Cerca: Saperi PA, PA digitale, regione siciliana

10 risultati

Risultati

Un sistema di controllo anticorruzione per monitorare gli accessi dei dipendenti della Regione Sicilana

La Regione Siciliana ha presentato il Sistema Informativo di Coordinamento degli accessi negli Uffici Regionali (SICUR) per garantire una rapida ed efficiente gestione della rilevazione delle presenze dei dipendenti dell'amministrazione regionale, ed il controllo degli accessi alle sedi regionali, sia del personale sia degli esterni fornitori e visitatori.

Leggi tutto

Lotta alla corruzione e alla pressione mafiosa: la Regione Siciliana punta sugli open data

La Sicilia è stata tra le prime regioni a fornire il set di dati in formato aperto per il portale italiano sugli open data ed è la prima Regione del Centro-sud a dotarsi di una piattaforma dedicata ai dati aperti. Lo ha sottolineato Gaetano Armao, Assessore regionale per l'Economia, intervenendo a FORUM PA 2012.

Leggi tutto

La Regione Siciliana a FORUM PA 2012

La Regione Siciliana sarà presente a FORUM PA 2012 per presentare presso il proprio stand diverse iniziative volte a testimoniare il continuo impegno dell’Ente nel processo innovativo, dando particolare rilievo alle tematiche della trasparenza, della semplificazione amministrativa e dell'open government.
Padiglione 8 stand 16A.

Leggi tutto

I progressi della Sicilia in tema di e-Government

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri (21 lulgio) a  Palazzo Vidoni il ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e l’assessore per l’Economia della Regione Siciliana Gaetano Armao hanno illustrato lo stato di attuazione del Piano e-Gov 2012 in Sicilia.

Leggi tutto

L'intervento di Gaetano Armao al convegno "Nuovo CAD: documenti elettronici e dematerializzazione"

L'Intervento dell'Assessore della Regione Sicilina Gaetano Armao al convegno "Nuovo CAD: documenti elettronici e dematerializzazione" il 9 maggio 2011 a FORUM PA.

Leggi tutto

Il CAD sbarca in Sicilia. Intervista all'assessore Armao a FORUM PA 2011

Gaetano Armao, Assessore per l'economia - Regione Siciliana, ci ha spiegato quale visione politica c'è dietro il piano di attuazione del nuovo Codice dell'Amministrazione Digitale nella Regione Siciliana. Il CAD - sottolinea Armao - è un elemento importante di una strategia di digitalizzazione più ampia sull'intero territorio regionale, esposto per sua natura ad un digital divide più marcato che altrove.

Leggi tutto

On line la registrazione del convegno "Nuovo CAD: documenti elettronici e dematerializzazione"

Pubblichiamo on line la registrazione del convegno di oggi 9 maggio 2011 alle ore 15.00 a FORUM PA. "Nuovo CAD: documenti elettronici e dematerializzazione".
Sono intervenuti:

Leggi tutto

L’impegno della Regione Siciliana per la semplificazione e la digitalizzazione della PA

Gaetano Armao fa il punto sul processo di riforma e innovazione che la Regione Siciliana sta portando avanti e nell’ambito del quale è stato recepito il Codice dell'Amministrazione Digitale. Tra gli interventi ricordati dall’Assessore Armao, la legge regionale sulla semplificazione amministrativa (legge regionale 5 aprile 2011 n. 5), il Piano per l'innovazione tecnologica della Regione (PITRE), da predisporre entro giugno 2011, e il protocollo di intesa firmato nel dicembre 2010 tra il ministro Brunetta e il governatore della Regione Siciliana.

Leggi tutto

Interoperabilità e cooperazione applicativa nella Regione Siciliana

La Regione Siciliana ha avviato azioni programmatiche mirate alla riduzione del "digital divide" e all'introduzione degli strumenti dell'ICT e dell'e-government nei rapporti del cittadino e delle imprese con la Pubblica Amministrazione.

I settori di intervento sono stati la banda larga, la sanità elettronica, i sistemi informativi territoriali e i servizi di e-government.

Questi ambiti di intervento hanno sentito la necessità di una struttura informatica di base che è stata realizzata nel corso degli anni 2006-2008: la Piattaforma Telematica Integrata regionale.

Leggi tutto

Portabilità del Sistema di riscossione

Pierantonio Spedale ripercorre la storia di Pagonline ricordando le scelte operate sin dall'inizio sull'architettura del sistema. Il modello alla base del progetto è quello della carta prepagata e già oggi permette alle 1.600 officine di revisione, agenzie di pratiche auto ed autoscuole aderenti di effettuare pagamenti senza costi aggiuntivi, per via telematica ed in maniera integrata con la motorizzazione ed il Dipartimento dei Trasporti.

Leggi tutto