Cerca: Saperi PA, Energia e ambiente, energia

Risultati 21 - 30 di 44

Risultati

Intelligent Green Data Center Strategies

Un approccio olistico al tema Green ICT descrive come si possano implementare una filiera di azioni e processi in ottica green e soprattutto come oggi i prodotti e servizi possano IT essere concepiti attraverso un nuovo orientamento green che nasce sin dall’attività di R&D.

Leggi tutto

Vblock Infrastructure Packages: Accelerating Deployment of the Private Cloud

Un approccio olistico al tema Green ICT descrive come si possano implementare una filiera di azioni e processi in ottica green e soprattutto come oggi i prodotti e servizi possano IT essere concepiti attraverso un nuovo orientamento green che nasce sin dall’attività di R&D.

Leggi tutto

The Private Cloud

Un approccio olistico al tema Green ICT descrive come si possano implementare una filiera di azioni e processi in ottica green e soprattutto come oggi i prodotti e servizi possano IT essere concepiti attraverso un nuovo orientamento green che nasce sin dall’attività di R&D.

Leggi tutto

La rivoluzione dell'empatia, come la nostra civiltà riuscirà (forse) a salvarsi.

Vi riportiamo la trascrizione di un brillante e appassionato intervento di Jeremy Rifkin, economista e profondo conoscitore delle questioni energetiche, alla trasmissione Parla con me. Rifkin parla di empatia come del nuovo collante sociale, in grado di mettere in moto una nuova rivoluzione "open", in cui la capacità di generare e condividere energia avverrà nello stesso modo in cui oggi si producono e condividono i contenuti on line.
La rivoluzione democratica delle energie rinnovabili contro il monolitico centralismo del pensiero filo-nucleare.
La stiamo tutti aspettando. La stiamo tutti costruendo.

Leggi tutto

La leva energetica per lo sviluppo del Sistema Italia

Guido Bortoni illustra le iniziative di politica energetica all’esame del Parlamento e previste nell’azione di Governo rapportandole ai tre orizzonti temporali nei quali si inseriscono: il breve termine entro la fine del 2010, il medio termine entro il 2020 e il lungo termine dal 2020 in poi. Infrastrutture, reti, fonti rinnovabili, ridefinizione del mix produttivo e riapertura al nucleare, misure anti-crisi e aumento della concorrenzialità sono gli strumenti attraverso cui – spiega Bortoni – si può riorganizzare il sistema energetico valorizzandolo in quanto elemento strategico di crescita.

Funzione, azioni e strategie dei Regolatori dell’energia

Il Presidente Ortis approfondisce quale può essere il contributo dei Regolatori al quadro politico e agli aspetti amministrativi del sistema energetico. Nel contesto delineato dalla crisi economica, dalla fame energetica mondiale e dall’esigenza di uno sviluppo sostenibile Ortis illustra le iniziative del bonus elettrico e dei certificati bianchi insistendo al contempo sulla necessità di sviluppare investimenti in infrastrutture, cantieri e occupazione sostenibile riferendosi in particolare allo sviluppo delle reti, dei collegamenti transfrontalieri, degli stoccaggi e dei rigassificatori.

Uscire dalla crisi: il ruolo delle tecnologie per l’energia e l’ambiente

Dalla crisi - sostiene Paganetto - non si esce soltanto con un riassetto del sistema finanziario o con un incremento della domanda: se ne esce con pacchetti ben orientati e l’energia è uno di quelli che possono dare un contributo maggiore. Questo contributo può essere dato attraverso interventi che riguardano, a cominciare dall’efficienza energetica, l’introduzione di più tecnologia. Come esempio del ruolo di driver che le politiche per l’innovazione in materia energetica possono rivestire per la ripresa Paganetto porta il progetto dell’ENEA per l’efficientamento degli edifici pubblici.

La politica energetica italiana per lo sviluppo del Paese

Puntare sull’innovazione tecnologica nel rispetto dell’ambiente, questo – nelle parole del Sottosegretario Saglia – è l’obbiettivo della politica energetica italiana. Le linee guida del lavoro in direzione di questo obbiettivo sono l’ammodernamento della dotazione infrastrutturale, la costruzione di nuove infrastrutture energetiche e il riordino dei mercati elettrici e del gas per renderli più concorrenziali.Leggi tutto

L'auto elettrica sbarca in Lombardia, progetto pilota tra Renault-Nissan e A2A

La multiutility italiana A2a - nata dalla fusione tra AEM SpA Milano e ASM SpA Brescia - operativa nella produzione di elettricità e gas, ha siglato un protocollo d'intesa con i costruttori automobilistici Renault e Nissan per lo sviluppo di veicoli elettrici. Il progetto prevede, tra l'altro, l'implementazione di un'infrastruttura di ricarica all'avanguardia, la definizione e la sperimentazione di servizi elettronici di pagamento innovativi, con l'obiettivo di facilitare l'accesso al servizio di ricarica.

Leggi tutto

L'emilia Romagna campione di efficienza energetica

“La green economy decolla anche in Emilia-Romagna e può rappresentare un nuovo asse di sviluppo, oltre la crisi”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive Duccio Campagnoli, in un convegno al Cnr di Bologna, ha presentato agli operatori del settore i primi risultati conseguiti in meno di due anni con i programmi del Piano energetico regionale approvato nel 2007.

Leggi tutto