Cerca: Riforma PA, Atti FORUM PA 2011

Risultati 11 - 20 di 333

Risultati

Innovazione, finanza pubblica e competitività

I paesi del G20 cosiddetti “di economia matura”, hanno un rapporto debito/PIL molto maggiore di quelli a economia emergente. Ciò – spiega Bassanini – apre una competizione per la crescita e per i futuri rapporti di forza economica tra i Paesi, per vincere la quale bisogna creare condizioni favorevoli agli investimenti a lungo termine: regolazioni, trattamento fiscale, incentivi. Ma senza una fortissima innovazione tecnologica nel funzionamento delle Pubbliche Amministrazioni e dei servizi pubblici, che ne comporti una reingegnerizzazione radicale, non è possibile vincere la sfida. 

I risultati della riforma a FORUM PA

A conclusione dei quattro giorni di lavoro di FORUM PA 2011, Carlo Mochi Sismondi interpreta le nuove prospettive dell’innovazione alla luce di quanto già è stato fatto. Tra gli stand di FORUM PA, sottolinea Mochi Sismondi, si sono già visti molti progetti che hanno risparmiato migliaia di tonnellate di carta, l’operazione trasparenza lanciata dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione è a buon punto e progetti come Reti Amiche, Linea Amica o Mettiamoci la Faccia testimoniano un’attenzione sempre crescente all’ascolto del cittadino.

Leggi tutto

Strategic PA: Performance Management nella Pubblica Amministrazione

La Pubblica Amministrazione di fornte ali nuovi scenari di governance basati sul monitoraggio costante degli indicatori di performance e del controllo dei dati finanziari ed economici, deve rapidamente dotarsi di strumenti avanzati vicini ad una gestione di tipo “aziendale” della loro realtà.

Strategic PA di Ecoh Media è una soluzione per il Performance Management nella Pubblica Amministrazione, unica nel suo genere, riconosciuta da Oracle Italia e da altri importanti operatori di settore e che interpreta efficacemente le linee guida della Riforma Brunetta.

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

 Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Virtualizzazione del desktop nella PA per ottimizzare le infrastrutture IT riducendo i costi di esercizi.

La classica architettura informativa di tipo distribuito, costituita da PC di tipo Desktop o Laptop, è ancora abbastanza flessibile per adeguarsi in modo sufficientemente rapido al grado di innovazione richiesto nella Pubblica Amministrazione?

Esiste un’alternativa più flessibile del classico PC Desktop, che a medio-lungo termine possa far risparmiare la Pubblica Amministrazione, senza pregiudicare il livello di servizio offerto?

Ecco perché la Virtualizzazione del Desktop potrebbe essere la soluzione ideale.

Virtualizzazione del desktop nella PA per ottimizzare le infrastrutture IT riducendo i costi di esercizi.

La classica architettura informativa di tipo distribuito, costituita da PC di tipo Desktop o Laptop, è ancora abbastanza flessibile per adeguarsi in modo sufficientemente rapido al grado di innovazione richiesto nella Pubblica Amministrazione?

Esiste un’alternativa più flessibile del classico PC Desktop, che a medio-lungo termine possa far risparmiare la Pubblica Amministrazione, senza pregiudicare il livello di servizio offerto?

Ecco perché la Virtualizzazione del Desktop potrebbe essere la soluzione ideale.

Decreto 150 fra luci e ombre. Ora un’alleanza tra lavoratori e dirigenti per cambiare la PA

Confronto e partecipazione responsabile al processo di riforma della PA, in un percorso che veda coinvolti tutti gli attori (amministrazioni, professionisti, sindacato e utenti) all’interno di un circolo virtuoso di modernizzazione. Questo, secondo Daniela Volpato, è l’approccio da adottare affinché  la riforma non segua la logica del semplice adempimento burocratico, ma sia realmente un processo imperniato sulla risposta a un bisogno, ad esempio quello di avere davvero una burocrazia più snella e servi più efficienti per imprese e cittadini.

Leggi tutto

I provvedimenti attuativi della riforma

La riforma Brunetta è una riforma complessa, che non può prescindere da una attuazione attenta e partecipata da parte di tutti gli attori e i destinatari delle norme introdotte.

Leggi tutto

Il PROJECT MANAGEMENT in una struttura sanitaria: l’approccio teorico e gli strumenti operativi sviluppati e applicati al Policlinico di Modena

Troppo spesso l’attività progettuale e quella di miglioramento non sono gestite nella pubblica amministrazione in maniera adeguata all’importanza.

Leggi tutto