Cerca: Energia e ambiente, risparmio energetico

Risultati 1 - 10 di 32

Risultati

Green@Hospital, soluzioni per ospedali sostenibili

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona è una delle quattro strutture sanitarie europee che hanno aderito al progetto Europeo Green@Hospital, per la ricerca e sostenibilità energetica delle strutture ospedaliere. In questo contributo presentiamo i risultati del progetto e le prospettive di trasformazione degli ospedali da strutture energivore a edifici intelligenti, capaci cioè di adattarsi alle condizioni esterne e di gestire in modo ottimale i consumi grazie al contributo della tecnologia e dell’informatica (ICT).

Leggi tutto

Da Lisbona, quando è la comunità che gestisce l'energia

Qualcosa sta cambiando in merito alla gestione delle fonti energetiche. Non parliamo semplicemente di un passaggio alle rinnovabili, ma di come queste fonti vengono gestite da una comunità di utenti. Si volge verso una dimensione micro, dove è la piccola comunità che si occupa della propria fornitura e della distribuzione, consumando tanta energia quanta ne serve fino ad arrivare all'azzeramento dei costi. Di efficientamento energetico parleremo a #SCE2014, nell'attesa scopriamo i nuovi modelli che arrivano dall'Europa.

Leggi tutto

Japan Smart City: tutti a lezione dal Paese del Sol Levante

Le città intelligenti non esistono dove vi è un vuoto politico. Le iniziative di successo sono destinate a rimanere casi isolati in poche isole felici se i Governi nazionali non decidono di farsi carico del coordinamento di esperienze territoriali, supportandole con incentivi e partnership high tech. Il Giappone insegna. Accanto a politiche d’intervento mirate, sono nate delle proficue collaborazioni con importanti aziende nazionali e non: Panasonic, Accenture, Toyota. Perché la sperimentazione diventa progetto replicabile, che significa migliore qualità della vita sì, ma anche risparmio e maggior export. E’ suonata la campanella e si corre tutti a lezione.

Leggi tutto

Smart building: monitoraggio in cloud dei consumi energetici

Si chiama "Smart Building" e si legge monitoraggio dei consumi energetici degli edifici pubblici...il tutto realizzato attraverso una piattaforma cloud. Con questo progetto, presentato nei giorni scorsi, CSI Piemonte e Politecnico di Torino vogliono supportare gli Enti e il territorio nella realizzazione di concrete azioni “smart & green”. La piattaforma consente, in questo senso, di acquisire da edifici ed impianti i dati necessari ad elaborare informazioni utili a favorire un utilizzo consapevole, informato e responsabile delle fonti energetiche, diffondendo la cultura della sostenibilità energetica ed ambientale.

Leggi tutto

"Energia in rete" per Comuni smart: quando ambiente e risparmio vanno a braccetto

È da una piccola isola, anzi da “un’isola nell’isola” che parte una grande sfida, quella di diventare entro il 2014 il primo comune italiano a zero emissioni di CO2. Il luogo della sperimentazione è, infatti, Carloforte, comune di 6.400 abitanti e unico centro abitato dell'isola di San Pietro, situata nell'arcipelago del Sulcis a sud ovest della Sardegna. “Energia in rete” è, invece, il nome dell’innovativa tecnologia per il controllo e il risparmio energetico su cui si basa il progetto. Ideata e realizzata dai ricercatori del CIRPS (Centro interuniversitario di ricerca per lo sviluppo sostenibile dell’Università La Sapienza di Roma), in particolare dall'unità di ricerca AEREL - Applicazioni Energetiche Rinnovabili per gli Enti Locali, la tecnologia è stata presentata il 7 ottobre scorso nell’ambito del Carloforte Green Workshop. Daniele Pulcini, docente di Sistemi Energetici al CIRPS e responsabile di AEREL, ci spiega di cosa si tratta.

Leggi tutto

CSI-Piemonte e Politecnico di Torino insieme per la gestione intelligente dell'energia

Realizzare un modello per il monitoraggio e la gestione degli edifici incrementandone l'efficienza e la sostenibilitàenergetica e ambientale: questo l’oggetto dell’accordo di collaborazioneappena firmato da Politecnico di Torino e CSI-Piemonte. Si chiama “smart building”, e vuol dire contribuire a ridurre l'impatto ambientale degli edifici attraverso la riduzione degli sprechi e di un utilizzo intelligente dell’energia.

Leggi tutto

Il POI Energia come leva per lo sviluppo

Corrado Clini esprime la soddisfazione del Ministero dell’Ambiente per l’alta qualità dei progetti presentati al Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico”. Con questa capacità di progettazione – dice Clini – le Pubbliche Amministrazioni hanno dimostrato di saper muovere efficacemente le risorse per lo sviluppo. Ora è il momento di chiamare le componenti politiche, le parti sociali e gli imprenditori intorno ai progetti per concertarne insieme la realizzazione e i possibili rilanci su scale più ampie.

Leggi tutto

Il ruolo della Pubblica Amministrazione per la sostenibilità ambientale

 

Leggi tutto

Il POI Energia e la sfida dell'efficientamento energetico

Il Dott. Strambaci Scarcia illustra dettagliatamente le iniziative portate avanti dal Ministero per l’Ambiente in relazione al POI Energia per le Regioni a Obbiettivo Convergenza.

Leggi tutto

Il ruolo dei Parchi Tecnologici: tra innovazione e servizio

Davide Damosso - a nome dell’APSTI – illustra alcune delle attività realizzate dai Parchi Scientifici e Tecnologici a supporto delle amministrazioni locali all’interno dei programmi di riqualificazione ambientale. La Commissione Energia e Ambiente dell’APSTI ha stretto un accordo quadro con SITdA per l’attivazione di percorsi di trasferimento tecnologico tra ricerca e industria su tematiche inerenti l’edilizia sostenibile e ha realizzato un primo database condiviso di innovazioni tecnologiche tematiche.

Leggi tutto