Cerca: Saperi PA, Intervento, Efficienza, qualità del servizio

Risultati 31 - 40 di 64

Risultati

Conclusioni del convegno su Congestion charge e Tecnologie ICT e opportunità per il futuro

Francesco Grillo elabora le conclusioni del convegno su Congestion charge e Tecnologie ICT. Dagli interventi dei Relatori non emergono decisioni univoche che devono essere prese per sconfiggere il problema del traffico; quello che emerge, e su cui tutti sono d’accordo, è la necessità di disporre delle informazioni sugli individui e sul sistema, ed oggi, purtroppo, siamo piuttosto lontani dal disporre di tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.Leggi tutto

Costi dell’amministrazione, qualità dei servizi e comportamento civile

La velocità dell’innovazione nella PA non può essere più dettata dai problemi interni alla PA stessa, afferma Ettore Ciancico. Spesso si tende a dimenticare che esiste un legame tra i costi dell’amministrazione, la qualità del servizio pubblico, così come viene percepita dal cittadino, e il comportamento civile del cittadino stesso. La PA dovrebbe avere una maggiore coscienza nel non approfittare della propria posizione di monopolista, che esclude qualunque riscontro del mercato.

Leggi tutto

L'esperienza della Provincia di Matera. Il Centro dell'impiego come centro servizi per l'utenza e il territorio

Leonardo Lorubio incentra il suo intervento sui cambiamenti registrati nella Regione Basilicata in materia di lavoro. La Provincia di Matera sta proponendo numerosi servizi utili e soprattutto innovativi sia per l’utenza che per il territorio. Tuttavia è ancora assente un sistema che colleghi il settore del lavoro a quello della formazione.

L'esperienza della Provincia di Teramo: un sistema informatico dinamico per rispondere alle necessità del territorio

La Provincia di Teramo durante i processi di decentramento ha ridefinito i compiti dei vecchi uffici di collocamento per dare vita ad una attività che fosse più dinamica e che incontrasse maggiormente le necessità degli utenti e del territorio.Leggi tutto

Il portale integrato "Sintesi" e l'esperienza della Provincia di Milano

Massimo Maraniello presenta il portale “Sintesi” per l’invio telematico delle comunicazioni obbligatorie dei datori di lavoro. Tra gli obiettivi principali del portale vi è quello di creare una rete di cooperazione tra i vari Enti (Regione, Province ecc…), di essere un pivot tra cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione e di permettere un’ottimizzazione delle informazioni ricevute con uno sguardo attento al fattore economico.

La qualità dei capitolati di gara e dei contratti di esternalizzazione nella PA

Francesco Schinaia esprime un commento rispetto al problema della qualità dei capitolati di gara e dei contratti. In questo ambito si è ancora molto indietro, le imprese partecipanti lamentano il fatto che i capitolati di beni o servizi premino esclusivamente il prezzo, con la conseguenza, purtroppo sovente, di un contenzioso tra l’azienda che ha ricevuto l’appalto e la Pubblica Amministrazione poiché i prezzi non sono remunerativi.Leggi tutto

Criticità relative al settore della esternalizzazioni nella Pubblica Amministrazione

Giovanni Gorla racconta come FISE-Assioma, l’Associazione che raggruppa le imprese che gestiscono i servizi integrati ad organizzazione manageriale avanzata, stia riscontrando sul mercato un utilizzo strategicamente non adeguato della gestione integrata da parte della Pubblica Amministrazione. I problemi principali sembrano essere la carenza di definizione degli obiettivi e la corretta valorizzazione del costo dei disservizi.Leggi tutto

Aspetti positivi e criticità nei processi di esternalizzazione da parte della Pubblica Amministrazione

Per Bernardo Giorgio Mattarella vi sono funzioni cui le Pubbliche Amministrazioni non possono sottrarsi ed esistono attività che possono essere esternalizzate. Il confine non è netto e negli ultimi anni si assiste ad una tendenza, sia a livello centrale che a livello locale, verso l’outsourcing di attività che prima erano svolte da poteri pubblici.Leggi tutto

Governare efficacemente ed efficientemente i cambiamenti in corso nella PA.Nuovi strumenti di governance per la riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche a partire dalle risorse umane

Betto focalizza l’attenzione sul concetto di cambiamento e su quello che è il posizionamento che oggi i fornitori di business intelligence, si trovano ad affrontare in base alle richieste della clientela. E’ necessario oggi cercare di anticipare e prevenire in modo preventivo i cambiamenti, capendo e gestendo le informazioni, e cercare di proiettare i dati ottenuti nel futuro per prevenire e gestire gli impatti di questi cambiamenti.

Leggi tutto

La pubblica amministrazione deve mettere al centro i bisogni dell’utente

Gabriele Sannino racconta il passaggio al digitale nelle procedure di gestione del personale operato dall’azienda Essediesse per conto di una provincia italiana. Nella sua esperienza ha registrato una profonda disomogeneità delle procedure tra le province di una stessa regione e in un caso anche all’interno della stessa provincia. Per questo motivo ritiene bisogna chiedere alla pubblica amministrazione maggiore unitarietà in funzione dei bisogni dell’utente finale e non di una logica autoreferenziale.