Cerca: Saperi PA, PA digitale, Qualità della vita

Risultati 91 - 100 di 111

Risultati

Nomadi e disincantati: l'identikit dei giovani di fronte ai media

Il balzo in avanti nell’uso di Internet da parte dei giovani italiani tra i 14 e i 29 anni è stato enorme: tra il 2003 e il 2007 l’utenza complessiva (uno o due contatti alla settimana) è passata dal 61% all’83% dei giovani, e l’uso abituale (almeno tre volte alla settimana) dal 39,8% al 73,8%.

Leggi tutto

100 kit di navigazione internet per non vedenti a Catania

Un kit di navigazione internet per i non vedenti: permette la partecipazione attiva dei cittadini alla vita del proprio comune, la visione in tempo reale degli atti amministrativi, la tracciabilità dell"iter amministrativo delle delibere, la possibilità di intervenire con proposte e pareri alla decisioni che riguardano la collettività, servizi on line dell'Amministrazione.

Leggi tutto

L'iniziativa europea e-Inclusion

La presentazione verterà sulla considerazione degli investimenti per l'inclusione digitale come delle opportunità economiche e non più come un costo sociale. Sarà dato rilievo all'iniziativa europea sulla e-Inclusion nei diversi aspetti di coordinamento delle azioni a livello comunitario, di ricerca e di innovazione.

Ridurre il digital divide: Eldy, una proposta concreta

Eldy è il software semplificato per consentire agli anziani di navigare in internet, chiacchierare, scrivere email etc. Eldy è gratuito su www.eldy.org ed è stato scelto da molte pubbliche amministrazioni per abbattere il digital divide (Regione Lombardia, Regione Friuli, etc). Demo del sistema; condivisione dell'esperienza e delle statistiche. (Eldy ha oltre 100.000 utenti in Italia)

Le ICT al servizio dell'integrazione

Le tecnologie includono e avvicinano, tanto più quando si assiste ad un’accelerazione della progettazione e dello sviluppo tecnologico. Oggi l’innovazione richiede degli interventi attuali che mettano in sinergia e a sistema i vari attori e le varie iniziative esistenti.

Leggi tutto

Inclusione sociale nella società dell’informazione

La e-inclusion è un importante obiettivo socio-economico degli sviluppi della ICT in Europa, il suo focus è la partecipazione di tutti gli individui e le comunità in tutti gli aspetti della società dell’informazione. Le politiche di e-inclusion, perciò, mirano a ridurre le differenze nell’uso dell’ICT e a promuovere il suo uso per abbattere l’esclusione e migliorare la situazione economica, le opportunità di lavoro, la qualità della vita, la partecipazione e la coesione sociale.

Leggi tutto

La struttura informatica del Comune della Spezia. La rete a servizio dei cittadini

Il dirigente della struttura informatica del Comune della Spezia presenta l’esperienza di SpeziaNet Rete Civica accessibile. Il Comune si è cimentato in questa sfida dell’innovazione avviando da alcuni anni un percorso di modernizzazione per rendere più trasparenti, efficaci ed efficienti i servizi, anche grazie all’aiuto della semplificazione delle procedure e di un piano per l’innovazione. Il rinnovo della rete civica è stato l’occasione per attivare un innovativo percorso di verifica pratica di accessibilità e usabilità.

Leggi tutto

Solo il 3% delle PA sul web attenza all'accessibiltà.

Ad oltre quattro anni dall’emanazione della ‘Legge Stanca’ ed a circa tre anni dalla sua entrata in vigore non sono ancora soddisfacenti i risultati raggiunti su questo fronte dalla Pubblica Amministrazione Centrale e da quella Locale.

Leggi Il comunicato

Internet senza età per l'INPDAP

Molti tra gli utenti Inpdap sono over 65. Persone che, quindi, possono trovarsi in difficoltà se vogliono consultare informazioni pubblicate sul web o scaricare un modulo per richiedere una prestazione. Per loro l'Inpdap ha pensato un'intera sezione del proprio sito in cui si trova "Internet per cominciare", un breve corso per muoversi tra i servizi previdenziali e nella rete.

Leggi tutto

Il franchising del non-profit

lay for a while

by Alli

Non è una novità: anche nel campo, per non dire mercato, del non-profit ci si accapiglia per accedere a fondi di finanziamento, conquistare aree geografiche e fasce di popolazione. Quando poi il non-profit incrocia l’informatica la lotta è all’ultimo bit.

 

Leggi tutto