Cerca: Scuola, istruzione e ricerca, Accountability

Risultati 11 - 20 di 21

Risultati

  • Cod. lab.106
  • 19/05/2010
  • 14:30 - 15:30
  • Padiglione 7
  • Stand 8B Sala Officine

Obiettivo Gioventù

L'Officina si terrà presso la Sala Officine del padiglione 7

Obiettivo Gioventù. Disagio giovanile ed interventi di prevenzione

Saranno presentati in forma ufficiale i primi risultati conseguiti nello sviluppo di tre progetti di ricerca che il Dipartimento delle Politiche Giovanili ha affidato all’ IAS. Si tratta di iniziative che possono aiutare a fare luce sui problemi dei giovani.

Leggi tutto

Obiettivo Gioventù. Identità, Immigrazione e Cittadinanza

Saranno presentati in forma ufficiale i primi risultati conseguiti nello sviluppo di tre progetti di ricerca che il Dipartimento delle Politiche Giovanili ha affidato all’ IAS. Si tratta di iniziative che possono aiutare a fare luce sui problemi dei giovani.

Leggi tutto

Obiettivo Gioventù. Turismo Accessibile

Saranno presentati in forma ufficiale i primi risultati conseguiti nello sviluppo di tre progetti di ricerca che il Dipartimento delle Politiche Giovanili ha affidato all’ IAS. Si tratta di iniziative che possono aiutare a fare luce sui problemi dei giovani.

Leggi tutto

“Chiedinbiblioteca”: la risposta alle tue domande arriva via email

Attivo dal 2003, “Chiedinbiblioteca” è un servizio di reference on line, promosso e coordinato dalla Regione Toscana, a cui aderiscono una ventina di biblioteche pubbliche regionali. Queste mettono a disposizione di tutti la professionalità del proprio personale, per 24 ore al giorno e per sette giorni su sette. È possibile, infatti, fare domande su qualsiasi argomento, dalla scienza allo sport, dalla geografia alla musica, a una squadra di bibliotecari professionisti, che si impegna a rispondere via email nel più breve tempo possibile. Sono circa 2.000 le domande arrivate fino ad oggi; quelle giudicate più utili e interessanti vengono pubblicate on line con le relative risposte, dando vita, così, a un patrimonio informativo liberamente consultabile.

Leggi tutto

Progetto Studiare

Obiettivi
Il progetto STUDIARE (Sistema Telematico Unificato di Accesso alla REte scolastica) prevede la realizzazione di una rete telematica che colleghi istituzioni e amministrazioni locali per realizzare due obiettivi principali:

Leggi tutto

UniversiPA: come vedono i giovani la Pubblica Amministrazione?

Are you ready???

by Shazeen Samad

Avevamo lanciato una provocazione: come sarà il FORUM PA visto dagli studenti universitari? Una manifestazione paludata e noiosa o un rave party in giacca e cravatta? Il premio UniversiPA era nato così, per la curiosità di capire come i giovani vedono questo “misterioso” mondo della Pubblica Amministrazione Italiana. E abbiamo pensato, naturalmente, di farcelo raccontare attraverso i mezzi espressivi e i linguaggi che sono più vicini alla loro sensibilità di ventenni: blog, reportage fotografici, filmati.

Leggi tutto

La democrazia a portata di click per tutte le scuole del Veneto

Il progetto “Terzo Veneto”, portale di e-democracy del Consiglio Regionale del Veneto, nell’ambito del progetto “Civil Life” dedicato al mondo della scuola, ha ampliato la propria offerta attivando on-line un innovativo videogioco: “Election Play, il videogioco della democrazia”.

Leggi tutto

Think.com: un portale per la comunicazione online tra gli studenti

Roberta Battagli accenna alla realizzazione di un portale, “think.com”, dedicato alla comunicazione online per i ragazzi nelle scuole realizzato per il Ministero dell’Istruzione. Descrive il progetto partito due anni fa e spiega che si tratta di un portale tradotto in 46 lingue usato dalle scuole primarie e secondarie. Aggiunge che la Oracle sta realizzando dei corsi gratuiti per docenti per favorire la realizzazione di progetti di comunicazione.

La scuola oggi non è un terreno agevole ma preparare gli studenti al mondo del lavoro è un modo per coinvolgerli

Alberto Gobbi, professore di Estimo in un istituto Geometra di Roma, risponde alla domanda di Cristofani sulle modalità di coinvolgimento dei ragazzi nello studio di materie ritenute un po’ aride. Sostiene la validità a tal fine dei laboratori informatici sui modelli Docfa e Pregeo attraverso cui è possibile preparare meglio gli studenti al mondo del lavoro e ottenere da parte loro un maggiore interesse e coinvolgimento.