Cerca: PA digitale, cooperazione applicativa

Risultati 91 - 99 di 99

Risultati

Il processo di riuso in Toscana

Il processo di riuso in Toscana risponde all’esigenza precisa di passare dalle best practice all’eccellenza di sistema, utilizzando in maniera efficace le soluzioni già realizzate. La convinzione è che l’innovazione sia non solo tecnologica ma anche organizzativa; in un processo qual è quello del riuso, infatti, gli Enti devono far emergere la capacità di fare sistema e di collaborare a tutti i livelli.

Leggi tutto

Un progetto ALI per la Provincia di Forlì cesena

Per Sandro Mazzotti, l’avviso CST/ALI è un’opportunità che può portare a risultati positivi solo se il progetto unisce alla componente informatica, una vision proveniente dalla parte politica e dalla parte organizzativa dell’Amministrazione. La Provincia di Forlì-Cesena ha saputo fare sistema grazie alle tecnologie, e da molti anni ormai vi è una collaborazione stretta tra Enti in questo ambito.

Leggi tutto

Il Centro Innovazione e Tecnologie della Provincia di Brescia

Corrado Ghirardelli illustra il modello adottato dal Centro Innovazione e Tecnologie della Provincia di Brescia in risposta al bando delle Alleanze Locali per l’Innovazione. Obiettivo della Provincia è quello di introdurre soluzioni tecnologiche innovative per cercare di dare un forte impulso all’azione di e-government delle singole Amministrazioni comunali. I progetti sviluppati hanno riguardato le infrastrutture di rete, i servizi online, la partecipazione dei cittadini e la multicanalità della comunicazione.

Leggi tutto

ALI: il modello emiliano romagnolo e la sua applicazione in provincia di Bologna

Rossella Bonora presenta il lavoro della Provincia di Bologna in materia di e-government, ed illustra in che modo il modello emiliano romagnolo è stato applicato sul territorio. Il percorso è iniziato con la partecipazione congiunta della Regione, della Provincia e dei Comuni ad iniziative unitarie riconducibili ai progetti Docarea sulla gestione dei flussi documentali, Sigma Ter sulla gestione del catasto e People per i servizi ai cittadini.

Leggi tutto

L’IT a supporto delle ALI: come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinunciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità

Stefano Bucci affronta il tema delle Alleanze Locali per l’Innovazione dal punto di vista tecnologico, concentrandosi sulle caratteristiche che un’infrastruttura IT deve avere per supportare adeguatamente un progetto di condivisione dei servizi, per coglierne i vantaggi e per potersi plasmare ad un modello organizzativo ed economico sostenibile. Questi obiettivi sono imprescindibili per chi come Oracle si occupa di datacenter e di infrastrutture di information technology a supporto di sistemi cosiddetti mission critical.

L’IT come strumento di ammodernamento degli enti della Pubblica Amministrazione Locale: l’opportunità delle ALI

Per Giancarlo Capitani il valore e l’utilità delle Alleanze Locali per l’Innovazione vanno valutati all’interno di un quadro più ampio di arretratezza della Pubblica Amministrazione in Italia e di necessità di ammodernamento del sistema in tempi brevi ed in condizioni di economicità. Tale ammodernamento non può essere realizzato semplicemente tagliando costi, ma va realizzato introducendo discontinuità di strategia ed utilizzando la tecnologia.

Leggi tutto

Le Alleanze Locali per L’Innovazione

Paolo Subioli introduce il dibattito parlando dell’iniziativa promossa dal Governo e realizzata dal CNIPA di cofinanziamento di Alleanze Locali per l’Innovazione, che si configurano come forme di gestione associata di servizi ICT e di e-government tra piccoli comuni. Lo scopo è quello di ridurre il digital divide all’interno della Pubblica Amministrazione e di supportare quelle amministrazioni che non hanno le risorse per realizzare i servizi innovativi necessari al processo di modernizzazione.

Leggi tutto

La gestione associata dei servizi ICT tra i Comuni della Provincia di Bologna

Rossella Bonora parla del passaggio ad un modello in cui i servizi informatici del piccoli comuni sono condivisi. Nella Provincia di Bologna i servizi ICT condivisi coincidono con le nove gestioni associate territoriali e sono finanziate dalla Regione, dalla Provincia e dai comuni interessati. Tali iniziative sono state prese lì dove c’era un committment politico molto forte e si sono sviluppate secondo una logica di dialogo e di cooperazione applicativa ed interistituzionale.

Leggi tutto

Tuscany Internet Exchange, la Toscana estende la rete

La Rete Telematica della Regione Toscana (RTRT) nasce nel 1997, come infrastruttura dedicata per la Pubblica Amministrazione regionale e locale all'interno del programma "Un Patto per la Toscana", che si poneva di individuare tutte quelle risorse ed i fattori di successo atti a migliorare e rendere stabile un processo di sviluppo della competitività del sistema toscana.

Leggi tutto