Cerca: Scuola, istruzione e ricerca, Sviluppo e Competitività

Risultati 51 - 60 di 242

Risultati

E l'Italia inaugura la scuola digitale. Le iscrizioni solo on line

Da lunedì prossimo iscrizioni on line per tutte le scuole pubbliche. Un milione e settecentomila le famiglie coinvolte che entro il 28 febbraio saranno costrette a confrontarsi con la procedura informatizzata messa a punto dal Ministero dell'Istruzione. Un'operazione importante che viene presentata anche come un'occasione di alfabetizzazione informatica e di educazione generazionale alle nuove tecnologie.

Leggi tutto

La Smart Specialisation e l’Agenda Digitale per lo sviluppo

Ancora una volta, dall’Europa arriva uno stimolo a migliorare le modalità con cui gestire ed indirizzare gli investimenti pubblici. Si tratta delle strategie per la Smart Specialisation, una delle precondizioni per un utilizzo efficiente dei fondi europei. Presentiamo un interessante Articolo di Luigi Reggi che permette di cogliere le differenze di impostazione rispetto al passato.

Leggi tutto

PON ricerca e competitività 2007-2013. A Smart City Exhibition informazioni e assistenza gratuita

Gli interventi per le Comunità intelligenti e Smart Cities rappresentano una priorità strategica per l’intera politica del Paese in tema di ricerca e innovazione.

Leggi tutto

Lancio della consultazione pubblica "Horizon 2020 Italy"

Il ministro Profumo ha presentato la nuova consultazione telematica pubblica finalizzata a raccogliere idee e proposte per contribuire all’elaborazione, entro la fine dell’anno, di “Horizon 2020 Italy”, il documento strategico per la ricerca italiana dei prossimi anni.

Leggi tutto

Regione Lombardia lancia il concorso Fattori@pp: la Rete delle Fattorie Didattiche in un'app

Regione Lombardia apre il 30 settembre un contest rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni per lo sviluppo di una app mobile per la promozione della Rete delle Fattorie Didattiche.

Leggi tutto

Scuola: tra i provvedimenti per la scuola digitale arriva un pc per ogni classe e un tablet per ogni insegnante

Iscrizioni on line, registri elettronici, rilevazione automatica delle presenze. Ma anche nuove tecnologie per abbattere le spese telefoniche, risparmio energetico e banda larga. Sono queste le principali iniziative presentate dal MIUR per l'apertura del nuovo anno scolastico.

Leggi tutto

"Messaggeri" di conoscenza dalle università straniere agli atenei del Mezzogiorno

Promuovere la diffusione di competenze innovative negli atenei del Sud Italia, attraverso il coinvolgimento di ricercatori impegnati all’estero e interessati ad insegnare nel Mezzogiorno. È l’obiettivo di “Messaggeri”, il progetto rivolto alle Università meridionali che prevede la pubblicazione di bandi per la selezione di studiosi provenienti dai centri leader della ricerca e dello studio universitario all’estero. L’iniziativa è stata presentata oggi dal Ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, e dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo.

Leggi tutto

Torino: la "smart school" per la smart city

La Città di Torino nel febbraio 2011 ha deciso di candidarsi all’iniziativa Smart Cities ‐ Città intelligenti – lanciata dalla Commissione Europea. Il costruire opportunità e progetti verso una “città sostenibile” sono anche parte integrante delle
politiche sviluppate in questi anni dal Sistema Educativo della Città, nella convinzione che per bambini e ragazzi sia fondamentale vivere in una città ecologica ricca di stimoli, di culture e di occasioni.Su queste premesse si fonda il progetto “Smart School”.

Leggi tutto

Smart Cities, Communities e Social Innovation: nuovo bando MIUR

E' stato pubblicato ieri dal MIUR - Ministero dell' Istruzione, Università e Ricerca l'atteso "Avviso per la presentazione di Idee progettuali per "Smart Cities and Communities and Social Innovation", finanziato  nell'ambito del PON Ricerca e Competitività e rivolto all'intero territorio nazionale.

Leggi tutto

I nostri ragazzi non respirano innovazione. Alla ricerca di un piano visionario per l’Italia

L’innovazione è una competizione globale e - come nello sport - occorre puntare sui “vivai” per crescere e sperare di vincere. Far appassionare i giovani, far respirare l’atmosfera della buona competizione, cerare un ambiente favorevole, sia in termini culturali che sociali, attrarre i talenti internazionali, facilitare i migliori… Tutte cose che il nostro paese non sta facendo o sta facendo male. Una bella riflessione di Roberto Cingolani, proposta all’ultima Giornata Nazionale dell’Innovazione, riassume bene quali sono i vizi di forma del sistema italiano e lancia alcuni propositi interessanti.

Leggi tutto