Cerca: Urbanistica

Risultati 21 - 30 di 31

Risultati

I contenuti strutturali nel Nuovo Piano e la Metropolizzazione del territorio

Federico Oliva illustra i contenuti strutturali del Nuovo Piano intendendo con esso non il modello della riforma – e cioè l’articolazione del Piano in componente strutturale e componente operativa – ma l’aggiunta a quel modello di nuovi temi e nuove responsabilità che vengono da uno scenario territoriale che nel frattempo si è evoluto a causa della metropolizzazione del territorio, ovvero di quel fenomeno di insostenibile esplosione della città che mette in crisi il concetto di Piano Comunale strettamente riferito ai confini amministrativi tradizionali.

Paesaggio e Nuovo Piano: la pianificazione regionale

Pierluigi Properzi introduce il tema del rapporto tra pianificazione strategica e paesaggi regionali, con riferimento all’esperienza della Regione Abruzzo. Il tema della tutela e quello dello sviluppo nel nostro Paese sono sempre stati affrontati in maniera problematica e per certi versi dicotomica.Leggi tutto

Caratteristiche ed effetti del fenomeno di riurbanizzazione dei centri urbani.

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da una forte riurbanizzazione: se dal 1991 al 2000 vi è stata una fuga dalle città, la tendenza è oggi invertita ed il 15% della popolazione vive in 11 città metropolitane. Tra le cause del fenomeno, su cui tuttora esistono dati scarsi e di bassa qualità, vi sono la grossa attrazione per il mattone, che ha reso i centri urbani più appetibili, e l’immigrazione che ha conquistato interi quartieri nelle grandi città.Leggi tutto

Energia, clima, ambiente e Nuovo Piano

Simone Ombuen propone alcune riflessioni sul rapporto tra le nuove modalità di gestione delle trasformazioni territoriali contenute nel “Nuovo Piano” e le questioni emergenti dal fenomeno di metropolizzazione, che riguardano energia, ambiente e clima. Il territorio italiano si è sviluppato secondo un paradigma generale fondato sulla mobilità privata di massa e sul costo dell’energia relativamente basso e stabile. Tali condizioni, per l’aumento del costo dei combustibili fossili, sono strutturalmente mutate ed è sempre più evidente la necessità di puntare sul risparmio energetico.Leggi tutto

Il “Nuovo Piano dell’INU” per la trasformazione delle città

Le modalità di pianificazione contenute nel “Nuovo Piano” lanciato dall’INU consentono di affrontare la gestione e le trasformazioni urbane in modo diverso rispetto al passato, e risultano sicuramente più flessibili perché adattano gli strumenti ai problemi, ed individuano in maniera più agevole la scala di intervento più adeguata (in passato la scala adotta era quasi esclusivamente quella comunale).Leggi tutto

Consumo di suolo e modelli insediativi per uno sviluppo sostenibile del territorio

Gli aspetti negativi del consumo di suolo derivante dai processi di urbanizzazione consistono principalmente nella sottrazione di spazi alla natura ed all’agricoltura, nell’aumento dei consumi energetici, nella crescita della produzione dei rifiuti. Tale fenomeno, tornato recentemente all’attenzione dei media, non è legato all’aumento demografico ma soprattutto al cambiamento di stili di vita e ad una ripresa incontrollata del mercato edilizio.Leggi tutto

Concorso “Novello”, a Cesena idee in gara per la riqualificazione urbana

Bicycle Messenger

by Thomas Hawk

Il piacere di vivere in modo nuovo la città, grazie a uno sviluppo urbanistico che non dimentica le politiche sociali di qualità: è questa filosofia del “buon vivere”, unita a una percezione originale dell’ambiente urbano, a ispirare il piano di riqualificazione di un’ampia area di Cesena, per la quale è stato scelto non a caso il nome di quartiere “Novello”. Per realizzare questa sfida, il Comune di Cesena ha bandito un Concorso internazionale di idee.

Leggi tutto

“Sette Città” per Bologna: quando l’urbanistica diventa partecipata

BOLOGNA ( Italy)

by il CAMA

Quanto è importante la partecipazione della società civile ai processi e alle decisioni che portano le pubbliche amministrazioni a modificare il volto delle città? Molto, secondo il Comune di Bologna, che ha portato avanti con cittadini, associazioni e rappresentanti del mondo economico e sociale, un lungo e articolato confronto pubblico sulle strategie di trasformazione urbanistica della città. L’occasione è stata offerta dalla redazione del Piano Strutturale Comunale (PSC), il nuovo strumento per il governo del territorio, che sostituirà l'attuale Piano regolatore generale del 1986 e che stabilisce gli orientamenti generali per lo sviluppo urbanistico della città nei prossimi vent’anni.

Leggi tutto

Liguria, piani urbanistici on line con Puc-Web

Grazie al servizio offerto dalla Regione Liguria è possibile utilizzare l'infrastruttura tecnologica del Sistema informativo territoriale regionale per pubblicare la cartografia di piano corredata dalla normativa comunale: Puc-Web prevede la pubblicazione su internet dei piani e degli strumenti urbanistici comunali redatti secondo quanto indicato dalla legge regionale 36/97.

Leggi tutto

Piano Strutturale e pianificazione strategica

Federico Oliva considera la pianificazione strategica uno degli strumenti più importanti di governo del territorio, insieme ai piani territoriali ed ai piani di riqualificazione urbana. Tuttavia, parallelamente alla diffusione di questa pratica, esiste un rischio di omologazione fra le varie esperienze, che va contro la natura stessa di un Piano Strategico che per definizione è strettamente legato alle specificità di un’area; il Relatore è pertanto contrario a codificare la pianificazione strategica nella normativa regionale.Leggi tutto