Cerca: Saperi PA, Energia e ambiente, ciclo dei rifiuti

Risultati 1 - 10 di 48

Risultati

Dalle attuali modalità di gestione a un’innovativa proposta per la raccolta differenziata

L’innovazione nasce spesso dall’osservazione di come funziona un sistema, dalla volontà di capire come esso possa essere migliorato e come potrebbe rispondere meglio alle necessità delle persone e dell’ambiente in cui esse vivono. Parliamo delle nostre città, dello spazio in cui giocano e crescono i nostri bambini. Pensieri di questo tipo danno l’ispirazione a nuove idee e alla creazione di nuovi strumenti che se supportati, prodotti ed utilizzati portano concretamente a migliorare la vita di ciascuno, delle famiglie ed infine di tutta la società. Questa sfida si basa su un sistema innovativo per la tracciatura delle fasi della raccolta differenziata “porta a porta”, basata su una oggettiva informatizzata raccolta dati, per un rapporto più trasparente tra Utente e Gestore e per la conseguente analisi e ottimizzazione del processo, alla base di una modalità di pagamento del servizio più equa. 

Leggi tutto

Ecco chi ha vinto Waste•smART, il contest dell'Agenzia Europea dell'Ambiente

Proclamati i vincitori di Waste•smART, il concorso rivolto ai giovani creativi europei lanciato a giugno 2013 dall’EEA – European Environment Agency e chiuso a settembre dello stesso anno, che invitava a presentare le proprie visioni creative sul tema dei rifiuti. Tre le categorie: video, foto e cartoon.

Leggi tutto

Legge di Stabilità 2014: il GPP diventa obbligatorio

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la settimana scorsa quella che può essere definita " l'Agenda Verde " del governo.
Il “collegato ambientale alla legge di stabilità” rappresenta infatti un passo avanti nella definizione delle politiche ambientali nazionali in una logica che per la prima volta le collega ad innovative scelte di politica economica-industriale indirizzate verso una crescita e uno sviluppo sostenibile.

Leggi tutto

PULIamo

PULIamoNome applicazione - PULIamo

Amministrazione proponente - A2A per i Comuni di Milano, Bergamo o Brescia

Leggi tutto

Raccolta differenziata intelligente a Spilamberto (MO)

L’Amministrazione del Comune di Spilamberto ha deciso di avviare con Hera un’importante sperimentazione, che coinvolgerà gradualmente tutto il territorio comunale e trasformerà il servizio di raccolta in un sistema “intelligente” in grado di tracciare il flusso di tutti i rifiuti “differenziati”.

Leggi tutto

MiRifiuto

mirifiutoNome applicazione - Mirifiuto

Amministrazione proponente - Città di Torino

Leggi tutto

Il Rifiutologo

heraNome applicazione - Il Rifiutologo

Amministrazione proponente - Hera spa

Leggi tutto

Gli asini-spazzini di Cuccaro Vetere: bella trovata, ma non scateniamoci con la fantasia…

Fra le recenti idee innovative adottate dalla PA e rivolte alla sostenibilità ambientale di particolare interesse è quella adottata dal comune di Cuccaro Vetere, in provincia di Salerno: “assumere” una squadra di somari per la raccolta differenziata dei rifiuti. Un compito svolto dagli animali impiegati nell’occasione con grande impegno, in cambio di un trattamento attento in termini di accudimento e cura. Rispetto al possibile allargamento del loro impiego, però, meglio non pensare ad altre soluzioni: il quadrupede in questione è già considerato nell’immaginario un fannullone per eccellenza.

Leggi tutto

Raccolta differenziata porta a porta in Provincia di Roma: obiettivo 1milione di utenti

Cinquantasei nuovi progetti sulla raccolta Porta a porta rivolti ad altrettanti comuni, sui 120 della provincia di Roma (Roma Capitale esclusa) dal 2008 ad oggi. Una proiezione di 850 mila abitanti coinvolti. Oltre 24 milioni di euro investiti. 350mila residenti già serviti dal servizio Porta a porta. Obiettivo arrivare ad un milione di abitanti nel 2012.

Leggi tutto

Più privato nei servizi pubblici: i comuni virtuosi smantellati dal decreto Ronchi

In Italia spesso fanno più notizia le inefficienze, gli sprechi e la cattiva gestione dei servizi pubblici che le buone prassi che, invece, ci sono e sono numerose, ma che ora rischiano di essere cancellate a causa di un decreto. La denuncia parte da Marco Boschini dell’Associazione dei “Comuni Virtuosi*” che, preoccupato, chiede di non fare “d’ogni erba un fascio”.

Leggi tutto