Cerca: Saperi PA, Economia, Efficienza, asl

4 risultati

Risultati

Practice 5: Patrimoni socio-sanitari & Open Facility Management

Fulvio Franza descrive l’esperienza di global service dell’Azienda per i Servizi Sanitari N°1 di Trieste, introdotta nel 2002 per risolvere alcune criticità presenti nelle precedenti tipologie di gestione: diseconomie di scala, alto tasso di burocratizzazione, difficoltà di programmazione e gestione di piccoli appalti. L’affidamento in Global Service ha permesso di concentrare le risorse sulle attività strategiche dell’ASS1, di ottimizzare la gestione dei servizi integrando appalti distinti e di ridurre le procedure e gli oneri derivanti dalla selezione e dal controllo di più imprese.Leggi tutto

Il Project Financing nella Pa. L'esperienza degli Ospedali di Castelfranco Veneto e Montebelluna

Alessandro Vanzetto introduce gli obiettivi della concessione in regime di finanza di progetto per l’ammodernamento dei due ospedali di Castelfranco Veneto e di Montebelluna soffermandosi sui servizi e sulle attività di controllo e monitoraggio del concessionario.

Reingegnerizzazione dei sistemi informativi e di controllo. Il caso degli ospedali di Castelfranco Veneto e Montebelluna

Mario Po approfondisce gli aspetti relativi al Ref-monitor soffermandosi sull’importanza di una integrazione tra il Ref e gli altri sistemi informativi che gestiscono gli altri settori (contabilità, bilancio, tecnologia clinica ecc…); questo consentirebbe, nel caso della tecnologia clinica, un costante monitoraggio dell’attività produttiva e un’analisi della stessa volta al miglioramento dell’organizzazione.

Leggi tutto

La gestione in global service del patrimonio ospedaliero ed extraospedaliero della ASL 1 di Brindisi

Vincenzo Corso presenta il progetto di global service per la gestione del patrimoni ospedaliero ed extraospedaliero e, in particolare, per gli impianti del patrimonio immobiliare della ASL 1 di Brindisi. Il progetto, appaltato ad una ATI composta dalle società Manutencoop Facility Management, Cofathec e Consorzio Nazionale Servizi, ha una durata di tre anni e, per un importo complessivo di 38 milioni di euro, comprende: un servizio di gestione integrata dell’energia, interventi di manutenzione straordinaria e lavori di adeguamento e riqualificazione tecnologica degli impianti.