Cerca: Riforma PA, Atti FORUM PA 2011

Risultati 61 - 70 di 333

Risultati

Dalla riforma Brunetta alla manovra finanziaria: quale futuro per la dirigenza pubblica?

La relazione analizza gli elementi di continuità e discontinuità tra la “riforma Brunetta” (il decreto legislativo 150/2009 che attua la legge 4 marzo 2009, n. 15) e i precedenti processi di riforma della PA, in particolare per quanto riguarda il ruolo della dirigenza pubblica. Elementi di continuità: la riforma Brunetta si innesta per larga parte sul decreto legislativo 165/2001 (che aveva sistematizzato le precedenti riforme) conservandone l’impianto complessivo e i principi fondamentali, come la distinzione politica-amministrazione che è la base dell’autonomia della dirigenza.

Leggi tutto

Listattiva: un percorso per monitorare e ottimizzare la gestione delle liste di attesa

Il fenomeno delle liste d’attesa rappresenta uno dei maggiori problemi dei Paesi con un Servizio Sanitario Nazionale. La sperimentazione gestionale realizzata dall’Azienda Ulss 7 del Veneto, in convenzione con l’Università Cattolica di Roma, ha previsto la gestione attiva di utenti in lista d’attesa con classe di priorità C (entro180 giorni) per prestazioni  ambulatoriali di cardiologia, oncologia, oculistica ed angiologia: 616 utenti sono stati intervistati telefonicamente.

Leggi tutto

Trasparenza e valutazione per una PA che riconosca il merito e persegua l’efficienza

Il Ministro Brunetta ripercorre i punti salienti della riforma introdotta con il D.lgs. 150/09 leggendone i diversi passaggi sotto il profilo della trasparenza. Dalla pubblicazione sui siti istituzionali delle consulenze, degli stipendi e dei curricula dei dirigenti, alla divulgazione dei dati sull’assenteismo, dagli obblighi introdotti con il nuovo CAD alle azioni di semplificazione, tutta l’attività del Ministero dal suo insediamento – spiega Brunetta – è stata rivolta a rendere l’azione amministrativa misurabile, valutabile e per questo “rendicontabile”.

Anti-corruption and whistleblowing

Nel 2009 è uscito il libro “It's Our Turn to Eat: The Story of a Kenyan Whistle-Blower” della Wrong, che racconta la storia di John Githongo, un uomo che dal 2003 ha contribuito a portare alla luce i fenomeni più acuti di corruzione in Kenya. Ripercorrendo la vicenda di Githongo, Michela Wrong approfondisce le modalità attraverso cui il coinvolgimento dei funzionari pubblici può portare a limitare l’appropriazione indebita di denaro pubblico e le patiche di favoritismo e clientelismo legate ai fenomeni corruttivi.

Riforma Brunetta: l'impegno dell'UPI per il Piano delle Performance nelle Province.

Gaetano Palombelli compie una panoramica sulle iniziative che l'UPI sta portando avanti per l'attuazione della legge 150: il protocollo d'intesa siglato con il ministro Brunetta per l'attività di accompagnamento, la costituzione del gruppo dei direttori generali che ne segue l'attuazione, nonché l'accordo raggiunto con la CIVIT. Con quest'ultima, in particolare, si è deciso di costruire un documento contenente le linee guida su costituzione degli organismi di valutazione, piani della performance e trasparenza.

Leggi tutto

Social Business & Collaboration: nuove opportunità, nuove soluzioni

Social, Communication, Collaboration: il software IBM abilita le nuove forme di collaborazione che rendono l'organizzazione più efficiente attraverso un'architettura aperta e multipiattaforma. Il tutto attraverso un unico punto di accesso integrato e personalizzato per applicazioni, informazioni e strumenti di collaborazione.

Ruolo e sfide dei controlli nella nuova contrattazione

Mario Nispi Landi affronta nel suo intervento le modifiche apportate al sistema dei controlli sulla contrattazione integrativa dal D.lgs. 112/08 e le modifiche successivamente introdotte dal D.lgs 150 del 2009, si concentra  sul raccordo tra i nuovi compiti demandati alla Corte dei Conti e gli altri momenti di controllo e verifica degli andamenti della contrattazione integrativa, e spiega alcune  problematiche metodologiche affrontate nella rilevazione ed aggregazione dei dati provenienti dai diversi enti.

Leggi tutto

“Con i poteri del privato datore di lavoro”: D.lgs. 150/09 e rafforzamento della dirigenza.

Arturo Maresca compara nel suo intervento alcuni aspetti della gestione del rapporto di lavoro nel settore pubblico e nel settore privato. Dopo la prima e la seconda privatizzazione del pubblico impiego degli anni ‘90, la realtà applicativa ha registrato nella contrattazione numerosi sfondamenti sia rispetto ai limiti di spesa che rispetto alle materie che devono essere negoziate.

Leggi tutto

La base normativa del nuovo corso contrattuale

 Elvira Gentile analizza nel dettaglio gli articoli di legge che hanno modificato – all’interno della riforma Brunetta – l’equilibrio delle relazioni sindacali con l’obbiettivo di rafforzare la parte datoriale del rapporto di lavoro pubblico. La contrattazione deve assicurare adeguati livelli di efficienza e produttività dei servizi pubblici ed incentivare l’impegno e la qualità della performance al fine del miglioramento dei servizi all’utenza; scopo del D.lgs.

Leggi tutto