Cerca: Energia e ambiente, Sviluppo e Competitività

Risultati 61 - 70 di 92

Risultati

Gli obiettivi di Politica Energetica Europea e il ruolo delle Provincie

Con il concetto di sviluppo sostenibile l’UE intende la capacità di una società di alimentare un processo di crescita economica, occupazionale, di ricerca e di innovazione, legandolo alla salvaguardia della qualità della vita e del futuro delle generazioni. Il concetto di sviluppo sostenibile così definito non può che chiamare in causa la necessità di attuare un risparmio energetico: l’UE, il 23 gennaio, ha proposto un pacchetto di direttive con le quali si punta a ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica rispetto ai livelli del 1990 entro il 20/20/2020.

Leggi tutto

L’efficienza energetica come opportunità: il caso della Provincia di Milano

Le azioni intraprese da una politica di efficienza energetica sono in grado di mettere in campo delle opportunità capaci di favorire lo sviluppo economico e il miglioramento dei servizi per il cittadino. Tito Cattaneo riporta l’esperienza delle Provincia di Milano.

Politica energetica e Patto dei Sindaci: la Provincia diviene la protagonista nella coesione territoriale. Il caso della Provincia di Chieti

“Il Patto dei Sindaci ha rappresentato la capacità degli Enti Locali italiani ed europei di fare sistema e di cooperare per il raggiungimento di un obiettivo comune”. Enrico Clemente riporta l’esperienza della Provincia di Chieti in tema di politica energetica, sottolineando come il Patto dei Sindaci abbia fatto emergere l’importanza del ruolo svolto dalle Provincie sul territorio.

Presentazione servizi Spazio Europa UPI TECLA

Nel 2001,sulla base della convenzione stipulata con UPI – Unione delle Province Italiane - ,  nasce TECLA, ufficio di rappresentanza a Bruxelles di tutto il sistema provinciale italiano.

Leggi tutto

Enabling IT as a Service

Un approccio olistico al tema Green ICT descrive come si possano implementare una filiera di azioni e processi in ottica green e soprattutto come oggi i prodotti e servizi possano IT essere concepiti attraverso un nuovo orientamento green che nasce sin dall’attività di R&D.

Leggi tutto

L’Antitrust e la regolazione del mercato del gas

Excursus dell’attività dell’antitrust in questo settore, dal 2008 al 2010 l’autorità ha svolto attività consultive per molti comuni. Questo indica che c’è grande incertezza poiché gli enti locali fanno domande di ampia natura e per l’antitrust è stato difficile trovare risposte. C’è un processo molto complicato che è quello di definizione degli ambiti da un punto di vista concorrenziale, c’è una doppia anima.

Leggi tutto

La visione dell’Autorità per il Gas e l’Energia sulle nuove concessioni

Sono tre i decreti che l’Autorità per il gas e l’energia sta attendendo dal Ministero. Il primo è quello sugli ambiti, il secondo riguarda le gare e il terzo quello sulla clausola sociale. Questi decreti saranno portati quanto prima al vaglio della conferenza stato regioni. Sicuramente il più problematico è il decreto sugli ambiti, ma sarebbe opportuno che gli altri due subissero una notevole accelerazione.

Leggi tutto

Il rinnovo delle concessioni per il servizio di distribuzione del gas: la nuova grande opportunità per i comuni

Il rinnovo delle concessioni e quindi le gare per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas metano sono la chiave per accedere a nuove risorse da parte dei comuni. C’è la necessità di rafforzare il ruolo regolatore del sistema pubblico nell’affrontare sia il tema delle gare sia del governo successivo dei servizi, che è auspicabile rimanga agli enti locali. Questa è sicuramente un’attività di servizio che necessità di un approccio plastico a seconda delle realtà comunali con le quali si rapporta. I comuni devono essere i gestori dei servizi anche facendolo in forma sociale.

Leggi tutto

L’esperienza della Provincia di Belluno per la costruzione dei servizi a rete per il gas naturale

Per il tema dei servizi a rete in questo territorio, occorre conoscere e saper interpretare il legame fra il livello delle infrastrutture e lo sviluppo economico locale oltre a quello fra infrastrutture e qualità della vita.

Leggi tutto

Il Comune di Perugia e la Regione Umbria il passaggio da Ato ad Ati

Ad oggi ci sono poche certezze normative che riguardo la scelta dei comuni in fatto di servizi pubblici, c’è per questo la necessità di completare le normative.

Leggi tutto