Cerca: Saperi PA, trasparenza

Risultati 61 - 70 di 329

Risultati

Progetto Anticorruzione: aperte le iscrizioni al secondo Percorso Formativo Integrato

In partenza il secondo Percorso Formativo Integrato realizzato da Formez PA, nell’ambito delle attività della Linea B - Formazione e assistenza tecnica - del progetto “Interventi mirati al contrasto della corruzione nella Pubblica Amministrazione locale e centrale”. Rivolto ai Responsabili della Prevenzione della corruzione, ai Responsabili per la Trasparenza e a tutti i dipendenti pubblici interessati, esso è dedicato a “Il coordinamento per una strategia comunicativa: tra il ciclo di gestione delle performance, i PTPC e i PTTI”.

Leggi tutto

Lotta alla corruzione: evitiamo l’incartamento

L’idolatria normativistica che affligge il Belpaese colpisce ancora. Su un terreno di grande importanza per il funzionamento dell’amministrazione pubblica: il contrasto dei fenomeni di corruzione. Un tema intriso di enormi valenze, perché investe l’intero tessuto civile. È ovvio che, nella trama dei rapporti tra istituzioni pubbliche e cittadini, il corrotto presuppone il corruttore; questi, a sua volta, si può proporre in tale veste, se ritiene di poter contare su una potenziale disponibilità del pubblico funzionario ad attuare comportamenti illeciti. Questo l'incipit del contributo a firma del prof. Stefano Sepe, che pubblichiamo a seguire.

Leggi tutto

Open Data: obiettivo cancellare la "macchia di leopardo"

Per far crescere e maturare capillarmente la cultura Open Data su un territorio è necessario mettere in campo iniziative che, operando a diversi livelli di profondità, valorizzino le eccellenze, permettano un confronto proficuo tra iniziative differenti e colmino il divario tra le realtà più avanzate e quelle più arretrate. Il ruolo delle Regioni in questo processo è fondamentale e deve essere portato avanti lavorando in stretta sinergia sia col livello territoriale che con quello nazionale. La Regione Lombardia si candida ad essere un ottimo modello di questo processo di concertazione multilivello. Cogliamo l’occasione del recente documento sugli standard regionali per l’Open Data, per approfondirlo.

Leggi tutto

I sei obiettivi del Ministro Madia

Il Ministro della PA e della semplificazione ha presentato ieri le sue linee programmatiche alla Camera: in cinque pagine sono racchiusi sei obiettivi programmatici precisi che spaziano dal personale pubblico alla trasparenza, dalla dirigenza alla semplificazione, dalla revisione della spesa alle pari opportunità. Nel rimandarvi al documento originale, abbastanza breve e scritto in italiano e non in politichese, provo a mettere in evidenza alcuni passaggi chiave e a proporvi un primo commento. Un ‘impressione “over all”: per essere innovativi essere giovani non basta… ma aiuta! Non concordo infatti con chi ha commentato che “sono sempre le solite cose”, vedo molte cose nuove. La sfida sarà portarle a casa.

Leggi tutto

Open Data: la norma c'è, ora chiediamoli

Dal 28 al 30 marzo 2014, si è svolta a Bologna SOD14, la seconda edizione del raduno di Spaghetti Open Data, la più ampia community sugli open data in Italia. L’evento ci fornisce l’occasione per fare un breve resoconto su uno dei temi caldi del panorama italiano dei dati aperti, sia dal punto di vista giuridico che informatico, ovvero l’importante principio dell’openbydefault. Ne ripercorriamo sinteticamente la storia per i non addetti ai lavori.

Leggi tutto

Progetto Anticorruzione: al via un ciclo di percorsi formativi integrati

Al via un ciclo di 4 percorsi formativi integrati realizzato da Formez PA nell’ambito delle attività della Linea B - Formazione e assistenza tecnica - del progetto “Interventi mirati al contrasto della corruzione nella Pubblica Amministrazione locale e centrale” e rivolto ai Responsabili della Prevenzione della corruzione, ai Responsabili per la Trasparenza, a tutti i dipendenti pubblici interessati ai temi trattati.

Leggi tutto

Registro Imprese: oggi la visura camerale si può verificare con lo smartphone

Con un nuovo volto ed elementi innovativi, entra in scena la rinnovata visura camerale. A partire dal 5 marzo infatti, tra veste grafica rivista, un’organizzazione dei contenuti più funzionale e il QR Code, aziende, amministrazioni, professionisti e cittadini, nella consultazione dei dati del Registro delle Imprese, potranno ottenere informazioni ancora più chiare, complete, accessibili e garantite.

Leggi tutto

La guerra fredda tra Privacy e Trasparenza. I nominativi dei fruitori di permessi sindacali

Dati, trasparenza e privacy. Tre temi che si intrecciano in maniera complessa e pericolsa e per cui, nell'interpretazione di Graziano Garrisi, si rischia addirittura un "conflitto" tra poteri. Nell'ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo la lettura di un recente botta-risposta tra Garante Privacy e (ex) Ministro della Funzione Pubblica sulla pubblicazione on line dei nominativi dei fruitori dei permessi sindacali.

Leggi tutto

International Open Data Day: a Roma si è focalizzata l’attenzione sull’avvio di una nuova fase

È iniziata la seconda fase degli Open Data: superata quella in cui ciascuno (pa da una parte e cittadini ed aziende dall’altra) lavora per conto proprio ora è il momento dello scambio, della condivisione di obiettivi… e anche della formazione, se è vero che solo il 12% degli italiani afferma di sapere cosa siano gli Open Data. Questa una tra le conclusioni principali emerse nella tappa romana dell’International Open data Day di sabato scorso, nel corso del quale è stato presentato l’Istituto Italiano degli Open Data, che vanta già più di 20 fondatori, tra i quali FORUM PA. Ma gli italiani hanno le idee chiare, il 64% richiede dai dati aperti la trasparenza delle istituzioni, che si stanno dando da fare.

Leggi tutto

Friuli Venezia Giulia: ddl su Open Data per sostenere imprese e sviluppo

Per iniziativa dell'assessore alla Funzione pubblica Paolo Panontin, la Giunta regionale sta predisponendo un disegno di legge che, nel contesto dello sviluppo delle Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT-Information and Communication Technology) e della cosiddetta 'Agenda Digitale', garantisca ulteriore apertura e trasparenza all'operato della Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto