Cerca: Saperi PA, Intervento, Economia, Atti FORUM PA 2007

Risultati 51 - 60 di 263

Risultati

Analisi del caso dell’azienda Salerno Energia S.p.a.

Matteo Picardi enuclea le fasi che hanno portato all’attuale struttura societaria dell’azienda Salerno Energia S.p.a. L’impatto della liberalizzazione ha comportato una nuova struttura organizzativa che ha richiesto l’inserimento di nuove figure professionali determinando anche un ritorno a Salerno di giovani professionisti che avevano maturato esperienze in altre aziende. Picardi sostiene che la credibilità di un’azienda si costruisca quotidianamente offrendo buoni servizi ai cittadini, senza pensare esclusivamente ai profitti.

Fattori di successo nei processi di esternalizzazione da parte della Pubblica Amministrazione

Per Marcello Clarich i fattori che possono decretare il successo o l’insuccesso di un processo di esternalizzazione sono principalmente due. Innanzitutto, un’analisi economica aziendale della convenienza tra le alternative, attraverso un monitoraggio continuo della dimensione ottimale dell’organizzazione; in secondo luogo una efficace riallocazione delle risorse che vengono esternalizzate.Leggi tutto

Competitività e sostenibilità dei servizi pubblici locali: le azioni del FORMEZ

Tina Quarto illustra le attività egli obiettivi che il Formez intende raggiungere nel ruolo di supporto alle pubbliche amministrazioni del Mezzogiorno attraverso la regolazione del sistema dei servizi pubblici, in un’ottica di garanzia della qualità dei servizi erogati, di tutela dei cittadini utenti e di promozione dello sviluppo sostenibile del territorio. Leggi tutto

Criticità relative al settore della esternalizzazioni nella Pubblica Amministrazione

Giovanni Gorla racconta come FISE-Assioma, l’Associazione che raggruppa le imprese che gestiscono i servizi integrati ad organizzazione manageriale avanzata, stia riscontrando sul mercato un utilizzo strategicamente non adeguato della gestione integrata da parte della Pubblica Amministrazione. I problemi principali sembrano essere la carenza di definizione degli obiettivi e la corretta valorizzazione del costo dei disservizi.Leggi tutto

Territori in movimento. Rapporto sui mercati locali del lavoro in Provincia di Milano

Marcello Correra presenta il rapporto sul mercato del lavoro in Provincia di Milano, giunto quest’anno alla sua sesta edizione. Attraverso un Osservatorio permanente e attraverso un’analisi qualitativa e quantitativa dei flussi di occupazione e disoccupazione, vengono rilevate le indicazioni necessarie all’individuazione di politiche adeguate da parte dell’amministrazione.Leggi tutto

Le esperienze del Gruppo Romeo nelle esternalizzazioni della Pubblica Amministrazione

Manuela Rafaiani racconta come il Gruppo Romeo collabori con i Comuni di Roma, Napoli e Milano nell’ambito delle gestioni in appalto delle attività pubbliche. Una delle esperienze migliori è quella che vide il Comune di Napoli affidare al Gruppo l’intera gestione del patrimonio immobiliare, con risultati sorprendenti dal punto di vista del censimento dei beni e dell’efficienza economica.Leggi tutto

Aspetti positivi e criticità nei processi di esternalizzazione da parte della Pubblica Amministrazione

Per Bernardo Giorgio Mattarella vi sono funzioni cui le Pubbliche Amministrazioni non possono sottrarsi ed esistono attività che possono essere esternalizzate. Il confine non è netto e negli ultimi anni si assiste ad una tendenza, sia a livello centrale che a livello locale, verso l’outsourcing di attività che prima erano svolte da poteri pubblici.Leggi tutto

Il premio Pimby: le esperienze virtuose della cultura del fare

Chicco Testa, presentando l’Associazione Pimby, stigmatizza una visione particolaristica del vivere sociale, in nome della quale alcune comunità respingono ogni progetto infrastrutturale sul loro territorio, anche quando questo abbia un valore importantissimo per il Paese. I media potenziano tali atteggiamenti e danno, invece, scarsa visibilità a quelle amministrazioni che, ospitando infrastrutture, svolgono un servizio per loro stesse e la collettività, garantendosi spesso un ritorno economico.

Leggi tutto

Il bando del Premio Pimby

Donata Cappelli spiega il bando che disciplina le modalità di assegnazione del Premio Pimby. La finalità è quella di far emergere i casi virtuosi di quelle amministrazioni che sono riuscite, attraverso il dialogo con la cittadinanza, a realizzare infrastrutture sul proprio territorio. Il Premio è indirizzato ad un pluralità di soggetti: Enti Locali, società partecipate da enti pubblici, agenzie di sviluppo e Società di Trasformazione Urbana.Leggi tutto

L’esperienza del Comune di Roma nella gestione della sindrome Nimby

Giancarlo D’Alessandro spiega gli aspetti negativi della sindrome Nimby (not in my backyard) e della “cultura del no” presentando l’esperienza del Comune di Roma nella gestione di tali casi. Il premio Pimby è l’inizio di una battaglia culturale che ponga la nozione di “interesse generale” al di sopra del “particolare”. Fondamentale è l’informazione preventiva che spieghi alla popolazione l’importanza di una determinata infrastruttura.Leggi tutto