Cerca: Intervento, Atti FORUM PA 2007

Risultati 21 - 30 di 1249

Risultati

Innovativi modelli di governance dell’ICT in ambito pubblico

Per Marco Gentili la Pubblica Amministrazione non si innova a colpi di norme, né con il push tecnologico ma con il contributo delle migliaia di dipendenti e dirigenti pubblici. Un intervento costante sulle risorse umane è quindi un fattore abilitante per una visione corretta di governance. Un altro aspetto trattato dall’intervento riguarda l’analisi costi/benefici che l’amministrazione deve operare nell’outsourcing delle attività ICT.

Leggi tutto

Cultura del fare come fattore chiave nel processo di liberalizzazione nel mercato energetico

Nicoletta Rocchi sottolinea come, per avviare i cambiamenti e le infrastrutturazioni indispensabili anche e soprattutto nel settore energetico, sia necessario lavorare sulla cultura del fare da parte della politica e sul consenso consapevole dei cittadini. La Relatrice è ottimista e non condivide le critiche sulle posizioni dominanti che impedirebbero il processo di liberalizzazione. Senza dubbio esistono aziende municipalizzate molto forti, questo, tuttavia, non sempre comporta una mancanza di efficienza ed uno spreco di risorse.

Rispondere alle esigenze sempre più evolute da parte dei cittadini e delle imprese: soluzioni e casi pratici

Il CRM per Oracle ha il compito di supportare il miglioramento della gestione delle relazioni tra azienda e cliente, amministrazione pubblica e cittadinanza, afferma Mauro Corvino. Le soluzioni di CRM devono adattarsi al mutare delle condizioni del mercato, delle tecnologie, delle esigenze del cliente/cittadino, poiché alle variazioni nel campo delle nuove tecnologie segue un cambiamento delle aspettative da parte degli utenti.

Leggi tutto

Sotware libero per le P.P. A.A. utopia o opportunità?

Michele Marchesi presenta il software libero (open source) come valida alternativa ai software monopolistici e chiusi in uso nelle P.P. A.A.. Lo sviluppo del modello FLOSS è stato reso possibile e facilitato da Internet. Oggi, con la Finanziaria 2007, lo Stato ha posto particolare attenzione al software libero incentivando il suo utilizzo. Secondo Marchesi i vantaggi del sw. libero sono numerosi e vede per la PA un’ottima chance di sviluppo.

Il progetto di customer satisfaction dell’ACI

Flaviana Palombi descrive i passi compiuti per realizzare un’analisi di customer satisfaction su tutte le realtà provinciali dell’ACI.Leggi tutto

ACI: dall'auto-valutazione della qualità dell'organizzazione alla misura della qualità percepita dagli utenti

Scopo originario dell’ACI era ottenere una certificazione per l’ente, afferma Maria Grazia Suriano, e si è quindi partiti dalla metodologia ISO9000. Questa, tuttavia, non era facilmente adattabile alla realtà dell’ACI e, di fronte alle difficoltà incontrate, si è deciso di adottare una metodologia diversa, il CAF. Il percorso seguito si è dimostrato in piena conformità con la Direttiva del Ministro Nicolais, che raccomanda l’utilizzo di sistemi di autovalutazione delle performance organizzative.Leggi tutto

Il confronto tra Sindacati e Governo sulla liberalizzazione del mercato energetico

Francesco Fiore dà atto al Governo di aver cominciato a trattare in maniera seria le questioni energetiche, sebbene il coinvolgimento delle parti sociali sia ancora scarso. I Sindacati confederali hanno inviato al Ministro una lettera, sollevando questioni precise e richiedendo un incontro urgente; ad oggi non è ancora stata stabilita una data certa per il confronto. La UIL, quindi, ritiene che, in vista della scadenza del 1° luglio, sia necessario aprire una discussione approfondita su numerosi punti e, in particolare, sulla questione delle tariffe sociali.

Aspetti fiscali e contabili del leasing alla Pubblica Amministrazione

Gianluca De Candia parla degli aspetti fiscali del leasing alla Pubblica Amministrazione. Il leasing pubblico non forma oggetto di una disciplina specifica ai fini fiscali poiché non costituisce una ulteriore tipologia contrattuale, ma indica quella fattispecie in cui l’utilizzatore è la P.A., che se ne avvale per il perseguimento dei suoi obiettivi istituzionali; esistono, tuttavia, delle disposizioni ad hoc che stabiliscono che gli enti pubblici non sono soggetti imponibili IRES.Leggi tutto

L’organizzazione e le attività dell’Autorità per l’energia in vista della completa liberalizzazione del mercato

Alessandro Ortis introduce il convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico, e racconta in che modo l’Autorità per l’energia si sia data una struttura organizzativa orientata ai consumatori, attraverso la convergenza organizzativa interna dei settori del gas e dell’energia, la formazione e la qualità delle risorse umane. Il Relatore, inoltre, parla di tutte le iniziative che l’Autorità sta portando avanti, per affrontare le questioni che la completa liberalizzazione della domanda comporta.Leggi tutto

ICT nella scuola: il progetto "Scuola e servizi”

Paolo De Sanctis presenta il progetto “Scuola e servizi” realizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con il CINECA. Gli obiettivi della prima fase dell’iniziativa (2005-2007) erano due. Innanzitutto, fornire agli istituti scolastici risorse e soluzioni tecnologiche per l’erogazione alle famiglie di servizi online efficienti e di qualità, attraverso la realizzazione, in base a criteri e policy predeterminate, del sito internet di istituto.

Leggi tutto