Cerca: Economia, Sviluppo e Competitività, Atti FORUM PA 2007, concertazione

4 risultati

Risultati

Conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato

Alessandro Ortis elabora le conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato, sottolineando come l’incontro abbia dimostrato l’importanza del processo continuo di consultazione tra le parti. I contributi, molto puntuali e precisi, hanno fatto emergere criticità, che devono servire a far progredire il dibattito, ed apprezzamenti sul processo di liberalizzazione in atto, che devono servire da incoraggiamento.Leggi tutto

Il confronto tra Sindacati e Governo sulla liberalizzazione del mercato energetico

Francesco Fiore dà atto al Governo di aver cominciato a trattare in maniera seria le questioni energetiche, sebbene il coinvolgimento delle parti sociali sia ancora scarso. I Sindacati confederali hanno inviato al Ministro una lettera, sollevando questioni precise e richiedendo un incontro urgente; ad oggi non è ancora stata stabilita una data certa per il confronto. La UIL, quindi, ritiene che, in vista della scadenza del 1° luglio, sia necessario aprire una discussione approfondita su numerosi punti e, in particolare, sulla questione delle tariffe sociali.

Quadro Strategico Nazionale: l’urgenza degli investimenti per il Mezzogiorno

Franco Garufi sostiene la necessità di una coerenza forte tra i programmi operativi regionali e gli interventi centrali. La sicurezza e la legalità sono temi da affrontare con estrema priorità per definire l’assetto del QSN. Sottolinea la necessità di realizzare investimenti infrastrutturali nel Mezzogiorno per far sì che si verifichi una reale crescita dell’economia. Introduce il tema della migrazione delle giovani intelligenze che abbandonano il Mezzogiorno e sottolinea l’urgenza di politiche per la loro reintegrazione nel tessuto meridionale.

Le attività dell’Istituto per il Lavoro a sostegno della CSR

Francesco Garibaldo spiega come l’Istituto per il Lavoro sia al momento impegnato su due settori, ovvero quello dell’edilizia e quello agro-industriale, che illustrano in modo chiaro alcune problematiche relative alla questione della responsabilità sociale. In particolare, da questi settori emerge un’idea di CSR posta in relazione diretta con una qualificazione dei processi di sviluppo e crescita economica.Leggi tutto