Cerca: PA digitale, Atti FORUM PA 2009

Risultati 81 - 90 di 147

Risultati

La comunicazione istituzionale sul web: l’occasione per una nuova relazione con il cittadino

La società dell’informazione , così come sottolineato nel piano E-Government 2012, è un tassello fondamentale per reinventare il rapporto che la PA intrattiene con i cittadini. Gli investimenti in infrastrutture e in tecnologie informatiche sono necessari non solo per attuare i processi di dematerializzazione e quindi procedere all’informatizzazione dei servizi che le PAC ma soprattutto PAL offrono agli utenti, ma anche per attuare un nuovo tipo di comunicazione che sappia colmare la distanza tra il cittadino e l’isitituzione-amministrazione.Leggi tutto

Green More than Ever

Come il Green può essere il valore aggiunto in un’economia in crisi per ridurre i costi e migliorare l’efficienza, gestire l’uso dell’energia all’interno dei processi di business e predisporre l’azienda alle nuove normative.

Il sito web del Ministero dell’Interno. Il punto di vista di HMS IT – Gruppo Labinf .

La pubblica amministrazione ha una sempre maggiore necessità di avere a disposizione tecnologie che le consentano di comunicare con il pubblico in modo efficiente ed efficace. Tuttavia la tecnologia rimane sempre un mezzo e il mezzo, da solo, non basta. E’ infatti la modalità con cui la tecnologia viene utilizzata che fa la differenza tra un fallimento comunicativo e una comunicazione efficace.Leggi tutto

Green More than More

Come il Green può essere il valore aggiunto in un’economia in crisi per ridurre i costi e migliorare l’efficienza, gestire l’uso dell’energia all’interno dei processi di business e predisporre l’azienda alle nuove normative.

Il Piano e-Government 2012

Il settore pubblico vive un contesto di pressione dato dalla richiesta reale e crescente di innovazione di servizio. Tuttavia il processo di modernizzazione deve scontrarsi con diversi gap che caratterizzano e distinguono il mondo pubblico da quello privato. Nella sua riflessione, Danilo Broggi, amministratore delegato CONSIP, pone l’attenzione sull’importanza dell’analisi di processo, analisi previa e necessaria all’introduzione di una qualsiasi ICT.Leggi tutto

Una riflessione approfondita sui servizi internet ai cittadini e alle imprese da parte della Pubblica Amministrazione

In un quadro europeo ben più avanzato sul tema dell'utilizzo di internet da parte di cittadini e imprese, l'Italia stenta a decollare. Emilio Frezza, insieme a rappresentanti di aziende ICT e di amministrazioni pubbliche, fa il punto sulla situazione italiana, sulle difficoltà della Pubblica Amministrazione a rispondere in modo concreto all'enorme offerta di servizi internet da parte delle aziende, sull'importante sforzo del CNIPA a voler rendere omogenea una situazione che si presenta frammentaria.Leggi tutto

Il ruolo di Telpress Italia nella costruzione del sito web del Ministero dell’Interno

Nella costruzione del sito web, la Telpress ha dato il proprio contributo al Ministero dell’Interno attraverso una attività di ricerca dei contenuti. L’attività di TELPRESS è infatti quella di mettere a disposizione degli strumenti capaci di raccogliere in automatico – indicizzando e alimentando dei database - tutte le informazioni provenienti dal mondo dei media: tv, radio, giornali, siti. Una volta raccolta la massa di informazioni, TELPRESS procede all’applicazione di filtri creati sulla base delle necessità del committente.Leggi tutto

Italia federata / full outsourcing

Nel suo intervento, Giuseppe Tilia ripercorre le idee che hanno guidato la concezione e la realizzazione del sistema SPC, sottolineando le conferme e le criticità emerse a tre anni dalla gara e prospettando gli sviluppi futuri, nell’ottica dell’azienda Telecom

L'esperienza del Comune della Spezia: accessibilità e servizi on line

L'esigenza di rinnovare il sito istituzionale del Comune della Spezia ha posto l'attenzione sull'importanza e necessità di studiare e progettare un portale che fosse realmente accessibile agli utenti. Per questa ragione, la maggior parte degli sforzi si sono concetrati su come rendere i servizi on line il più accessibili ed efficienti possibili. Pellitteri ci spiega come il Comune stia implementando nuovi sistemi per fronteggiare questi bisogni.

MAIS. Un esempio di applicazione accessibile

Federica Ricupero presenta il programma di formazione informatica MAIS - Moduli per l'autoapprendimento dell'Informatica per Studenti, realizzato in linea con quanto definito dalla legge Stanca del 2004. Il corso è strutturato in 5 moduli e in percorsi formativi distinti.