Cerca: Energia e ambiente, qualità dell'ambiente

10 risultati

Risultati

Ecco chi ha vinto Waste•smART, il contest dell'Agenzia Europea dell'Ambiente

Proclamati i vincitori di Waste•smART, il concorso rivolto ai giovani creativi europei lanciato a giugno 2013 dall’EEA – European Environment Agency e chiuso a settembre dello stesso anno, che invitava a presentare le proprie visioni creative sul tema dei rifiuti. Tre le categorie: video, foto e cartoon.

Leggi tutto

iAMP Portofino

IAMP PortofinoNome applicazione - iAMP Portofino

Amministrazione proponente - Consorzio di Gestione dell'Area Marina Protetta di Portofino

Leggi tutto

ECORegion: le politiche "green" passano anche dalla Rete

Gli enti locali e in particolare i Comuni svolgono un ruolo di primo piano nelle politiche per la riduzione delle emissioni di CO2. Un software on line li aiuta a capire come limitare i consumi energetici, favorendo la creazione di community per preparare bilanci cumulativi e confrontare le esperienze.

Leggi tutto

Contabilità ambientale degli enti locali: i primi risultati dell'indagine di Agenda 21

Il Gruppo di lavoro “Contabilità ambientale degli Enti Locali” dell’Associazione Coordinamento Agenda 21 locali Italiane ha realizzato un’indagine con l’obiettivo di capire quanto gli enti locali italiani conoscano lo strumento della contabilità ambientale, quanto sia diffuso questo strumento, quali siano le motivazioni alla base dell’avvio e della cessazione delle diverse esperienze e le difficoltà incontrate da chi ha intrapreso questo percorso.

Leggi tutto

Crescita e sostenibilità: l'innovazione parte da sei regioni europee

Per l’Italia è l’Emilia-Romagna a partecipare al progetto LoCaRe (Low Carbon Economy Regions), con l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica e rilanciare la crescita economica.

Leggi tutto

Dal G8 di Siracusa alla Conferenza di Copenhagen

"La relazione di Corrado Clini fa il punto sui temi emersi nel corso del G8 Ambiente di Siracusa (22-24 aprile 2009) e lancia alcuni spunti per lo sviluppo della discussione in vista della Conferenza di Copenhagen sui cambiamenti climatici, in programma nel dicembre 2009. L’auspicio è che si possa raggiungere un accordo globale per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, considerando che la domanda globale di energia sta crescendo ed entro il 2030 potrebbe essere del 50-60% superiore a quella del 2000.Leggi tutto

I fondamenti scientifici dei cambiamenti climatici a seguito del IV rapporto IPCC

I dati scientifici dimostrano la veridicità e la drammaticità del cambiamento climatico. Il riscaldamento globale è inequivocabile e Castellari, a conferma di questo, presenta alcuni risultati emersi dalle ricerche effettuate negli ultimi due anni, dopo la pubblicazione del rapporto IPCC del 2007.

Leggi tutto

Il contributo del G8 ambiente per il vertice G8 dell'Aquila

Nel corso del G8 Ambiente di Siracusa (22-24 aprile 2009) sono stati fissati dei punti: l’approvazione della Carta di Siracusa sulla biodiversità; i documenti finali contenenti aspetti importanti per quanto riguarda le tecnologie, l’efficienza energetica, le fonti rinnovabili; tutto il capitolo della “crescita verde” come elemento di rinnovamento dell’economia e forte volano per l’occupazione; il tema della povertà energetica.Leggi tutto

La politica ambientale come fattore di sviluppo economico

Il rapporto tra ambiente ed economia è al centro di questo intervento, che illustra alcuni spunti emersi dal G8 Ambiente di Siracusa (22-24 aprile 2009), come la necessità, in un momento di recessione mondiale, di indirizzare i provvedimenti anticrisi in chiave di sviluppo sostenibile. Si deve cogliere l’occasione per raggiungere un duplice obiettivo: la ripresa economica e il suo orientamento verso la sostenibilità energetica e ambientale. La rivoluzione della green economy potrebbe essere un volano per lo sviluppo, come lo è stata la rivoluzione informatica.Leggi tutto

Sardegna: 650mila euro per progetti di buone pratiche ambientali

La Giunta regionale della Sardegna ha ripartito i fondi di bilancio, pari a 650 mila euro, destinati al finanziamento di progetti per la diffusione delle buone pratiche ambientali. Il programma approvato prevede il finanziamento di 3 specifiche iniziative di informazione, formazione ed educazione ambientale:

Leggi tutto