446 e 447; legge 4 marzo 2009, n. 15, articolo 4, lettera l) costituisce uno strumento legale capace di conferire tutela a diritti ed interessi afferenti una moltitudine di soggetti lesi da condotte plurioffensive, laddove il danno sofferto dal singolo sarebbe insufficiente a giustificare l’esercizio di un’azione individuale.Leggi tutto

Amministrare 2.0: la creativity room di FORUM PA 2009

"A FORUM PA 2009 la creativity room sul tema amministrare 2.0 è stata un po' il naturale proseguimento di quella del 2008, che aveva trattato del futuro delle città digitali. Preso quindi atto della fine di una fase - quella delle reti civiche e dell'interazione con il cittadino attraverso il web e i servizi on line, in una logica di informazione e di servizio – si discute di un nuovo modello interpretativo: quello che vede protagonista una PA che consenta realmente la partecipazione dei cittadini, cercando di coinvolgerli nella gestione dell'amministrazione stessa.Leggi tutto

Amministrare 2.0: una scommessa da vincere

La rete (aperta e a banda larga) è la condizione necessaria per innovare il territorio e la Pubblica amministrazione ed è indispensabile per poter discutere di cittadinanza digitale. Da qui parte, quindi, Michele Vianello nel suo intervento introduttivo alla creativity room sul tema amministrare 2.0. Una relazione in cui Vianello spiega cosa si intende per cittadinanza digitale e perché questa espressione sia oggi imprescindibile per la PA.Leggi tutto

La consultazione e la responsabilità della scelta politica

Come chairperson del convegno, Sandro Mameli presenta i singoli relatori e sintetizza i loro interventi. In particolare, riprende l’intervento di Valeria Spagnuolo relativamente all’esperienza di valutazione sul decreto di attuazione della legge delega n. 15 del 4 marzo 2009 (c.d. legge Brunetta).Leggi tutto

Le finalità della class action verso la PA

Introducendo la già controversa azione collettiva verso la pubblica amministrazione, Germana Panzironi spiega che il suo fine non è il risarcimento di un danno economico. La vera finalità è il ripristino di standard qualitativi e quantitativi del servizio, secondo quanto in dovere dell’amministrazione, potenziando i meccanismi della responsabilità e della premialità. Luci ed ombre di una norma inizialmente tra i capisaldi della riforma Brunetta, poi stralciata in fase di approvazione.

Il progetto Linea Amica come strumento di cambiamento culturale nella PA

Per Carlo Flamment l'obiettivo del convegno è quello di dare ad enti pubblici ed istituzioni presenti un quadro esauriente del programma Linea Amica, ideato dal Ministro Brunetta. Il progetto, che già mette insieme circa 7.000 operatori e più di 200.000 contatti al giorno, non vuole semplicemente essere un centro multimediale o il più grande Ufficio Relazioni con il Pubblico d'Europa, ma vuole trasformare in maniera profonda la cultura della PA avvicinandola al cittadino.Leggi tutto