Cerca: PA digitale, Atti FORUM PA 2008, riuso

3 risultati

Risultati

Standard minimi di qualità e sistemi di miglioramento continuo

La PA deve fare un salto epocale per portare a casa dei cittadini e nelle imprese i servizi, con tutti gli strumenti a disposizione, da quelli più tradizionali a quelli più innovativi, attraverso meccanismi sostenibili per l’economia e l’ambiente, in una logica di sussidiarietà. Tra le cose da salvare si citano l’autocerificazione e le perizie asseverate. Legato a questi ragionamenti c’è la qualità, in senso di standard minimi condivisi da tutti, e i grandi sistemi di miglioramento continuo.

Leggi tutto

Incentivi per la diffusione dell'Open Source

Il rapporto tra Open Source e innovazione è un tema controverso su cui da anni si confrontano detrattori e sostenitori di questa particolare modalità di licenziare il software. Il problema principale sta proprio nella modalità di diffusione: esiste tantissimo software libero che non coincide però col grado di percezione che ne abbiamo.

Leggi tutto

Esempi di innovazione cooperativa: la dematerializzazione

La collaborazione fra gli Enti può contribuire ad accelerare i processi di dematerializzazione nella Pubblica Amministrazione. Da questa premessa prende il via il “progetto dematerializzazione”, il cui scopo è raggiungere un denominatore comune (e non una unica e monolitica soluzione da adottare tutti), che consenta appunto di accelerare i processi di dematerializzazione già in corso e di fornire soluzioni agli altri. Il progetto, rivolto alle Regioni, si basa sui principi di riuso, condivisione e accreditamento.Leggi tutto