Cerca: Riforma PA, Accountability

Risultati 571 - 580 di 633

Risultati

Il principio di responsabilità come chiave di volta per le PA che funzionano

Rino Tarelli rifiuta le formulazioni che nell’ultimo anno hanno costruito l’immagine dei fannulloni perché le considera incapaci di offrire una valutazione seria dei problemi. Bisogna invece a suo avviso ripartire dalle professionalità dei manager pubblici per costruire un sistema fondato sulla responsabilità e la competenza invece che sull’appartenenza politica.

Leggi tutto

La nuova comunicazione interna. Reti, comunità e narrazioni per superare il modello trasmissivo

Che cosa significa oggi fare comunicazione interna? La comunicazione tradizionale è di tipo trasmissivo: l’idea di fondo è quella di trasmettere qualcosa (dati, notizie, strategie, valori), far arrivare dall’alto verso il basso informazioni in maniera non deformata. Questo modello, però, si rivela perdente, poiché non tiene conto dei reali processi che avvengono all’interno di qualunque luogo di lavoro, dove un ruolo fondamentale è svolto da elementi quali narrazioni, metafore, reti e comunità di pratica.

Leggi tutto

La nuova comunicazione interna. Reti, comunità e narrazioni per superare il modello trasmissivo

Passare dal tradizionale modello del codice al modello inferenziale nei processi di comunicazione interna. Questo il primo passo da compiere per ottenere una comunicazione moderna ed efficace, che sappia sfruttare pienamente anche tutte le opportunità offerte dagli strumenti del web 2.0. Il modello del codice si preoccupa, infatti, solo di trasmettere un messaggio dal mittente al destinatario, attraverso un canale, senza preoccuparsi di ricevere alcun tipo di feedback: non c’è una logica di tipo partecipativo e la comunicazione è indifferenziata.

Leggi tutto

Organizzazioni che ascoltano

La dimensione partecipativa del web, con i suoi molti strumenti (wiki, blog, rating, tagging) fornisce molti spunti alle organizzazioni del settore pubblico e alle comunità locali, per consentire loro di diventare degli organismi realmente democratici, "learning organizations" e "learning communities", che sappiano ricavare ogni giorno le informazioni chiave per governare i processi direttamente alla fonte, cioè dalla società civile.

Leggi tutto

Introduzione

A sette anni di distanza dall’entrata in vigore della Legge 150, si cerca di tracciare una sorta di bilancio degli elementi di eccellenza prodotti ed esaltati dalla nuova normativa e, per converso, quelli di criticità che hanno impedito ad alcune PPAA di ottimizzare gli sforzi nell’ambito delle attività di informazione e comunicazione.

Leggi tutto

Caratteristiche e opportunità della Legge 150

L’intervento di Stefano Di Traglia, portavoce di Pierluigi Bersani nel convegno sulla Legge 150/2000, parte da esperienze passate per mettere poi in luce criticità e caratteristiche della suddetta legge.

Leggi tutto

Sviluppo e sostegno della funzione di comunicazione in Emilia Romagna

L’ultima indagine regionale che analizza lo stato dell’arte dell’attuazione della Legge 150 in Emilia Romagna risale a tre anni fa e mette in evidenza soprattutto le funzioni e le funzionalità dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, che con la Legge 150 assume una centralità rilevante. L’intervallo di tempo legislativo e di prassi operative nella funzione di comunicazione dalla 241 alla 150 passa senza incidere sostanzialmente sul profilo di servizio della funzione dell’attività dell’URP.Leggi tutto

La nuova comunicazione interna: l'esperienza della Fondazione Accademia di S. Cecilia

La case history della Fondazione Accademia nazionale di Santa Cecilia, la cui area comunicazione e marketing ha cominciato ad occuparsi di comunicazione interna, non solo per se stessa ma anche per gli altri, arrivando quasi senza rendersene conto a risultati di grande modernità. Una storia antichissima quella di Santa Cecilia, lunga 500 anni per l'Accademia e 100 per l'orchestra, che nel 2000 ha segnato un punto di svolta legato alla privatizzazione.

Leggi tutto

Informazione e formazione a supporto della partecipazione dei cittadini

Chi vuole continuare a svolgere un ruolo di mediazione tra amministratori e amministrati, tra la politica e i cittadini, si trova a fare i conti con l’arretratezza complessiva della classe dirigente del nostro Paese. Questo è lo scenario nel quale vanno giudicati i risultati della Legge 150, che in sé aveva i germi vitali per dare continuità al disegno riformista/riformatore dell’ultimo decennio del secolo scorso.

Leggi tutto

La nuova comunicazione interna: il caso della Polizia di Stato

Prima la comunicazione esterna, avviata nel 2000, poi i primi passi verso la comunicazione interna, che si è concretizzata in tre principali azioni: la predisposizione di un'intranet, l'invio di una newsletter interna, il rinnovamento della vecchia rivista. Questo il percorso compiuto dalla Polizia di Stato, nella consapevolezza che il personale deve essere informato su strategie, direttive e disposizioni, perchè queste possano funzionare, e deve essere coinvolto nella loro attuazione.

Leggi tutto