Cerca: Sicurezza

Risultati 481 - 490 di 502

Risultati

Sicurezza stradale attraverso l'e-Partecipation a Milano

E' on-line http://www.sicurezzastradale.partecipaMi.it: lo strumento di rete a disposizione dei cittadini per segnalare i punti critici per la sicurezza stradale di Milano mediante discussioni localizzate sulla mappa della città. 

Leggi tutto

Ogni 3 secondi viene identificato un nuovo sito di spamming

Il 92,3% di tutto il traffico di posta elettronica inviato nei primi tre mesi del 2008 è rappresentato da messaggi di mail spazzatura. Ogni giorno 23.300 nuovi siti internet vengono utilizzati dagli spammer per svolgere iniziative illecite. L’Italia è ottava in classifica con il 3,6 % di spam globale prodotto.

Leggi tutto

E' Milano la città più videosorvegliata d'Italia

900 obiettivi puntati su strade, piazze e parchi che aiutano le Forze dell'Ordine a controllare e presidiare il territorio milanese 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana. Lo rende noto il Comune di Milano in un comunicato.

Leggi tutto

Regione Liguria: progetto Loro ci pensano, prevenzione sicurezza stradale

Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per bambini e ragazzi fra i 5 e i 29 anni. I fattori di rischio più importanti sono l'alta velocità stradale e un elevato tasso di alcool nel sangue quando ci si mette alla guida.

Leggi tutto

Pasquale Lavacca: TechFOr e la sicurezza partecipata

La sicurezza è uno temi centrali per una buona amministrazione. FORUM PA  2008 dedica a questo settore un importante spazio espositivo che si propone come punto di incontro tra le forze dell’ordine e di intelligence e le aziende che si occupano di soluzioni tecnologiche per la sicurezza.

Leggi tutto

TechFor '08 citato dal Dipartimento del Commercio USA come uno dei più importanti saloni europei specializzati in sicurezza

TechFor '08, il salone specializzato di FORUM PA dedicato alle tecnologie per le forze dell'ordine e per la sicurezza che si svolgerà per la prima volta quest'anno in contemporanea con FORUM PA, è entrato nel prestigioso novero delle manifestazioni internazionali europee consigliate dal Dipartimento del Commercio USA.

http://www.buyusa.gov/uk/en/european_trade_events.html#_section8

Considerazioni sull'e-inclusion nell'amministrazione penitenziaria

Luigia Mariotti Culla - Direttore ISSP, Istituto Superiore Studi Penitenziari

Il contesto "carcere" richiede una gestione attenta nell'utilizzo dell'ICT per coniugare lo svolgersi regolare della vita comune e il reinserimento del detenuto nel contesto sociale. Sullo sfondo il tema della riforma in una situazione di emergenza che si ripresenta in tutta la sua gravità.

Leggi tutto

Quale e-Inclusion per i detenuti?

Crescono le esperienze di presenza sul web delle realtà carcerarie: esperimenti di networking tra il dentro e il fuori gridano un'esigenza di socialità e visibilità che l'amministrazione non può ignorare, se è vero che scrivere, lavorare, giocare, interrogarsi, conoscere vuol dire non morire. Vuol dire in una certa misura essere liberi. Lasciare aperta la categoria della possibilità. (E.Patrono, Responsabile Redazione ilDue) Ma come declinare il diritto alla e-inclusion del detenuto, nell'anno di e-Inclusion 2008?  Partiamo dalla riflessione sull'inclusione e l'integrazione tout-court. Che, nei nuovi paradigmi di giustizia, riguarda il detenuto ma anche la società. Il discorso si fa più ampio e complesso.

Leggi tutto

Come limitare gli incidenti stradali?

Arriva da Villaloid, Spagna, il progetto di un dispositivo che, attraverso standard di comunicazione tra veicoli, potrebbe ridurre la spaventosa media di incidenti mortali nell'Unione Europea (circa 47.000 all'anno). E' un progetto ancora in fase sperimentale, vediamo di cosa si tratta.

Leggi tutto

Il contrasto alla tratta, lo sfruttamento sessuale e la sua evoluzione, i modelli di intervento e il loro sviluppo

Vittoria Tola parla dell’articolo 18 e della tempestività con cui è stato adottato. Sostiene che la mutevolezza degli scenari sul tema dello sfruttamento sessuale e della tratta di persone sia da ascriversi a due fenomeni: l’ingresso in una fase storica e istituzionale di nuovo Umanesimo giuridico; la mercificazione e lo schiavismo degli esseri umani. In questo contesto la lotta per i diritti umani spesso diventa un elemento di propaganda, assoggettato alla politica di turno. Propugna l’istituzione di una legge onnicomprensiva sul tema dei diritti umani.