Cerca: Intervento, Atti FORUM PA 2007

Risultati 31 - 40 di 1249

Risultati

L’importanza del CRM nella PA

Un’amministrazione moderna ed efficace che voglia essere un attore di un miglioramento della qualità della vita, di un incremento della produttività, della competitività del sistema produttivo, sostiene Rosanna Alterisio, non può prescindere da un’attenta osservazione delle esigenze e dei bisogni dei clienti e quindi dal CRM.

Leggi tutto

Conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato

Alessandro Ortis elabora le conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato, sottolineando come l’incontro abbia dimostrato l’importanza del processo continuo di consultazione tra le parti. I contributi, molto puntuali e precisi, hanno fatto emergere criticità, che devono servire a far progredire il dibattito, ed apprezzamenti sul processo di liberalizzazione in atto, che devono servire da incoraggiamento.Leggi tutto

Osservatorio Open Source del CNIPA: attività e prospettive

Vittorio Pagani presenta l’attività dell’Osservatorio Open Source sottolineando l’importanza di alcune iniziative: la “Vetrina” e l’ambiente di sviluppo collaborativo. La prima dà la possibilità, attraverso il sito internet, di ricercare i prodotti OS più adatti alle esigenze delle varie PA italiane e di contribuire così anche ad uno scambio di informazioni; la seconda permette alle PA di collaborare per la gestione e realizzazione di componenti e prodotti OS sulla base delle proprie esigenze.

Leggi tutto

L’impegno di Assilea ed Ance nella regolazione dello strumento del leasing da parte del settore pubblico

Cesare Loria racconta come l’utilizzo dello strumento del leasing da parte della Pubblica Amministrazione fosse possibile già prima della sua regolazione, con la sottoscrizione di contratti atipici secondo le norme del diritto privato; nella realtà, in assenza di una norma precisa, le Amministrazioni non trovavano il coraggio sufficiente per intraprendere questa via.Leggi tutto

Il Sistema Informativo del Demanio come strumento a supporto della gestione del territorio

Cosimo Caliendo presenta il sistema informativo del Demanio Marittimo e ne spiega l’architettura e le finalità tra le quali rappresentare le caratteristiche geometriche del territorio e dare evidenza del loro uso. Descrive la collaborazione con il Catasto per la raccolta di dati e informazioni. Parla del mutamento degli assetti istituzionali e organizzativi a seguito del trasferimento alle Regioni le funzioni in materia di demanio marittimo. Illustra i servizi che possono essere resi ai cittadini attraverso il sistema informativo del demanio marittimo.

Aspetti critici del processo di liberalizzazione del mercato dell’energia

Sergio Rizzo modera e coordina la tavola rotonda sul tema della liberalizzazione del mercato dell’energia. In particolare, il Relatore sottolinea come, nonostante il 1° luglio 2007 segni la data di tale liberalizzazione, ancora manchino alcuni elementi che rappresentano i presupposti ed il naturale completamento del processo. L’accento viene posto sugli aspetti che limitano la reale concorrenza a svantaggio dei cittadini consumatori.Leggi tutto

Introduzione al convegno. Lo stato dell'arte e gli sviluppi del sotware Open Source

Marco Martini introduce il convegno sull’Open Source nella PA realizzato per verificare, da vari punti di vista, lo stato dell’arte, i progressi compiuti e le esperienze avute fino ad ora di questo servizio. La diffusione del software open source è oggi decisamente elevata. L’Osservatorio Open Source, istituito dal CNIPA per lo scambio di informazione sull'OS, ne è un esempio.

Il Cnipa e il progetto di gestione del demanio marittimo

Elettra Cappadozzi descrive le fasi del progetto per la gestione del demanio marittimo. Considera positivamente il lavoro fin qui svolto, grazie anche al fatto di avere adottato una metodologia uniforme sul territorio nazionale. Descrive alcuni aspetti del sistema informativo del demanio marittimo (SID) e ne sottolinea le caratteristiche di interoperabilità con altri sistemi e banche dati. Parla della standardizzazione dei dati territoriali contenuta nel codice per l’amministrazione digitale.

Windows Mobile: xCanalità e xGovernment

Per Microsoft, afferma Masini, esiste una specifica divisione che si occupa di mobilità, chiamata MED, Mobile enbedded Devices, dislocata all’interno di un sistema che si occupa, tra le altre cose, di dispositivi della casa e dell’entertainment. Nello specifico esistono 2 grandi brand: Windows Mobile e Windows Power.

Leggi tutto

La Multicanalità ed il Centro Servizi M-Gov della PA

Negli ultimi anni, sostiene Frezza, la multicanalità sta acquisendo un ruolo sempre più rilevante per la Pubblica Amministrazione. Lo Stato è, infatti, chiamato a tenere il passo dell’evoluzione tecnologica per comunicare con i cittadini e con le imprese attraverso mezzi di comunicazione d’avanguardia. Tra i progetti del sistema pubblico di connettività vi sono i sistemi di interoperabilità evoluta e cooperazione applicativa, con particolare riguardo ai servizi legati alla gestione dei siti web delle amministrazioni.

Leggi tutto