Cerca: politiche per il mezzogiorno

Risultati 1 - 10 di 26

Risultati

Agenda per il Sud: Formez PA e altri 20 istituti di ricerca a confronto con Bersani a Gioia Tauro

Formez PA in prima linea nella promozione del Documento Agenda per il Sud “Una politica di sviluppo del Sud per riprendere e crescere”. Il Presidente di Formez PA Carlo Flamment, insieme al Presidente della SVIMEZ Adriano Giannola, al Direttore Generale del Censis Giuseppe Roma, al consigliere della Fondazione Ugo la Malfa Giorgio la Malfa e ad una delegazione degli Istituti meridionalisti firmatari dell’Agenda per il Sud, ha incontrato il 18 febbraio a Gioia Tauro il candidato premier PierLuigi Bersani.

Leggi tutto

Un gemellaggio tra amministrazioni per facilitare lo sviluppo di nuove competenze

130 buone prassi daranno vita ad altrettanti gemellaggi tra amministrazioni per favorire lo scambio di competenze e impostare processi di apprendimento continuo negli enti pubblici del Mezzogiorno. Il 22 settembre a Lamezia Terme entra nel vivo il progetto POAT SI.

Leggi tutto

Piano Sud: risorse per 100 mld di euro

«Ammontano a 100 miliardi di euro le risorse complessive che, attraverso il piano nazionale approvato questa mattina dal Consiglio dei ministri, saranno destinate al Sud». Lo ha affermato il Ministro per i rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Cdm in cui è stato approvato il Piano per il Mezzogiorno.

Leggi tutto

Federalismo e unità d'Italia. Intervista a Gaetano Armao

Quale è la visione del federalismo vista dal Sud?

L'intervista del 18 maggio 2010 a FORUM PA all'Assessore dei Beni culturali e dell'identità siciliana, Gaetano Armao.

Leggi tutto

Fondo Capitale di Rischio per l'innovazione delle pmi nel mezzogiorno

Tiziana Trojani presenta il Fondo Capitale di Rischio per l'innovazione delle pmi nel mezzogiorno, specificando le modalità di intervento del DIT, illustrando le politiche di investimento dei Fondi e rendendo note le Società di Gestione del Risparmio selezionate attraverso l’Avviso pubblico per la gestione del Fondo. L’entità degli stanziamenti consisterà in 160 milioni di euro, di cui 80 milioni di finanziamento pubblico.

La formazione come leva per la promozione e il sostegno dello sviluppo locale nel Mezzogiorno

Il Programma Empowerment ha l'obiettivo di promuovere l'innovazione nella Pubblica Amministrazione attraverso la formazione dei dipendenti pubblici. La Scuola Superiore per la Pubblica Amministrazione ha avuto il compito di gestire e organizzare l'intero piano di formazione. Si è iniziato con il biennio 2006-2008 con importanti risultati in termini di presenze e corsi realizzati. Il documento contiene inoltre importanti indicazioni sui corsi di formazione per il biennio 2009-2010.

La formazione nella PA. L'esperienza per il Mezzogiorno

Un'importante testimonianza di ex alunni dei corsi 2006-2008 sull'importanza di una formazione adeguata all'interno della PA. Il Programma Empowerment mira allo sviluppo del Mezzogiorno puntando sulla formazione dei dipendenti pubblici.

Gli Obbiettivi di Servizio: uno strumento per l’incremento del benessere reale

Carlo Sappino presenta le caratteristiche degli Obbiettivi di Servizio: un meccanismo premiale previsto della nuova programmazione 2007-2013 che andrà a vantaggio delle otto Regioni del Mezzogiorno che avranno raggiunto alla fine della programmazione alcuni target di risultato fissati ex ante rispetto a quattro ambiti cruciali: istruzione, servizi di cura alla persona, rifiuti e servizio idrico integrato.

Leggi tutto

La strategia per la governance 2007-2013

Carlo Sappino presenta il Quadro Strategico Nazionale e la nuova Programmazione 2007-2013, elementi che costringono a ribaltare la logica che vede la Pubblica Amministrazione più come un costo che come un’opportunità di sviluppo per le Regioni italiane ed in particolare per quelle del Mezzogiorno. Questi programmi - spiega Sappino - hanno infatti un forte significato se esiste una consistente collaborazione tra politiche aggiuntive e politiche ordinarie altrimenti il rischio che essi cadano in un contesto di vuoto è elevato.

L’identità della Regione Sicilia

Dopo la nascita dell’alleanza per il sud il Movimento per l’Autonomia di Raffaele Lombardo ha conquistato un rilievo nazionale e la Presidenza della Regione Sicilia. Partendo proprio dal rapporto tra il contesto politico nazionale e una Regione a Statuto Speciale come la Sicilia il Presidente Lombardo, intervistato da Stefano Rolando, affronta i grandi temi che individua come prioritari per il governo del suo territorio: investimenti, sconfitta della criminalità, grandi opere e fiscalità speciale.