Cerca: Riforma PA, Atti FORUM PA 2011

Risultati 51 - 60 di 333

Risultati

Il contributo della SSPA per la diffusione della cultura della trasparenza

Tra il maggio 2010 e il maggio 2011 la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione ha realizzato diverse attività formative sui temi dell’etica, della trasparenza e della prevenzione dell’illegalità, alle quali hanno partecipato 1.120 tra dirigenti e funzionari pubblici, per complessive 554 ore di didattica.

Leggi tutto

Performance nelle Province: trasparenza come principio guida del sistema.

Giuliano Palagi appartiene al quartetto dei direttori generali che ha coordinato a livello tecnico il gruppo UPI per l'attuazione della 150, occupandosi in particolare delle tematiche della trasparenza e dell'integrità. Dopo aver sottolineato che nell'ambito della riforma la parte relativa a tali tematiche è l'unica rimasta della vecchia normativa anticorruzione, Palagi sottolinea come la trasparenza vada considerata come il principio guida su cui improntare l'intero sistema della valutazione.

Leggi tutto

Il ruolo di APSTI nella promozione dell’innovazione per lo sviluppo dei territori

 

Leggi tutto

La centrale di cogenerazione di Imola

La prima centrale di cogenerazione del territorio imolese (Montericco) nasce nel 1987; la sua rete di teleriscaldamento è una delle prime nel panorama italiano, accanto a esperienze come quelle di Brescia e Torino. L’impianto, oltre a produrre energia elettrica, alimenta la rete del teleriscaldamento della città, con benefici in termini di risparmio energetico e di emissioni, a vantaggio di tutta la collettività.

Leggi tutto

Riorganizzazione del settore visti. Un caso di “Company Turnaround”

Il Console generale ad Istambul Massimo Rustico si è trovato nella necessità di ripensare completamente il settore visti, che da anni registrava un calo continuo ( da 23. 000 visti nel 2001 a 18. 500 nel 2005), a fronte della crescita costante delle quote di mercato dei partner Schengen. Il calo costante dei visti emessi si accompagnava alla crescita esponenziale delle proteste da parte degli utenti.
I due fronti di intervento sono stati:la riorganizzazione del lavoro e l’adeguamento delle infrastrutture.

Leggi tutto

Responsabilizzare i dirigenti per combattere la corruzione

Antonio Naddeo illustra i principi di fondo e le azioni preparatorie che hanno portato alla stesura della legge 15/2009, che obbliga tutte le amministrazioni a pubblicare sul proprio sito gli incarichi, i curricula e le retribuzioni dei dirigenti. Dopo aver affrontato il problema dei rapporti con le esigenze di privacy, Naddeo si concentra sul tema della legittimità dell’azione amministrativa e dei risultati conseguiti: solo controllando gli effetti dei procedimenti e valutando l’operato di chi li ha portati avanti si potrà garantire l’integrità dei comportamenti.

La rendicontabilità dell’azione amministrativa: presupposto per l’integrità

Giocando con l'italianizzazione dell’espressione accountability, Granelli la coniuga con trasparency per richiamarne il valore fondante nella lotta alla corruzione (così come anche stabilito dalla risoluzione ONU del 2003).

Leggi tutto

Performance nelle Province: necessario intervenire su competenze e motivazione.

Secondo Maurizio Zingoni, con questo convegno si è raggiunto l'obiettivo di iniziare l'analisi dei dati, strumenti a nostra disposizione grazie alla legge 150, necessaria per la riforma delle amministrazioni provinciali. UPI, da parte sua, sta facendo un lavoro di collazione dei suddetti, in modo da individuare quelli più significanti e preparare uno strumento di valutazione che sia coerente e soprattutto oggettivo.

Leggi tutto

Le linee guida del Piano delle Performance nelle Province.

Angelo Fratangelo illustra come la Provincia di Campobasso si sia impegnata a definire le linee guida del Piano della Performance delle Province, con l'obiettivo di renderlo replicabile.

Leggi tutto

Il sistema dell’innovazione: una rete per lo sviluppo dei territori

 

Antonino Catara introduce e coordina il convegno specificando come esso sia incentrato su un concetto di innovazione collegato non solo ala ricerca, ma in primo luogo allo sviluppo dei territori. Non sempre nello sviluppo dell’innovazione in Italia i soggetti si mettono in rete: l’aspetto nuovo di questo incontro è rappresentato proprio dalla discussione messa in comune tra l’Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici e l’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione.