Cerca: Saperi PA, Intervento, PA digitale, Atti FORUM PA 2007

Risultati 61 - 70 di 113

Risultati

Il Mercato Elettronico della P.A.. L'esperienza nel Comune di Treviso

Giorgio Pagano presenta Laura Teso del Comune di Treviso per il progetto vincitore del comparto Enti Locali. La Teso presenta l’esperienza del Comune relativamente al Mercato Elettronico, alla gestione delle richieste di offerte e alla gestione degli acquisti con un processo iniziato già da qualche anno che ha portato ad alcuni cambiamenti normativi e regolamentali. Oggi il ME rappresenta per la realtà di Treviso un importante step del processo di informatizzazione; molte procedure (per es. le gare) avvengono per via telematica riducendo così tempi e costi.

Leggi tutto

La formazione nelle Università per un uso corretto del Mercato Elettronico.

Giorgio Pagano presenta Paolo Pasquini in rappresentanza dell’Università Piemonte Orientale quale vincitore della categoria Pubblica Amministrazione comparto Università. La motivazione risiede principalmente negli sforzi fatti legati alla formazione per l’utilizzo del Mercato Elettronico. Pasquini spiega le difficoltà incontrate nell’inserire questa nuova politica all’interno di una struttura, qual è l’università, che di norma non è obbligata all’utilizzo del Mercato Elettronico.

Il Mercato Elettronico della P.A.. L'esperienza della ASL Roma G

Giorgio Pagano presenta Giovanni di Prilla quale rappresentante dell’ASL Roma G e vincitore della categoria Pubblica Amministrazione comparto Sanità. Di Pilla presenta l’attività svolta dalla ASL per incentivare l’utilizzo del Mercato Elettronico per effettuare acquisti nelle sedi periferiche. Particolare attenzione è stata data alla formazione del personale per un corretto uso degli strumenti informatici.

Le criticità del Mercato elettronico.

Giorgio Pagano introduce il convegno “Il Mercato Elettronico della P.A.: l’esperienza di Amministrazioni e Imprese”. A margine dell’intervento di Luca Mastrogregori, Pagano parla di alcune criticità presenti nel mercato elettronico ed in particolare si concentra sulla semplificazione dei processi, sulle difficoltà della gestione del fabbisogno e della domanda.

Il Mercato elettronico della P.A.. L'esperienza di Amministrazioni e Imprese

Giancarlo Del Bufalo presenta il premio MEPA e le finalità che si vogliono raggiungere ponendo particolare attenzione all’individuazione e al riconoscimento di quelle Amministrazioni e di quei fornitori che hanno mostrato un particolare impegno nell’utilizzo del Mercato Elettronico. Un elemento che si è ripetuto nei vari progetti presentati è stato l’utilizzo del Mercato Elettronico parallelamente ad un processo di innovazione organizzativa.

Servizi di e-gov personalizzati della Regione Friuli Venezia Giulia

La Regione Friuli Venezia Giulia ha dimostrato di avere una particolare attenzione nei confronti dei propri cittadini, offrendo concreti servizi di e-governement personalizzati. È stata distribuita ai cittadini una card sanitaria dotata di un microchip che, una volta attivata tramite PIN, permette di accedere al portale dedicato al cittadino e usufruire dei suoi servizi on line. La Regione diventa quindi soggetto “Trust”, che certifica l’identità della persona che accede alla struttura.

Leggi tutto

Lo scenario media italiano e internazionale e il rapporto tra la Pubblica Amministrazione e il cittadino nell’era della comunicazione digitale

Sommavilla mostra una fotografia relativa allo scenario dell’evoluzione digitale in Italia e del suo impatto sulla Pubblica Amministrazione, con una particolare attenzione allo sviluppo del linguaggio comunicativo nell’ambito del digitale. Dall’indagine svolta dalla Nielsen, emerge che la rivoluzione digitale e lo sviluppo di internet rappresentano un’opportunità enorme per la PA.

Leggi tutto

L’esperienza del Ministero delle politiche giovanili e delle attività sportive nella piattaforma Google

Internet, spiega Paola Bassi, rappresenta una svolta copernicana nelle modalità di relazionarsi tra individui e nelle modalità di comunicazione. L’incontro del Ministero delle politiche giovanili e delle attività sportive con Google, ha permesso di raggiungere il suo target, giovane per natura, con il meccanismo delle parole chiave, non solo con lo scopo di farsi trovare, ma soprattutto per un ritorno del cittadino sul sito, attraverso il meccanismo dell’interesse.

Leggi tutto

POGAS e Google: una partnership per la comunicazione web

Un Ministero, quello delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive, dedicato ai giovani, non poteva che partire da una lettura in chiave moderna degli strumenti di comunicazione. Il ministro Melandri racconta l’esperienza che il suo dicastero ha vissuto insieme a Google durante la costruzione del sito ufficiale del POGAS.

Leggi tutto

Google e le nuove opportunità per la PA

Nella prima iniziativa di Google rivolta al mondo della Pubblica Amministrazione, Salvati propone un’analisi degli scenari di internet, del marketing e della comunicazione per cercare di scoprire le opportunità per la PA, e, soprattutto, illustrare il nuovo paradigma di comunicazione. Insieme ad alcune realtà pubbliche, infatti, Google ha realizzato significative esperienze di utilizzo concreto delle sue piattaforme digitali. Google ha nel suo DNA l’obiettivo di organizzare e rendere accessibile un universo mondiale di informazioni.

Leggi tutto