Cerca: Saperi PA, Riforma PA, gestione dei pagamenti

3 risultati

Risultati

Gestione delle trasferte nella PA: servono efficacia e trasparenza. La ricerca presentata oggi a #FPA2015

Ottimizzare i processi e ridurre i costi è il compito che le Pubbliche Amministrazioni italiane oggi sono chiamate a svolgere mettendo in atto politiche di miglioramento degli investimenti a tutto campo, le quali devono anche essere in grado di preservare e garantire la qualità dei servizi pubblici erogati sia nei confronti dei cittadini, sia dei dipendenti. Il settore della gestione e del pagamento delle spese per viaggi e trasferte non fa eccezione. Oggi a FORUM PA 2015 è stata presentata la ricerca “Il Travel Management nella PA", sviluppata da AirPlus International Italia – multinazionale specializzata in soluzioni di pagamento e analisi delle spese di viaggio d’affari – in collaborazione con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano e FORUM PA.  

Leggi tutto

Riflessioni in materia di bollettino postale

Negli ultimi anni è stato attuato un processo di miglioramento del prodotto sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista dei canali a disposizione dei cittadini per poter effettuare i pagamenti. Poste Italiane sta monitorando il gradimento oltre che del prodotto anche dei canali; dall’indagine è emersa una forte affezione da parte dei cittadini al bollettini, ma i canali non sono così sharizzati all’interno della popolazione.

Leggi tutto

Il SIOPE come strumento di monitoraggio della spesa pubblica e di innovazione per le amministrazioni locali

Nato sulla scorta delle ultime finanziarie tendenti a rendere codificati tutti gli incassi e i pagamenti dei tesorieri, SIOPE è un sistema per la rilevazione dei flussi di cassa che viaggia sulla rete nazionale interbancaria. Mediante esso si sta realizzando un notevole salto di qualità in termini di tempestività e di disponibilità di informazioni. Obiettivo finale del progetto è che SIOPE divenga l’unico strumento attraverso cui viaggiano le informazioni e non ci sia bisogno di successive comunicazioni cartacee da parte degli enti.