Cerca: Saperi PA, Riforma PA, Accountability, class action

Risultati 11 - 16 di 16

Risultati

Class action verso la PA: niente di troppo nuovo

Dal punto di vista di chi agisce, la class action nei confronti della PA propone una modalità di azione già esistente, seppur diversa per numero di soggetti coinvolti. La rappresentante di Cittadinanzaattiva chiede che la nuova norma sia un’occasione per far uscire la PA dall’autoreferenzialità, aprendola all’azione del cittadino anche in via preventiva, ovvero attraverso la consultazione, il controllo e la valutazione civica.

Class action e servizi pubblici locali

Giuseppe Galasso propone una riflessione sulla class action, con particolare attenzione al settore dei servizi pubblici locali. L’attivazione della class action nel settore dei servizi pubblici locali porterà alla luce numerose e complesse questioni legate alle procedure per l’affidamento e alla concorrenza Quale sarà il ruolo dell’Autorità rispetto a quello del giudice amministrativo? Cosa ne sarà delle Autorità di settore previste da legge e mai istituite? L’esigenza emergente è quella di riformare alcune parti della legislazione di settote, in linea con le indicazioni comunitarie. "

Questa class action non è una class action

La class action verso la PA è una class action fittizia, perché non risponde ai due criteri fondamentali: l’interesse collettivo e il risarcimento del danno. Constatato ciò, Carlo Riccardi si domanda perché un cittadino dovrebbe aderire a una azione collettiva. Con questo disegno normativo esiste una convenienza in termini di costi – benefici per il cittadino che decide di partecipare a una azione collettiva? La conclusione è che sarebbe più opportuno prevedere meccanismi stragiudiziali più semplici e efficaci

Class action verso la PA: lo schema di decreto sul tavolo del Governo

Arriva sul tavolo del Governo, per essere finalmente approvata, la class action nei confronti della pubblica amministrazione.
Il ministro Brunetta assicura che il dettato normativo oggi all’esame del Consiglio dei Ministri sarà legge dal prossimo gennaio, dopo aver ricevuto il parere delle Commissioni parlamentari competenti e della Conferenza unificata.
Come funzionerà? A seguire le principali caratteristiche, mentre sul sito del Ministero trovate le slides di sintesi del decreto e un quadro sinottico delle azioni collettive previste nel nostro ordinamento.

Leggi tutto

Class action nella PA: cronaca di una morte annunciata?

La norma che codificava l'azione collettiva nei confronti della PA  e dei gestori di servizi pubblici è stata stralciata in Consiglio dei Ministri, proprio nei giorni in cui il Rapporto PIT Servizi – Cittadinanzattiva rileva un incremento delle lamentele al + 19% nel 2008 rispetto al 2007. Il Governo assicura che la class action sarà affidata a un nuovo decreto legislativo, entro la fine della delega.  Che la “pausa” sia l’occasione per migliorare lo strumento? Indubbiamente ci sarà da lavorare…

Leggi tutto

Non chiamiamola class action. Il punto sull’azione collettiva nei confronti della PA

Con una traduzione un po’ fuorviante si parla di class action nella PA. Si fa riferimento all’azione di rivalsa collettiva introdotta dalla legge 15/2009 e che, con il decreto delegato che la contiene, è all'esame del Governo in questi giorni.
Oggi a FORUM PA un panel di giuristi, addetti ai lavori e rappresentati dei cittadini ha lavorato alla definizione di punti di forza e debolezza dell’attuale proposta normativa, sintetizzata in apertura da Germana Panzironi, Capo Ufficio Legislativo Ministero per la pubblica amministrazione e l’innovazione.

Leggi tutto