Cerca: Saperi PA, Intervento, Qualità della vita, Atti FORUM PA 2008, governo del territorio

6 risultati

Risultati

Sicurezza, allarme sociale, nuove povertà

Anna Italia propone una riflessione sul ruolo di Stato ed Enti Locali nelle politiche di sicurezza, in termini di repressione, accoglienza e certezza della pena. A partire dall’allarme sociale, in crescita nelle grandi e piccole città, sollecita un approfondimento sui fenomeni di immigrazione e accrescimento delle povertà urbane.

L’Arma dei Carabinieri, TechFor ‘08 e la sicurezza partecipata

Il Generale Lavacca presenta la prima edizione di TechFor (1° Salone internazionale delle Tecnologie per le Forze dell’Ordine al servizio dei diritti e della cittadinanza) per l’organizzazione del quale l’Arma dei Carabinieri ha avuto un ruolo fondante. Lavacca coglie anche l’occasione per svolgere una profonda analisi delle politiche integrate che la questione della sicurezza richiede e per illustrare l’ampio ventaglio di azioni che a questo riguardo l’Arma sta conducendo.

La percezione della sicurezza nei piccoli centri

Il Molise è una delle regioni più sicure d'Italia, ma il dato oggettivo non deve ingannare, perchè la percezione della sicurezza rischia comunque di vacillare anche in questo tipo di realtà. Se episodi di illegalità avvengono in una regione dove la criminalità organizzata ha un tessuto diffuso questo fatto sembra quasi normale, ma se accadono in una regione dove questo fenomeno fino a qualche tempo fa era estraneo la percezione si modifica con maggiore velocità e in maniera più traumatica.Leggi tutto

Sicurezza urbana: l'importanza del confronto tra i diversi attori

Introducendo i lavori della prima Conferenza Regionale sulla Sicurezza nel Lazio, Bruno Manzi sottolinea l'importanza di questa iniziativa, come momento di incontro in cui concertare le politiche per la sicurezza da parte di tutti gli attori che governano e vivono il territorio. Sono molte le sfaccettature del tema sicurezza, che riguardano non solo la repressione, ma anche la percezione e quindi lo stato dei luoghi, la vivibilità e il controllo del territorio anche da parte dei cittadini che lo vivono.Leggi tutto

Sicurezza urbana: aspetti e contraddizioni

Sono diverse le contraddizioni interne al tema della sicurezza, che sollevano problemi per gli amministratori e per le altre figure a vario titolo coinvolte in questo importante aspetto della vita moderna. Innanzitutto la contraddizione tra realtà e percezione della sicurezza, che forma oggi una forbice molto ampia. A questo si lega il tema della comunicazione, decisivo poichè la comunicazione pubblica influisce sulla percezione dei fatti e, quindi, anche sulle decisioni prese per la gestione del territorio.Leggi tutto

Un'ottica integrata e non allarmistica per la pubblica sicurezza

Nel suo intervento il Prefetto di Roma affronta la questione del diffuso sentimento di insicurezza in un’ottica integrata individuandone le ragioni anche nel degrado delle relazioni sociali, nella perdita dei valori di riferimento e nell’incertezza del lavoro e del contesto abitativo. A fronte del netto calo della criminalità diffusa riportato dalle statistiche criminali l’Amministrazione deve agire in rete – oltre che in termini di prevenzione e repressione di polizia – per ricompattare un tessuto sociale percorso da gravi fratture.