Cerca: Riforma PA, internazionalizzazione

7 risultati

Risultati

Nuove informazioni statistiche su aspetti strutturali, performance e strategie delle imprese sui mercati esteri: spunti analitici e di policy

Il quadro tratteggiato da ISTAT è tutt’altro che incoraggiante, dal momento che mostra come il nostro Paese non solo abbia una domanda interna ormai da anni drammaticamente debole, ma evidenzia anche una recente dinamica di preoccupante decremento del contributo della domanda estera a sostegno del PIL. L’export italiano è fatto al 50 per cento dalle PMI, che lamentano costi di produzione non comprimibili e cronica difficoltà di accesso al credito e scontano insufficienze dimensionali e carenze di ordine manageriale.

  • Cod. lab.143
  • 11/05/2011
  • 15:30 - 16:00
  • Padiglione 8
  • Stand 17A

La carriera diplomatica e le altre professionalità del MAE

  • Cod. lab.139
  • 11/05/2011
  • 10:15 - 10:45
  • Padiglione 8
  • Stand 17A

La carriera nelle organizzazioni internazionali

Le Raccomandazioni finali della Ricerca Giannini

Marco D’Alberti pone come obiettivo primario della Ricerca Giannini quello di arrivare ad una visione il più completa possibile della Pubblica Amministrazione. Come cambiare la PA per avere una maggiore crescita del Paese? Lo sviluppo di un Paese non è solo maggiore competitività o concorrenza ma è anche potenziamento dei diritti dei cittadini.

Leggi tutto

La valenza strategica dei Twinning

Strazzullo evidenzia la alta valenza strategica e politica del Twinning che, per sua natura, consente all’amministrazione di cooperare con il beneficiario per trovare una soluzione ad un suo problema o a costruirla insieme. Ne emerge quindi come tale strumento soccorra, da un lato, ad esplicitare le esigenze del paese beneficiario e a rappresentarle a livello politico, e dall’altro a facilitare l’uso di aiuti provenienti dall’esterno per le PA. Leggi tutto

PA e imprese: i dati del recente rapporto di Unioncamere

Andrea Mondello introduce i risultati dell’ultimo studio condotto da Unioncamere sui rapporti tra PA e imprese: non solo si registra, da parte dei privati, una disaffezione crescente nei confronti della PA, ma quest’ultima costa sempre di più e offre servizi sempre meno efficienti rispetto alle imprese, che svolgono invece una funzione nevralgica per lo sviluppo del Paese. Le medie imprese sono quelle che crescono di più, come valore aggiunto e capacità esportativa, ma sono rappresentate da un numero straordinariamente basso – poco più di 3800.Leggi tutto