Cerca: Saperi PA, Sanità, Forum PA Salute 2007

4 risultati

Risultati

Primum non nocere. Dal risk management al governo della sicurezza

Il progetto mira a superare la dimensione di puro adempimento procedurale connesso agli ordinari approcci di Risk Management implementando i processi orientati alla governance della sicurezza come cultura aziendale, contaminando i comportamenti di tutti gli attori dell'Azienda verso la attenzione alla sicurezza come fondamentale snodo del rapporto paziente/struttura e sviluppando nel paziente livelli di partecipazione alla tutela della propria sicurezza.

Volontariato e disabilità in Italia: la definizione dei bisogni di cura e l'identificazione dei percorsi socio-sanitari con il linguaggio dell'ICF (VeD).

Il Progetto ''Volontariato e Disabilità in Italia'' si pone come ipotesi di ricerca quella di verificare, alla luce della Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF) dell'OMS, se sia possibile evidenziare carenze, individuare bisogni e definire percorsi di cura e ''care'' per le persone con invalidità civile. Questo lavoro rappresenta il primo passo per costruire una politica a favore delle persone con disabilità basata sulle reali necessità e sulla evidenza dei dati.

Per te donna

Il progetto, inserito nella strategia aziendale di prevenzione e tutela della salute della donna, propone un approccio nuovo per lo Screening del Carcinoma della mammella. Esso è basato sull'offerta biennale di una mammografia da Screening all'utenza femminile, in età compresa tra 50 e 69, anni residente nel territorio aziendale. In questo contesto, diviene strategica la valorizzazione del ruolo dei Medici di Medicina generale, attori fondamentali insieme ai quali implementare le strategie.

Progetto Leonardo - Programma di disease and care management

Il Progetto Leonardo è un programma di care management che punta all'individuazione e all'assistenza proattiva di pazienti affetti da patologie croniche attraverso l'introduzione di una nuova figura professionale, il Care Manager. I CM si avvalgono di un sistema di supporto decisionale su web chiamato InformaCare e operano in stretto contatto con il paziente per mettere a punto un piano di assistenza individuale.