Cerca: Saperi PA, Intervento, Merito, innovazione ed efficienza, Efficienza

Risultati 81 - 90 di 162

Risultati

Intervento al convegno "Progetto ‘Vinca il migliore’"

Secondo Amalfitano introduce e coordina gli interventi dedicati ad un nuovo modello per la selezione e la formazione del personale del pubblico impiego che perfeziona l'esperienza RIPAM.

Con l’Università Bocconi e il Dipartimento della Funzione Pubblica, FormezItalia ha sottoscritto un Protocollo di Intesa al fine di costruire un unico format innovativo di selezione e accesso, valido per tutte le pubbliche amministrazioni, garantendo una "selezione di qualità".

Leggi tutto

Employer branding: attrarre i talenti nella PA

Attrarre i talenti nella PA e valorizzare i giovani che già lavorano al suo interno è il tema dell’intervento di Giovanni Vallotti. Dopo aver spiegato l’evoluzione del concetto di brand value per la pubblica amministrazione, presenta i dati sul posizionamento della PA nelle aspettative professionali dei giovani. In sintesi, molti giovani, pur attratti dalla PA, hanno una consistente paura di veder disattese le proprie aspirazioni professionali. Nel contesto della riforma - assicura Vallotti -  si aprono interessanti opportunità.

Dalla cartografia del XVII secolo al documento informatico: DO.GE., l’integrazione possibile al servizio del cittadino

Il sistema di gestione dei documenti, progettato e realizzato dalla Regione del Veneto, integra nel medesimo sistema informativo le moderne necessità di gestione di documenti digitali, i dati sulla consistenza del patrimonio documentale dell’Ente ed i documenti stessi su qualsiasi supporto di produzione.

Il cittadino, lo studente, il ricercatore possono accedere, in un unico ambiente, sia alle informazioni sul protocollo e sul fascicolo di riferimento nell’archivio corrente, sia ai documenti appartenenti all’Archivio Storico della Regione del Veneto.

Leggi tutto

La sperimentazione della riforma Brunetta in ambito sanitario

Leonello Tronti presenta la sperimentazione dell’applicazione della riforma all’ambito della valutazione del personale nelle aziende sanitarie, che offrirà i primi risultati entro settembre 2010. La legge prevede il recepimento da parte delle Regioni – competenti sulle materie sanitarie – entro il 31 dicembre 2010, la sperimentazione (assistita da Formez e Age.Na.S.) diventa quindi fondamentale per raccogliere indicazioni e raccomandazioni in vista del varo della legislazione regionale.

L’esperienza dell’INAIL a ForumPA 2010

L’esperienza dell’INAIL in materia di valutazione delle competenze affonda le radici nei primi anni 2000. Il sistema varius diventato operativo nel 2004 è un sistema complesso per rilevare il capitale umano disponibile nell’ente ed è stato applicato l’ultima volta nel 2009. E’ un sistema che mira a rilevare per ogni figura e posizione professionale i gap individuali tra i livelli di padronanza delle competenze comportamentali e tecniche espresse e quelle attese,  un modo per rendere chiaro ciò che ci si aspetta dalle persone che operano nell’ente.

Leggi tutto

Ruoli, strumenti e sinergie per l’applicazione della riforma D.lgs. 150/09

Carlo Deodato introduce il confronto sui processi di attuazione intrapresi nei primi sei mesi dopo l’approvazione del D.lgs. 150/09, evidenziandone gli step principali e presentandone gli enti e le strutture protagoniste. Gli esiti della prima applicazione – sottolinea il Capo di Gabinetto – saranno considerati e valutati anche ai fini di apportare modifiche alla legge che servano a migliorarne l’efficacia. 

L’attività della CiVIT: stato dei lavori e prospettive di azione

Filippo Patroni Griffi inquadra le ragioni di esistenza e le attività della CiVIT all’interno del processo di riforma dell’Amministrazione iniziato nei primi anni ’90, e ne sottolinea il ruolo chiave per l’attuazione del D.lgs. 150/09. Successivamente dà conto dell’attività in corso rispetto ai punti nodali del lavoro della Commissione: la delibera sugli OIV, i modelli per il sistema di misurazione e valutazione, le linee guida per il Piano della performance, le operazioni di trasparenza e gli standard di qualità dei servizi.

Il sistema di rilevazione professionale messo in atto dall’INPDAP: presentazione e risultati

L’INPDAP in questa conferenza  ha presentato il suo modello di valutazione del personale il punto di partenza è stata l’individuazione dei fabbisogni legato alle competenze. Il progetto si inquadra in un scenario più ampio che è il modello di gestione e sviluppo integrato con le Strategie i Valori e l’Organizzazione. Si è voluta dare una rappresentazione del sistema professionale, per fare ciò l’istituto ha attuato un piano di rilevazione delle competenze partito a febbraio e conclusosi a maggio 2010.

Leggi tutto

L’applicazione della riforma Brunetta ai mondi della Scuola, dell’Università e della Ricerca

Germana Panzironi illustra le questioni aperte sul tavolo per l’applicazione delle norme del D.lgs. 150/09 in contesti così peculiari come quelli amministrati dal MIUR. La valutazione del personale docente, così come dei tecnologi e dei ricercatori, necessita una serie di interventi che amplino le modalità rispetto al ricorso ai soli parametri oggettivi. Il DPCM dedicato e il disegno di legge universitario in iter parlamentare hanno proprio lo scopo di introdurre la cultura della valutazione, della meritocrazia e della premialità nelle “amministrazioni del sapere.

La manutenzione della riforma Brunetta: saldezza dei principi e piccole limature.

Andrea Simi conclude il convegno dedicato a una prima ricognizione sull’attuazione della riforma Brunetta affermando che la macchina ha bisogno di qualche messa a punto, ma è tranquillamente in grado di fare il lungo viaggio che la aspetta. Tra i punti su cui sono ipotizzabili degli interventi, Simi cita il parere non più vincolante del Comitato dei Garanti in tema di responsabilità dirigenziale, la copertura di posti di prima fascia mediante concorso, le modalità di applicazione nelle realtà regionali e l’attribuzione in capo al dirigente di sanzioni conservative forti.