Cerca: Saperi PA, Intervento, Accountability

Risultati 61 - 70 di 698

Risultati

Intervento di Daniele Fichera

La classifica delle città intelligenti è il passaggio finale di un rapporto analitico con dei dati settoriali, collegati ad una piattaforma che ne permette una costante rielaborazione. Cosa significa misurare una città? Un’agenzia americana ha contato 150 grandi istituzioni che producono graduatorie con indicatori qualitativi e quantitativi: un campo in espansione e un’attenzione crescente in una fase particolare dei processi di sviluppo. Misurare le performance permettere di scegliere e orientare i migliori approcci. Ecco come funziona ICity Rate.

The MyN platform

MyNeighbourhood è un progetto integrato nel programma dell’Unione Europa, concentrandosi sulle soluzioni che contribuiscano a migliorare le condizione del vivere urbano e di vicinato, non solo in termini di tecnologia ICT. Si concentra in diverse città europee dove le sfide non sono così diverse: occupazione, economia, mobilità, assistenza anziani e infanzia, lì dove vi sono sacche di persone isolate. La piattaforma cerca di ripristinare quindi il senso di appartenenza tra persone che vivono le stesse esperienze in prossimità.

The vision and implementation of Human Smart Cities

La crisi che il mondo si trova ad affrontare oggi è sistemica: economica, ambientale, sociale. La soluzione a tutti i problemi sembrerebbe essere la smart city, ma di cosa è fatta, dov’è? Oggi la narrazione evoca un’immagine estremamente distaccata dalla realtà e dai problemi contingenti. La tecnologia dovrebbe diventare “embedded”, ovvero inclusa nella vita quotidiana oltre gli oggetti tecnologici, con un senso antropologico su “come” influenza la nostra vita e su come usarla.

Co-design in the MyN platform

Il gruppo di persone coinvolte nel progetto ha avuto la possibilità di mobilitare un ventaglio ampio di opportunità offerte dall’innovazione sociale. Esiste una forte concentrazione sullo spostamento da coinvolgimento a co-produzione, così come la tendenza a “esternalizzare” al cittadino la fornitura dei servizi. Parliamo di processi di co-progettazione complessi che hanno riunito attori molto diversi.

Istatopoli, vincitore #Censimenti Data Challenge - contest Istat

Istatopoli è una sorta di città immaginaria che rappresenta l’esito di un questionario sottoposto a dei cittadini: considerando gli ambiti della sanità, della cultura e dell’istruzione, della gestione dell’acqua e dei rifiuti, in che percentuale li affiderebbero al settore pubblico o al no profit?

Maker e nuove professionalità

Ana Lain presenta il tema e la prospettiva di discussione del tavolo da lei coordinato "Maker e nuove professionalità".

Educare le periferie

Ceare Moreno racconta l'esperienza di Maestri di Strada Onlus, di cui è presidente, e la visione che la guida.

Design activism: progettare per attivare le energie civiche

Daniela Selloni presenta il tema e la prospettiva di discussione del tavolo da lei coordinato "Design activism: progettare per attivare le energie civiche".

Stili di vita sostenibili/2

Roberta Paltrinieri riporta i primi spunti emersi dalla discussione al tavolo di cui è relatrice "Stili di vita sostenibili".

Spazio Pubblico nelle periferie: problema e risorsa?

Chiara Pignaris presenta il tema e la prospettiva di discussione del tavolo da lei coordinato "Spazio pubblico nelle periferie: problema o risorsa?".