Cerca: Economia, European Innovation Scoreboard

4 risultati

Risultati

Italia: tra innovazione moderata e spinte alla sussidiarietà

Into the light #2 - play that funky music, light boy

Foto di Earl

La Inno-Policy Trend Chart, curata dalla DG europea Imprese e Industria, sostiene che le politiche di sostegno all’innovazione in Italia sono insufficienti, rilevando la persistente assenza di fattori determinanti, quali: un piano strategico stabile, un sistema di finanziamento appropriato, un sistema di valutazione preciso e un approccio meritocratico. La rilevazione EIS - European Innovation Scoreboard 2008 sugli ultimi 5 anni colloca l'Italia tra i Moderate innovators, con performance al di sotto della media europea e con 3 sfide strutturali da affrontare: innovazione finanziaria, mobilità dei talenti, trasferimento tecnologico dalla ricerca al mercato.
Si attendono risposte dal Governo mentre le PMI, a fronte della crisi, dicono la loro.

Leggi tutto

Posizione internazionale dell’Italia sull’innovazione

Lo scenario in cui ci troviamo è fortemente negativo per il nostro Paese in termini di innovazione. Ricordiamo alcuni recenti indicatori, contenuti nell'edizione 2007 del rapporto elaborato dalla Fondazione Rosselli e nel rapporto 2008 stilato dall'Economist Intelligence Unit.

Leggi tutto

Luca De Biase, giornalista de Il Sole 24Ore – Nòva

foto luca de biase

L’organizzazione dal basso o bottom-up, che caratterizza la società italiana, ha spesso rappresentato un limite per il nostro Paese. Un limite che in passato si è cercato di superare rincorrendo altri modelli organizzativi, ma che nella Società della conoscenza può essere sfruttato come punto di forza.

Leggi tutto

Misurare l’energia innovativa

Milli_0495_w-1

Foto di Aureusbay

Chi innova in Europa? Quali Paesi sono riusciti ad impostare politiche e strumenti di governo maggiormente adatti a supportare gli obiettivi dettati dall’Agenda di Lisbona sulla Società dell’Informazione? A dirlo è ogni anno lo European Innovation Scoreboard che l’Unione Europea redige proprio sotto l’impulso delle decisioni prese dal Consiglio Europeo di Lisbona del 2000.

Leggi tutto