Cerca: Sanità

Risultati 1031 - 1040 di 1095

Risultati

Regione Piemonte: unità di gestione rischio clinico nelle Asl

In ciascuna azienda sanitaria piemontese sarà creata  un'«unità di gestione del rischio clinico» e saranno adottatenuove linee guida regionali per prevenire eventi avversi e incidenti in sala operatoria e in corsia. È quanto previsto da un provvedimento approvato dalla Giunta regionale, che recepisce le indicazioni del  gruppo tecnico sulla materia costituito nel 2007 presso l'Assessorato alla tutela della salute e sanità.

Leggi tutto

Regione Emilia-Romagna: Centro Oncologico Modena su Second Life

ll Policlinico di Modena è il primo ospedale italiano ad aprire un “distaccamento” Second Life . Si tratta della copia esatta del Dipartimento integrato di Oncologia ed Ematologia, che è stato riprodotto fedelmente nel mondo virtuale all’interno di Prometeo, un’isola tutta “ made in Italy”, fianco a fianco a Cinecittà e alla città di Milano. Sono i  prodigi possibili in questo universo parallelo, che sempre più spesso viene utilizzato con finalità educative.

Leggi tutto

Regione Veneto: Riflessioni sulle donne in sanità

Le donne hanno in sanità un ruolo importante e sono partecipi dei successi che il Servizio sanitario regionale ha raggiunto in questi anni a livello nazionale, ma anche in ambito europeo. Il Veneto ha per la prima volta un Assessore donna alla guida delle politiche sanitarie. Stimolare le donne a partecipare alle attività quotidiane del Servizio sanitario regionale e soprattutto supportarle a fare “proselitismo culturale” è l’obiettivo della giornata di studio “Le donne in sanità.

Leggi tutto

Sanità e federalismo: il punto con Teresa Petrangolini

Il Rapporto PiT Salute 2007  "Ai confini della Sanità: i cittadini alle prese con il federalismo" fotografa la sanità italiana attraverso le segnalazioni dei cittadini. Al centro gli effetti di un federalismo mal gestito che ci consegna un servizio sanitario nazionale sempre più disomogeneo e che troppo spesso fa della burocrazia uno strumento per ridurre l'accesso dei cittadini.
 

Leggi tutto

Verso l'assistenza sanitaria "on demand", Asl Napoli3

Question mark

by desi.italy

Leggi tutto

Cure primarie: dal territorio una medicina vicina al cittadino

new view

by Heather Katsoulis

La migliore aspettativa di vita, unita all'invecchiamento della popolazione, porta con sé una domanda nuova dal punto di vista sanitario. Una risposta efficace a queste nuove esigenze può arrivare dal sistema delle cure primarie, che ha bisogno di una riorganizzazione che tenga conto degli scenari attuali, ma anche di quelli futuri, guardando al breve e, per quanto possibile, anche al lungo periodo. Di questo tema si è parlato il 25 e 26 febbraio 2008 a Bologna, nel corso della prima Conferenza nazionale sulle cure primarie, promossa dal Ministero della Salute e organizzata in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.

Leggi tutto

Tempi di attesa: su internet ancora poco chiari

Into the Unknown

by Thomas Hawk

I tempi di attesa indicano il periodo che intercorre tra la richiesta di prestazioni ambulatoriali (visite specialistiche, esami, test) e la loro effettuazione e nel contesto del Servizio Sanitario Nazionale, l'erogazione delle prestazioni entro tempi appropriati rappresenta una componente strutturale dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Se, infatti, il fattore tempo è un elemento importantissimo in ogni interazione umana e ancora di più lo è quando si tratta di un rapporto tra un cittadino che chiede un servizio ed una struttura pubblica che lo eroga. Inoltre in ambito sanitario l'attesa può diventare una delle massime cause di disagio o addirittura di sofferenza e trasformarsi, quindi, in un grave disservizio.

Leggi tutto

Fattore "tempo": prestazioni sanitarie e comunicazioni on line

Orologio 3 tocchignato

by Hop-Frog

Leggi tutto

Il progetto CRS - SISS della Regione Lombardia

La Carta Regionale dei Servizi - Sistema Informativo Socio Sanitario è uno dei più importanti progetti italiani di e-government nella sanità.
Il cuore del progetto è costituito dalla "Extranet della Sanità" che mette in collegamento operatori, servizi sociali, organizzazioni e cittadini, tracciando tutti gli eventi relativi alla cura del paziente (dalle prescrizioni, all'amministrazione) e fornendo servizi a valore aggiunto. Il progetto si basa sulla tecnologia delle smart card che costituiscono la chiave di accesso al sistema per gli operatori ed i cittadini.

Leggi tutto

A dieci anni dall'introduzione dei DRG un Mattone per aggiornarli e renderli omogenei sul territorio

 All'interno del Glossario del portale del Ministero della Salute i Diagnosis Related Group (DRG) vengono definiti nel modo che segue:
"Categoria di pazienti ospedalieri definita in modo che essi presentino caratteristiche cliniche analoghe e richiedano per il loro trattamento volumi omogenei di risorse ospedaliere. Per assegnare ciascun paziente ad uno specifico DRG sono necessarie le seguenti informazioni: la diagnosi principale di dimissione, tutte le diagnosi secondarie, tutti gli interventi chirurgici e le principali procedure diagnostiche e terapeutiche, l'età, il sesso e la modalità di dimissione. La versione attualmente utilizzata è la decima."

Leggi tutto