Cerca: riforma brunetta

Risultati 51 - 60 di 362

Risultati

La trasparenza nelle linee guida per i siti pubblici

 

Leggi tutto

La strategia della trasparenza

 

Francesca Russo offre una panoramica di come agisce la riforma Brunetta attraverso gli interventi ispirati al concetto di trasparenza. Dalla pubblicazione dei dati del DFP nel maggio 2008, passando per l’accessibilità totale definita nel dlgs. 150/09, fino alla campagna sull’open government del 2011, la Russo offre quadro complessivo delle azioni messe in campo. Emerge dal suo intervento come sulla trasparenza debba basarsi il mutato DNA delle PPAA per un reale avvicinamento e recupero di fiducia da parte dei cittadini.

Sperimentazione del Sistema di Monitoraggio delle prestazioni e degli accessi dei portali pubblici

L’Ing. Longo presenta la metodologia e i primi risultati dell’analisi che il Web & Performance Observatory dell’Università del Salento ha condotto sui portali web di un campione di amministrazioni pugliesi.  I portali delle PA offrono un servizio pubblico che deve essere disponibile con tempi di risposta accettabili e le Linee Guida emanate dal Dipartimento della Funzione Pubblica affermano che ogni amministrazione deve rendere disponibili mensilmente i dati relativi agli accessi. Attualmente molte amministrazioni non sono attrezzate per rispondere alla normative.

Leggi tutto

Trasparenza e semplificazione

 

Leggi tutto

La trasparenza centrale per migliorare la governance: PERLA PA

 

Leggi tutto

Customer Satisfaction Management: a che punto siamo? Pia Marconi introduce MiglioraPA

In occasione del FORUM PA 2011, nel convegno dedicato al tema del Customer Satisfaction Management "Dare voce ai cittadini: il customer satisfaction management per la qualità dei servizi" -  è stato presentato MiglioraPA, il progetto Dipartimento della Funzione Pubblica che, nell’ambito del PON GAS 2007 – 2013 e in collaborazione con FORUM PA e Lattanzio e Associati, mira a diff

Leggi tutto

PerformPA: il software innovativo per la programmazione e il controllo delle performance degli Enti Locali.

Fincons Group, realtà a dimensione europea, opera nel mercato dell'ICT Consulting dal 1983, come partner per le aziende che perseguono un allineamento tra strategia di business e i loro sistemi di Information Technology. Il Gruppo Fincons attraverso Nec, presenta la soluzione PerformPA: il software innovativo, pensato per semplificare e velocizzare i processi di programmazione, controllo, valutazione e comunicazione delle scelte e delle attività, nonchè dei risultati e degli effetti dell'operato delle Amministrazioni Locali.

Leggi tutto

Gli attori in campo nei processi valutativi dopo il Dlgs.150/09

 Il presidente della CiVIT sottolinea come la Commissione abbia principalmente un compito di coordinamento delle diverse realtà presenti a livello di PA centrale e locale. Martone, ripercorrendo i processi storici che hanno preceduto la riforma Brunetta, approfondisce i ruoli diversi dei soggetti coinvolti nei processi di valutazione delle performance individuali e organizzative: il suo intervento spazia dai compiti degli Organismi Indipendenti di Valutazione al non sempre semplice rapporto tra Ministero del Tesoro e Dipartimento della Funzione Pubblica. 

La rivalutazione della performance organizzativa.

Pietro Barrera si sofferma sulla cosiddetta performance organizzativa, un aspetto della legge sottovalutato, per cui ciò che conta è lo spirito di squadra. L'attuale enfasi assolutizzante sulla performance individuale è invece legata al fatto che si fa leva sulla competizione interna per favorire il risultato finale, l'unico che preoccupi realmente il cittadino, a cui non interessa invece la capacità individuale dei dipendenti e dei dirigenti. Da qui deriva l'attuale attenzione alle cosiddette fasce di merito.

Leggi tutto

Il CNEL e la valutazione delle prestazioni finali erogate dalle PPAA

 L’art. 9 del D.lgs. 150/09 attribuisce al CNEL il compito di stendere una relazione annuale sulla qualità delle prestazioni finali rese dalle amministrazioni ai cittadini e alle imprese. Manin Carabba sottolinea come, se la Corte dei Conti riferisce principalmente al Parlamento e la CiVIT al Governo, il CNEL abbia il compito di parlare alle forze sociali.

Leggi tutto