Cerca: Economia, e-commerce

4 risultati

Risultati

Quanti $ vale l’e-economy? Rapporto “Connected Kingdom” per il Regno Unito

Che Internet stia trasformando le economie nazionali come quella globale è un dato acquisito. Si, ma “quanto”? Per la prima volta un Rapporto della Boston Consulting Group quantifica la portata della trasformazione in atto nel Regno Unito, parlandone in termini di “sterline”. 100 miliardi nel 2009, con uno share del 7.2% sul PIL e una crescita annua prevista al 10% (10% del PIL nel 2015) sono i numeri emergenti dal Rapporto. Circa il 60% del totale è da attribuirsi ai “consumi”, ovvero a quanto gli internauti spendono per lo shopping on line e per la connessione e i dispositivi di accesso a internet.

Leggi tutto

Made in Italy informatico a supporto del Made in Italy produttivo. E viceversa

Assinform lancia la tesi: l'IT costituisce la struttura portante dell'innovazione e lo strumento indispensabile per la competitività del sistema produttivo, in particolare per le filiere del Made in Italy. Industria 2015, con un progetto dedicato alle Tecnologie per il Made in Italy, ne raccoglie l'intuizione. Il recente dossier "Il Made in Italy e le tecnologie informatiche" di Assinform si focalizza su 4 macro-aree applicative strategiche per le imprese del settore: eCommerce BtoC, soluzioni BtoB, Mobile & Wireless, Web 2.0.

Leggi tutto

Editalia e Google: una nuova modalità d’investimento pubblicitario

Editalia è una società che opera, a scopo commerciale, nel settore della numismatica e nell’editoria di pregio delle opere realizzate all’interno dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Per raggiungere i potenziali clienti, e quindi generare contratti, lo strumento utilizzato è solitamente un media insert, un coupon cartaceo con le informazioni di prodotto, che viene veicolato nei periodici di settore.

Leggi tutto

La promozione del portale Italtrade attraverso la keywords advertising di Google

L’Istituto per il Commercio Estero ha la peculiarità di rivolgersi, non tanto al singolo cittadino, quanto alle piccole e medie imprese italiane e, con la sua rete di uffici all’estero, di interfacciarsi con le aziende straniere. Nobili segue il progetto di Italtrade, un portale dell’Istituto rivolto ai navigatori esteri che ha come obiettivo la promozione del “Made in Italy” alle aziende straniere.

Leggi tutto