Cerca: Saperi PA, Intervento, PA digitale, Atti FORUM PA 2007, gestione dei pagamenti

7 risultati

Risultati

Cosa rappresenta SEPA per il sistema Bancario

Per il sistema Bancario SEPA è anzitutto un impegno, anche economico, in quanto sono evidenti le difficoltà da affrontare per armonizzare tutti i mezzi di pagamento; sarà quindi uno degli obiettivi più ambiziosi che si possa raggiungere per il numero di soggetti coinvolti e per l’ampiezza dell’area geografica.

Leggi tutto

L’esperienza del Comune di Livorno: il progetto AIDA

AIDA è una piattaforma digitale, creata dal Comune di Livorno, atta a gestire l’intero ciclo di vita dei servizi burocratici online. Scopo principale del progetto è stato quello di omogeneizzare ed estendere la infrastruttura che gestisce i flussi finanziari attivati da imprese e cittadini con i rapporti con l’amministrazione e i rapporti con il tesoriere, intervendo anche sui cicli di riscossione del Comune.

Leggi tutto

La situazione delle Amministrazioni locali nell’ambito della migrazione alla SEPA

La gestione dei pagamenti viene gestita in maniera molto differente nelle Amministrazioni centrali rispetto a quelle locali. Mentre per le prime è stato già possibile generare meccanismi standardizzati, essendo già presente il terreno su cui poggiare gli interventi SEPA, per le seconde tale meccanismo è di più difficile realizzazione sia per la molteplicità dei soggetti della Pubblica Amministrazione che per la diffusione di enti bancari abilitati a svolgere servizio di banca tesoriera.

Leggi tutto

Il ruolo di Leader delle Amministrazioni centrali nell’ambito della migrazione alla SEPA

Il peso dei pagamenti che transitano per le Amministrazioni centrali è oggi molto alto, va poi rilevato che gli aspetti tecnici che disciplinano i mezzi di pagamento telematici non sono omogenei.

Leggi tutto

Il progetto SEPA

Il mondo dei pagamenti elettronici coinvolge le Pubbliche Amministrazioni e il sistema bancario; in questo periodo si vive un momento particolare a causa dell’avvio della SEPA, che uniforma gli strumenti di pagamento tra tutti i paesi dell’area europea. Si tratta di un programma di non facile realizzazione in quanto l’adozione di un mezzo di pagamento elettronico standardizzato comporta l’abbandono per i singoli paesi di tutte le tecniche di pagamento nazionali e consolidate nelle realtà territoriali.

Leggi tutto

Il valore della conoscenza: diritti e doveri per l’esercizio della cittadinanza

Andrea Longo descrive le funzionalità, i vantaggi e le aree di miglioramento dei servizi online del portale impresa.gov.it. Si sofferma poi sul sistema di pagamenti online per le imposte del Comune di Roma per rilevare alcune procedure che egli ritiene farraginose. Longo illustra un servizio di newsletter messo a punto dal Movimento Difesa per il cittadino per permettere ai cittadini di essere informati ed esercitare i propri diritti e doveri. Nel suo secondo intervento risponde ad una domanda di Filiaggi sul costo dei servizi online per i cittadini.

Leggi tutto

Il portale dell’automobilista: uno strumento di servizio trasparente e leggero per la PA.

Pasquale D’Anzi descrive i confini del mondo entro cui il portale dell’automobilista nasce. Spiega che il portale è finanziato attraverso un costo aggiuntivo sostenuto dal cittadino. Illustra l’implementazione del processo di pagamento online e del relativo controllo e presenta gli attori che interagiscono con il sistema.

Leggi tutto